Meteo: severo maltempo flagellerà l’Italia. Il cambio di circolazione atmosferica spaventa alcune regioni

Previsioni meteo terza settimana di gennaio 2023. Un radicale cambiamento della circolazione atmosferica spaventa buona parte delle Regioni Italiane. In arrivo venti di burrasca, neve in pianura e piogge battenti. Ecco i dettagli.

meteo-pioggia
(ph credit Pixabay)

Previsioni meteo metà gennaio 2023: dove pioverà e temperature

Quanto detto negli scorsi appuntamenti meteo, è purtroppo confermato in quanto, durante la terza settimana di gennaio 2023, l’Italia dovrà fare i conti con un maltempo davvero severo.

Per farla breve a partire da oggi, lunedì 16, l’inverno inizierà a premere sull’acceleratore e, a conti fatti, la cosa non ci stupisce più di tanto in quanto siamo a metà gennaio; insomma nel pieno della stagione invernale.

Il maltempo inizierà ad incalzare seriamente a partire da domani, martedì 17 gennaio 2023, quando la perturbazione n°6 del mese che sarà un vero e proprio Ciclone Polare porterà pioggia, neve, vento e possibili grandinate su quasi tutta l’Italia.

A prescindere che le Alpi faranno il pieno di neve, la “dama bianca”, con molta probabilità, farà visita anche alle pianure del Piemonte, dell’Emilia Romagna e della Lombardia dove sono attesi fiocchi anche a Milano.

Per quanto riguarda le piogge, i riflettori sono puntati sulle Regioni Centro Meridionali ed in particolare su Toscana, Lazio e Campania dove non sono da escludersi locali allagamenti e nubifragi.

Nel corso della settimana, anche se il grande freddo si farà sentire, il quadro meteorologico tenderà a migliorare al Nord mentre le Regioni Centro Meridionali dovranno fare ancora i conti con pioggia, vento e possibili ed improvvise grandinate.

Per quanto riguarda le temperature, invece, secondo l’ECMWF, questo scenderanno al di sotto delle medie stagionali su gran parte della penisola (le colonnine di mercurio potrebbero perdere, tranquillamente, anche 10° da un giorno all’altro).