Meteo fine novembre 2023: il mese centrale dell’autunno si chiuderà nel peggiore dei modi. Ecco tutti i dettagli

Previsioni meteo ultimi due giorni di novembre 2023. Purtroppo il mese centrale dell’autunno non si chiuderà nel migliore dei modi in quanto, giovedì 30, è attesa una nuova ed intensa perturbazione che porterà piogge tempestose su buona parte dello stivale e nevicate a quote decisamente basse. Vediamo più nel dettaglio dove cadrà la neve e quali saranno le Regioni Italiane maggiormente interessate dal maltempo.

meteo-inverno
(ph credit www.voloscontato.it)

Previsioni meteo ultimi due giorni di novembre 2023: neve e precipitazioni

Arrivati a questo punto tantissimi di noi si staranno chiedendo:”che fine ha fatto l’alta pressione?”.

Al momento possiamo dirvi che all’orizzonte non se ne intravede nemmeno l’ombra anzi o meglio con molta probabilità, il freddo e le piogge continueranno ad incalzare, soprattutto perchè la “Porta dell’Atlantico” si è spalancata con largo anticipo e, quasi sicuramente, il Vortice Polare tenderà a rompersi nei prossimi giorni.

Bene carissimi lettori appassionati del meteo, oggi, mercoledì 29 novembre 2023, sarà un giorno di tregua dal maltempo e la “sosta” sarà davvero brevissima.

A partire da domani, giovedì 30 novembre 2023, la seconda perturbazione atlantica della settimana piomberà sull’Italia coinvolgendo gran parte delle Regioni.

Nel mirino di questa decisa ed intensa perturbazione ci sono le Regioni Settentrionali, le Regioni Centrali affacciate sul versante Tirrenico, la Campania, l‘alta Calabria e su parte della Sardegna.

Purtroppo le brutte notizie arriveranno, molto probabilmente verso sera, ovvero quando questa perturbazione tenderà a rinforzarsi esponenzialmente dando vita fenomeni meteorologici estremi.

I riflettori sono puntati soprattutto nelle zone comprese tra l’alta Toscana e la Liguria di Levante e su molti settori del Lazio e della Campania.

Per quanto riguarda la neve, questa cadrà anche sulle pianure a quote comprese tra 200 e 400 metri con punte di 700 metri d’altitudine in Emilia Romagna.

meteo-febbraio-pioggia
(ph credit Pixabay)

Anticipazioni previsioni meteo primi weekend di Dicembre 2023: probabile sciabolata gelida proveniente dalla Russia

L’ultimo aggiornamento del Centro Meteo Europeo ECWF, la cui sede si trova anche a Bologna, “La Dotta, la Grassa e la Rossa”, ha dell’eccezionale in quanto durante il prossimo weekend il nostro “Belapaese” potrebbe essere teatro di battaglia tra una perturbazione atlantica ed una massa d’aria gelida proveniente dalla Russia.

A quanto pare questa irruzione gelida dovrebbe dilagare a partire da sabato 2 dicembre 2023 e si attende un nuovo e brusco tracollo delle temperature da Nord a Sud.

Domenica 3 dicembre 2023, il tempo dovrebbe essere più stabile, a prescindere dai valori termici bassi e da qualche pioggia che dovrebbe interessare solo le Regioni Meridionali.

Questa notizia la approfondiremo nei prossimi appuntamenti meteo.