Previsioni meteo estate 2024: le prime tendenze non lasciano scampo o quasi. Ecco cosa ci dicono i modelli previsionali

Previsioni meteo estate 2024. Stando ai primi dati elaborati dai centri di calcolo più autorevoli, almeno per il momento, la prossima stagione estiva potrebbe avere due volti. Da un lato si prevede un’estate particolarmente perturbata e con poca organizzazione da parte dell’Anticiclone Subtropicale Africano, dall’altro El Niño ed i cambiamenti climatici potrebbero portare le temperature a livelli insopportabili. Vediamo più nel dettaglio cosa ci dicono le prime tendenze.

meteo-estate
(ph credit www.voloscontato.it)

Che tempo farà in estate 2024

Prima di trattare più nel dettaglio l’argomento in questione, come sempre vogliamo precisare che le previsioni meteo a così lunga gettata non stabiliscono nulla di concreto e preciso e non devono essere prese assolutamente in considerazione, soprattutto per organizzare eventi della propria vita quotidiana.

Bene carissimi lettori appassionati del meteo, i modelli previsionali più autorevoli hanno iniziato ad elaborare tendenze sulla prossima stagione estiva e, come spesso accade, i dati elaborati sono tra di loro discordanti.

Secondo alcuni centri di calcolo, la prossima estate 2024 potrebbe essere particolarmente perturbata a causa di un poca ingerenza ed organizzazione da parte del famigerato Anticiclone Subtropicale Africano.

Noi come sempre facciamo affidamento al Centro Meteo Europeo ECMWF il quale ha elaborato una prima tendenza che è l’esatto opposto della suddetta.

Lo scorso novembre 2023, il Brasile e buona parte dei Paesi del Sud America hanno dovuto fare i conti con ondate di caldo anomalo senza precedenti che hanno causato interruzioni di corrente, vasti incendi e, purtroppo morti.

Pensate che a causa del forte tasso di umidità la temperatura percepita è stata di ben 58.5° ma il paradosso è che in Brasile non era estate bensì primavera; roba da non credere.

A questo punto potreste pensare:”qual è il nesso tra l’Italia ed il Brasile?”.

La risposta è semplicissima:”potrebbe essere il preludio di quanto accadrà da noi la prossima estate 2024″.

Altro punto fondamentale è la cooperazione tra El Niño ed i cambiamenti climatici.

Dovete sapere che gli effetti del fenomeno ENSO (El niño Southern Oscillation), solitamente si manifestano l’anno successivo e andando pari passo con i cambiamenti climatici, potranno dare vita ad un’altra delle estati più calde della storia meteorologica italiana.

meteo-estate
(ph credit Shutterstock)

Anticipazioni previsioni meteo primavera 2023: ingerenza di El niño fino a giugno 2024

Anche la prossima primavera 2024 sarà avvolta da un’anomalia termica positiva, questa è una delle prime “sentenze” del Centro Meteo Europeo ECMWF, la cui unica sede distaccata da quella di Reading in Inghilterra si trova in Italia nella bellissima Città di Bologna “La Dotta, la Grassa e la Rossa”.

A quanto pare, la fine del Fenomeno ENSO, nel 2024 era prevista per aprile ma, al momento, il tutto è slittato al mese di giugno.

Anche questa notizia verrà approfondita più avanti.