Meteo marzo 2022: finale del mese scoppiettante, arriva anche la sabbia rossa dal Sahara. Ecco cosa accadrà

Aggiornamento meteo marzo 2022. Con molta probabilità la fase finale del mese non sarà delle migliori in quanto è previsto l’arrivo di un grosso carico di pioggia che potrebbe colpire, gravemente, moltissime regioni. In arrivo anche la sabbia rossa dal Deserto del Sahara a causa dei forti venti di Scirocco.

meteo-sabbia-rossa-sahara

Aggiornamento meteo fine marzo 2022: dove pioverà e temperature

Il famoso detto recita:“Marzo è pazzerello”, ebbene si, dobbiamo farcene una ragione.

Gli ultimissimi aggiornamenti riguardanti la fase finale del mese di marzo 2022 non sono dei più confortanti, infatti, da una situazione meteorologica favorevole, passeremo ad una fase nettamente più movimentata ed instabile.

A quanto pare, a partire da martedì 29 marzo 2022, è previsto l’arrivo di correnti artiche dalle chiare caratteristiche invernali che colpiranno buona parte dell’Italia anche se le regioni più interessate saranno quelle di Nord Est e quelle affacciate sul versante tirrenico; neve sull’Arco Alpino e sugli Appennini.

meteo-fine-marzo-2022

In questo caso ci troveremo di fronte ad un vero e proprio “Mostro Ciclonico” che porterà con se piogge insistenti che potrebbero causare ingenti danni a persone e cose; insomma bisognerà prestare la massima prudenze.

Come ben sappiamo, soprattutto in questo periodo di “transizione meteorologica”, gli scontri tra masse di aria fredda e masse di aria calda sono sempre pericolosi in quanto vanno a scatenare l’impossibile.

Unica cosa positiva di questa situazione meteorologica è la fine della siccità sulle Regioni Settentrionali che, gergalmente parlando, sono nettamente in affanno.

Per quanto riguarda la sabbia rossa proveniente dal Deserto del Sahara, questa a partire da venerdì 25 marzo e per tutto il weekend potrebbe tingere di rosso i cieli della Campania, Puglia, Toscana, Lazio, Liguria, Calabria, Sardegna e, soprattutto, la Sicilia.

Questa sorta di fenomeno atmosferico, che già conosciamo molto bene, viene messo in atto dai forti venti di Scirocco provenienti direttamente dal Deserto del Sahara.