Meteo gennaio 2023: “Ciclone Thor” alla massima potenza ma il bello deve ancora arrivare. Ecco i dettagli

Previsioni meteo ultimi 10 giorni di gennaio 2023. Le temperature diventeranno sempre più rigide col passare dei giorni anche perchè il “Ciclone Thor” diventerà decisamente esplosivo. Ecco quali potrebbero essere le conseguenze per l’Italia e quali saranno le Regioni più colpite dal freddo e dalla pioggia.

meteo-gennaio-freddo
(ph credit Pixabay)

Previsioni meteo ultimi 10 giorni di gennaio 2023: che tempo farà

Gli ultimissimi dati elaborati dall’ECMWF non lasciano scampo, a partire da oggi, venerdì 20 gennaio 2023, il “Ciclone Thor” diventerà ancora più esplosivo in quanto alimentato da correnti gelide in veloce discesa dal Polo Nord e le conseguenze per l’Italia saranno decisamente severe.

Diciamoci la verità, questa straordinaria irruzione dell’inverno ci ha lasciati un po’ perplessi anche perchè abbiamo vissuto un clima particolarmente mite in autunno e agli inizi della stagione invernale.

Come dicevamo, a partire da oggi, venerdì 20 novembre 2023, il “Ciclone Thor” inizierà a fare sul serio non solo al Nord ma anche al Centro Sud dove le temperature potrebbero addirittura scendere di 7°/8° gradi al di sotto delle medie stagionali.

Le Regioni Settentrionali, soprattutto quelle di Nord Est, dovranno fare i conti con incredibili gelate; qui la colonnina di mercurio potrebbe scendere al di sotto dello zero di circa 6°/8°.

Il Lazio, la Campania, la Calabria, l’Abruzzo, il Molise, la Basilicata e le Isole Maggiori, a prescindere dal brusco calo delle temperature, dovranno fare i conti con forti piogge ed il rischio alluvioni lampo e nubifragi non è da escludersi.

Non andrà meglio il penultimo weekend del mese in quanto che vede la possibilità di nevicate sulle coste marchigiane, abruzzesi e molisane e pioggia battente in Puglia, Calabria e Sicilia.

Al Centro Nord anche se farà freddo, il quadro meteorologico sarà decisamente stabile.

A partire dalla metà della prossima settimana, la situazione meteorologica dovrebbe migliorare da Nord a Sud e, con molta probabilità, le temperature tenderanno a risalire, seppur sensibilmente.