Meteo febbraio 2024: il “Super Anticiclone mangia inverno” è pronto a lasciare l’Italia. Ecco quando se ne andrà

Aggiornamento previsioni meteo febbraio 2024. Gli ultimi dati elaborati dai principali modelli previsionali intravedono una svolta proprio durante i primi 10 giorni dell’ultimo mese dell’inverno. A quanto pare tra giovedì 8 e venerdì 9 è previsto, finalmente, un blocco atmosferico che consentirà a perturbazioni atlantiche e masse d’aria fredde provenienti dal Polo Nord di poter raggiungere il Paese. Ecco più nel dettaglio cosa potrebbe accadere e quali potrebbero essere le Regioni Italiane dove il clima diventerà più consono al periodo.

meteo-febbraio
(ph credit www.voloscontato.it)

Aggiornamento previsioni meteo febbraio 2024: temperature e clima

Come ripetuto spesso nei precedenti appuntamenti meteo, l’inverno 2024 sta per volgere al termine ma non è ancora finito, fortunatamente.

Gli aggiornamenti dei principali modelli previsionali, soprattutto quelli dell’autorevole Centro Meteo Europeo ECMWF a cui noi ci affidiamo sempre, hanno fiutato una notizia che ha pochissimi margini di errore; il “Super Anticiclone Subtropicale Africano mangia inverno”, ribattezzato con il nome di “Zeus” è pronto a lasciare il Bacino del Mediterraneo.

I riflettori sono puntati a partire da giovedì 8 e mercoledì 9 febbraio 2024 ovvero quando è previsto uno sblocco atmosferico che consentirebbe a masse d’aria di origine polare e perturbazioni atlantiche di poter raggiungere il “mare nostrum”.

Se questa notizia dovesse essere confermata nei prossimi giorni, inizierà una fase meteo climatica decisamente più dinamica specie al Nord e su parte delle Regioni Centrali dove faranno ritorno le piogge e, molto probabilmente, neve a quote relativamente basse.

Detto questo, nei prossimi giorni l’Anticiclone Subtropicale Africano darà il meglio di sé traghettando alcuni settori dello stivale nel bel mezzo della primavera.

Le temperature massime più atipiche per il periodo si registreranno al Sud (versante tirrenico) e soprattutto in Sicilia dove si potrebbero raggiungere picchi di 24°; incredibile ma vero.

Anche in Sardegna e sulle Regioni Centrali si respirerà aria tipicamente primaverile con valori termici massimi che potrebbero spingersi fino a 19° e 20°.

Molti settori del Nord, specie la Pianura Padana, saranno ancora costretti a fare i conti con nebbie e nubi basse che faranno percepire temperature tutt’altro che primaverili.

meteo-febbraio-pioggia
(ph credit Pixabay)

La più grande barriera corallina in acque profonde si trova nella cosa Sud Orientale degli Stati Uniti d’America

Un recentissimo studio pubblicato su Geomatics ha svelato qual è la barriera corallina in acque profonde più grande del Pianeta Terra.

Bene, ci troviamo nella costa Sud Orientale degli Stati Uniti d’America, più precisamente nel Blake Plateau dove questa magnifica barriera corallina si estende su ben 26.000 kmq e si trova ad una profondità compresa tra 200 e 1000 metri; pensate che tre volte più grande del famigerato Parco Nazionale di Yellowstone.

Prima di partire per gli USA è sempre meglio conoscere tutte le regole.