Meteo inverno 2023 2024: il Vortice Polare potrebbe avere una rottura prima del previsto. Ecco gli ultimi aggiornamenti

Aggiornamento previsioni meteo inverno 2023 2023. Stando agli ultimissimi dati elaborati dal Centro Meteo Europeo, il famigerato Vortice Polare potrebbe rompersi prima del previsto e avrebbe conseguenze davvero eccezionali. Proprio in concomitanza con l’inizio dell’inverno meteorologico una poderosa massa d’aria fredda e gelida potrebbe raggiungere l’Italia. Ecco cosa potrebbe accadere, più dettagliatamente.

meteo-inverno
(ph credit www.voloscontato.it)

Aggiornamento previsioni meteo inverno 2023 2023: temperature, nevicate e precipitazioni

Dopo mesi di caldo anomalo, chi avrebbe mai immaginato di vivere una parte d’autunno dal sapore tipicamente invernale.

“Notizia bomba” arrivata dal Centro Meteo Europeo ECMWF ci ha lasciato letteralmente di stucco in quanto il famigerato Vortice Polare potrebbe avere una rottura prima del previsto, più precisamente in concomitanza con l’inizio dell’inverno meteorologico.

A questo punto la domanda più lecita da porsi è:”quali saranno le conseguenze per l’Italia?”.

Analizzando più nel dettaglio questa anomala e particolare configurazione meteorologica, anche durante il trend climatico volto al riscaldamento che ormai viviamo da anni, questa figura atmosferica è in grado di inviare verso Sud eccezionali aree di bassa pressione all’interno delle quali è racchiusa aria straordinariamente fredda e gelida.

I comportamenti del Vortice Polare vanno tenuti ben sott’occhio e vi spieghiamo molto semplicemente il perchè.

Se il Vortice Polare non viene infastidito da aria calda, resta compatto e, soprattutto, resta tranquillo e confinato al Polo Nord.

Viceversa se va a contatto con aria calda tende rompersi in due o più parti (split del Vortice Polare) quindi impulsi freddi stracolmi di aria gelida e neve, molto facilmente, potrebbero raggiungere il “mare nostrum”.

Ritornando alla “notizia bomba”, sembrerebbe che l’Anticiclone delle Azzorre ha iniziato una risalita improvvisa verso la Groenlandia e l’Islanda quindi l’aria calda farebbe rompere il Vortice Polare in questione e il “grande freddo” potrebbe raggiungere l’Italia prima del previsto ovvero con l’inizio dell’inverno meteorologico, se non addirittura prima.

Nei prossimi giorni saremo in grado di darvi notizie ancora più precise.

meteo-primavera-freddo
(ph credit Pixabay)

Aggiornamento previsioni meteo Festività Natalizie 2023: probabili temperature al di sotto le medie stagionali

Quanto appena detto nel paragrafo precedente, stando agli ultimi dati elaborati sempre dal modello climatico europeo a medio e lungo termine ECMWF, potrebbe avere conseguenze fino al prossimo Natale 2023.

Se tutte le notizie date finora dovessero essere confermate, il “grande freddo”, specie al Centro Nord, potrebbe durare fino alle Festività Natalizie 2023; al Sud e sulle Isole Maggiori è atteso un clima leggermente più mite ma con un surplus pluviometrico.

Anche in questo caso restiamo in attesa di avere ulteriori sviluppi.