Meteo: si profilano scenari gelidi e perturbati per il Ponte dell’Immacolata 2022: Ecco la possibile tendenza

Previsioni meteo Ponte dell’Immacolata 2022. Con molta probabilità questo “long weekend” vedrà come protagonista indiscusso un nucleo gelido e perturbato di origine artica che porterà piogge al Centro Sud e neve copiosa al Nord. Ecco quale potrebbe essere il possibile quadro meteorologico.

meteo-immacolata-2022
(ph credit meteogiugliacci.it)

Che tempo farà il Ponte dell’Immacolata 2022

Contro ogni pronostico e, soprattutto, con molta probabilità, l’avvio del mese di dicembre 2022 vedrà come protagonista indiscusso un nucleo gelido e perturbato di origine artica che destabilizzerà il clima su tutta l’Italia; per farla breve dell’arrivo del freddo, quello vero però.

Questo fronte gelido e perturbato dovrebbe raggiungere l’Italia il 1° dicembre 2022, in concomitanza con l’inizio dell’inverno meteorologico, e potrebbe estendersi fino al Ponte dell’Immacolata.

In questo 2022, il Ponte dell’Immacolata viene considerato un “long weekend” in quanto si hanno, possibilmente, ben quattro giorni a disposizione per fuggire dalla routine quotidiana e spostarsi in località sciistiche, stazioni termali o piccoli borghi, rilassanti destinazioni di turismo lento.

Tornando alle previsioni meteo, il Ponte dell’Immacolata 2022 farà freddo praticamente in tutta l’Europa, in Italia, invece, le Regioni Settentrionali dovrebbero essere le più colpite dall’ondata di freddo invernale in questione (è prevista neve a quote basse se non addirittura in pianura) mentre al Centro Sud e sulle Isole Maggiori, anche se il clima non dovrebbe essere freddo come al Nord, non si escludono fasi instabili e perturbate.

Tirando le somme, tutta questa “situazione meteorologica” dipenderà dalla intensità delle precipitazioni e da dove si formeranno i minimi depressionari quindi, vista la distanza temporale, non è ancora possibile scendere nei dettagli.

Come sempre, consigliamo di seguire i prossimi aggiornamenti meteo.