Carnevale storico Castignanese 2024: divertimento formato famiglia all’insegna della secolare tradizione dei Moccoli

Autore:
Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

Castignano è pronto a tuffarsi, come ogni anno, nel suo più antico folclore, grazie a un calendario 2024 che presenta un Carnevale ravvicinatissimo ai primi giorni dell’anno.

Carnevale storico Castignanese 2024
Credit pagina Facebook Carnevale Storico Castignanese

La Pro Loco di Castignano, comune italiano di oltre 2000 abitanti della provincia di Ascoli Piceno nelle Marche, ha presentato l’imminente edizione del Carnevale storico Castignanese 2024. Si tratta di una manifestazione che vanta una tradizione secolare, che si tramanda di generazione in generazione. Un rito folcloristico al quale la popolazione di Castignano è legata in modo intimo.

Carnevale storico Castignanese 2024: date e programma

Carnevale 2023 Zoomarine
(Ph credit Jianxiang Wu, Pixabay)

Quello di Castignano è un Carnevale che rimane storico e tradizionale per certi aspetti, grazie al rispetto di riti e usanze. Ma allo stesso tempo la manifestazione cerca sempre di innovarsi, aggiungendo sempre qualche dettaglio e novità. L’apertura del Carnevale storico Castignanese 2024 è fissata a sabato 3 febbraio con l’ormai immancabile e attesissimo veglione in maschera a tema. Quest’anno il veglione si svolgerà presso la struttura polifunzionale “Predaia” in Contrada Galvoni e il tema scelto è “Arti e mestieri”, con il titolo della serata che sarà, non a caso, “’Mpara l’arte e mittela da parte”. Via libera quindi al divertimento nell’interpretare con la propria maschera qualsiasi mestiere, meglio ancora se in chiave ironica e sarcastica, come vuole la licenza carnascialesca. La festa sarà animata da Manuele Capannelli Dj.

Seguirà una settimana, quella del Carnevale Castignanese, ricca di diverse attività organizzate dalla Pro Loco, il Comune e la Croce Rossa laboratori per i più piccoli di preparazione dei Moccoli, la descrizione delle varie fasi per assemblare questa vera e propria opera d’arte, simbolo secolare del Carnevale di Castignano.

Le sfilate dell’edizione 2024

Carnevale Bologna 2023
Ph credit Skeeze, Pixabay

Giovedì 8 febbraio, dalle 17:00 in poi, in Piazza Umberto I da non perdere l’appuntamento con “Le Pizze Onte”, le deliziose frittelle carnevalesche che saranno distribuite in gran quantità, mentre la musica della Banda di Castignano farà ballare tutti i presenti. Prevista anche la gara e la proclamazione di Re Carnevale, che aprirà la sfilata dei Moccoli del Martedì Grasso. Altro appuntamento ormai immancabile il Veglionissimo, rigorosamente in maschera. Si svolgerà sabato 10 febbraio sempre presso la struttura “Predaia”. Tutta la notte, la live band “Spaghetti a Detroit” prima e il Dj set poi a cura di Simon Dj faranno divertire i partecipanti.

Il 12 febbraio sarà dedicato al “Carnevale dei bambini” nella struttura polifunzionale “Predaia”. Dalle 15:30 in poi, via libera al divertimento con l’animazione a cura de “I Cirenei”, giochi, balli e coriandoli. Contemporaneamente, nella stupenda Venezia, il Carnevale di Castignano rappresenterà i Carnevali delle Marche e sfilerà alla manifestazione “I Carnevali della Tradizione”, evento a cui partecipano i principali eventi carnascialeschi italiani.

Infine, evento clou del Carnevale storico di Castignano 2024 sarà il Martedì grasso, quest’anno il 13 febbraio. Alle 15:00 partirà la sfilata dei carri allegorici e dei gruppi mascherati dalla Chiesa di Sant’Egidio. Ad aprire la sfilata la storica Banda Musicale. E’ possibile partecipare in gruppo alla sfilata e anche al concorso a premi per le maschere più belle e originali. Alle 18:00 in Piazza Umberto I sarà il momento dei ballare in attesa del gran finale: alle 19:00 andrà in scena il magico spettacolo che a Castignano da secoli viene gelosamente tramandato.

La tradizione dei Moccoli

Carnevale storico Castignanese
Credit CS Proloco Castignano

Con la complicità del buio della sera e dello spegnersi dell’illuminazione pubblica, si accenderanno migliaia di lampioncini colorati, i Moccoli. Le Moccule, in dialetto locale, sono lanterne artigianali, ottenute da canne intagliate all’estremità, ricoperte di carta velina colorata e dotate di una candela che viene accesa. Si tratta del simbolo di un’antica tradizione del Carnevale romano che si svolgeva in epoca papalina e che dallo Stato pontificio è sopravvissuta ed è giunta solo a Castignano.

Partirà così la storica sfilata che attraverserà gran parte del paese di Castignano al grido di “Fora fora li Moccule” e al ritmo di coinvolgenti percussioni. La sfilata terminerà in Piazza San Pietro, dove i Moccoli, dopo un’antica liturgia recitata e la battaglia finale, saranno bruciati in un gran falò, che sarà saltato dai più giovani come rito propiziatorio. A seguire, il veglione di chiusura, che si svolgerà quest’anno all’aperto, in Piazza Umberto I, dalle 21:00 in poi  con Simon Dj. Il programma completo e tutte le informazioni sono disponibili sulla pagina Facebook ufficiale www.facebook.com/carnevalestoricocastignanese.

Carnevale storico Castignanese 2024 immagini e foto