Meteo weekend 15 e 16 ottobre 2022: inizia l’Ottobrata bis e sarà straordinariamente lunga ed eccezionale

Previsioni meteo sabato 15 e domenica 16 ottobre 2022. Ritorno in grande stile dell’Anticiclone Nord Africano che ci regalerà un lungo periodo di straordinaria stabilità atmosferica e temperature ben al di sopra delle medie stagionali. Ecco più nel dettaglio il quadro meteorologico del terzo weekend del mese.

meteo-15-16-ottobre-2022
(photo credit www.meteogiugliacci.it)

Previsioni meteo sabato 15 e domenica 16 ottobre 2022: clima e temperature in Italia

Ottobre è uno dei mesi più piovosi ed instabili dell’anno, anche a causa degli scontri tra le masse di aria calda e le masse di aria fredda, ma in questo 2022 ci sta stupendo sotto tutti i punti di vista.

Pensate che quest’anno il mese di ottobre, quasi sicuramente, sarà caratterizzato da 20/25 giorni di stabilità atmosferica; veramente roba da non credere.

Nel frattempo ci sono modelli climatici che indicano, addirittura, la possibilità del protrarsi di questa straordinaria fase stabile e soleggiata fino alla prima settimana di novembre 2022.

Bene, oggi, sabato 15 ottobre 2022, contro ogni pronostico ha inizio l’Ottobrata Bis che può essere identificata anche come “colpo di coda dell’estate”.

Durante le ore del mattino sono previsti banchi di nebbia, seppur in rapido dissolvimento, sulle zone interne del Centro e su parte della zona centrale della Pianura Padana mentre durante il pomeriggio al Nord ci saranno innocue nuvole in transito mentre al Centro Sud e sulle Isole Maggiori i cieli saranno particolarmente soleggiati.

Temperature in aumento da Nord a Sud, soprattutto durante le ore pomeridiane.

Domenica 16 ottobre 2022, su gran parte delle Regioni Settentrionali ci saranno cieli nuvolosi o poco nuvolosi mentre al Centro Sud saranno per lo più soleggiati anche se, a tratti, potrebbero essere velati.

Al Nord tenderanno a spingersi oltre i 20°, al Centro Sud saranno comprese tra 23°/26° mentre sulla Sardegna potranno raggiungere anche picchi di 27°/28°.

Questa nuova fiammata africana investirà buona parte dell’Europa, pensate che in Germania e in Francia le temperature saranno più alte rispetto alle medie stagionali di 8°/10°, in Italia di 6°/7°.

Almeno questa è un’ottima notizia per far fronte al caro bollette.