Meteo primavera 2022: l’anticiclone africano si anticipa. Aprile e Maggio saranno mesi da record

Nuovo aggiornamento meteo primavera 2022. Anche se, probabilmente, il mese di marzo finirà con il botto, notizia quasi certa è che la stagione estiva si anticiperà, anche di parecchio. I modelli climatici a medio e lungo termine prevedono un straordinario anticipo dell’Anticiclone Africano a partire dal mese di aprile che scombussolerà il clima nel vero senso della parola.

meteo-aggiornamento-primavera-2022

Previsioni meteo primavera 2022: che tempo farà ad aprile e maggio

In articoli precedenti abbiamo già parlato di un possibile e straordinario anticipo dell’estate e questa notizia sembra concretizzarsi sempre di più con il passare dei giorni.

Ormai siamo consapevoli che “marzo è pazzo” e ce ne stiamo rendendo pienamente conto, dal freddo puramente invernale si passa a giornate di primavera inoltrata in men che non si dica.

Con molta probabilità, il mese di marzo 2022 si chiuderà col botto in quanto in quanto è previsto l’arrivo o del Burian o di una delle classiche Tempeste Equinoziali; in merito a questa cosa gli aggiornamenti meteo lasciano pochissimo scampo.

meteo-aggiornamento-primavera-2022-sole

Gli esperti meteo, analizzando gli ultimissimi dati elaborati dal modello climatico europeo a medio e lungo termine (ECMWF) e valutando i vari “movimenti atmosferici”, sono sempre più convinti che, durante i mesi di aprile e maggio 2022, assisteremo a delle vere e proprie fiammate semi-estive con temperature che potranno tranquillamente sfiorare e addirittura superare i 30°.

A quanto pare, le Regioni del Centro Nord saranno le più colpite dallo straordinario anticipo dell’Anticiclone Africano che, come ben sappiamo, garantisce una continua e persistente stabilità atmosferica.

Questa certa stabilità atmosferica, inconsciamente, fa gola un pò a tutti ma, purtroppo, questa “anomalia termica” è altamente devastante sia per quanto riguarda il fattore economico che quello naturale.

Purtroppo l’agricoltura e la vegetazione in generale, se tutto ciò dovesse verificarsi, sarebbero messe a dura prova anche perchè, al Nord, continuerà a regnare la siccità.

Vivremo una primavera dei record? Probabilmente si.