Previsioni Meteo dicembre 2021: dobbiamo aspettarci un Natale imbiancato a causa del Vortice Artico? Ecco cosa dice l’esperto

16/11/2021

Previsioni meteo dicembre 2021. Occhi puntati sui comportamenti del Vortice Polare che potrebbe “spezzarsi” per poi raggiungere l’Italia durante le prime due settimane del mese. Neve e freddo colpiranno le Regioni Settentrionali mentre sulle Regioni Adriatiche, al Sud e sulle Isole Maggiori sono previste precipitazioni al di sopra della media.

meteo-dicembre-2021

Previsioni meteo dicembre 2021: dove pioverà e dove nevicherà in Italia

Quando si parla del mese di dicembre e, ovviamente, le festività natalizie, tutti i riflettori sono puntati sul comportamento del Vortice Polare o Vortice Artico ovvero un’area di bassa pressione che staziona in modo semi-permanente sopra il Polo Nord.

Perchè gli esperti meteo tengono ben sott’occhio il Vortice Polare?

Per farla molto breve e semplice, se il Vortice Polare o Vortice Artico viene destabilizzato per effetto dell’aria calda della stratosfera tende a sgretolarsi o meglio, gergalmente parlando, tende a perdere pezzi che potrebbero “viaggiare” verso l’Europa e, quindi, verso l’Italia.


Leggi anche: Meteo dal 15 al 19 novembre 2021: due vortici ciclonici flagelleranno l’Italia. Ecco quali saranno le zone più colpite

Viceversa, se non viene destabilizzato, resta compatto, tranquillo e confinato al Polo Nord.

Il comportamento del Vortice Polare e l’andamento dei flussi caldi della stratosfera non possono che “disegnare” quello che potrebbe essere il prossimo inverno 2021/2022.

Venendo al mese di dicembre 2021, gli ultimissimi dati elaborati dal modello climatico europeo a medio e lungo termine ECMWF, che è in assoluto il più preciso ed affidabili, hanno rilevato un particolarissimo movimento di aria calda nella stratosfera e possiamo assicurarvi che durante questo periodo è una cosa decisamente anomala.

meteo-vortice-polare

Come già abbiamo detto, a causa di questo anomalo “fenomeno atmosferico”, il Vortice Polare potrebbe scomporsi durante l’ultima settimana di novembre 2021 e flussi di aria gelida stracolmi di neve potrebbero raggiungere l’Italia durante le prime due settimane di dicembre.

Le regioni più colpite dalla discesa di questi flussi artici, con molta probabilità, saranno quelle Settentrionali dove sono previste anche nevicate a bassa quota.

D’altro canto non sono da escludersi assolutamente straordinarie rimonte dell’alta pressione, come spesso avviene durante i giorni di Natale.

Rispetto agli altri anni sono previste precipitazioni al di sopra delle medie stagionali sulle Regioni Adriatiche, su quelle del Sud e sulle Isole Maggiori.

E allora le fatidica domanda è:“Il mese di dicembre 2021 sarà così freddo quanto ballerino?”

Lo scopriremo meglio nei prossimi aggiornamenti.