Il Castello del Buonconsiglio di Trento è diventato un bellissimo Giardino di Natale. Scopriamolo insieme

Autore:
Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

Questo Natale non perdere la magia del Castello del Buonconsiglio di Trento. Tra addobbi, scenografie, installazioni luminose e una mostra sulla Natività, per il periodo dell’Avvento, diviene un vero e proprio Giardino di Natale. Scopriamolo insieme.

giardini di natale castello del buonconsiglio
Credit 12138562 Pixabay

Simbolo della città di Trento, il Castello del Buonconsiglio è uno dei manieri più noti d’Italia, non solo per le bellezze architettoniche dell’edificio, ma anche per le vicende legate al Concilio di Trento, un fatto storico molto importante per la chiesa cattolica, in quanto, il concilio rappresentò una forte reazione al dilagare della riforma protestante.

Ma questo castello è anche un’eccezionale attrazione turistica e non solo. Sì perché, durante il periodo dell’Avvento, diviene anche un luogo dove lasciarsi incantare dalla magia del Natale tra addobbi a tema, luminarie speciali e musiche tradizionali. Tutto questo è reso possibile dall’evento “Giardini di Natale 2023“. Scopriamo insieme di cosa si tratta.

Giardini di Natale 2023 al Castello del Buonconsiglio

castello del buonconsiglio natale 2023
Credit Emanuela Macrì Wikimedia Commons

Installazioni luminose, grandi alberi adornati, la mostra sulla Natività e atmosfere magiche danno vita a Giardini di Natale, l’evento nel giardino del Castello del Buonconsiglio, simbolo della città di Trento. Durante il weekend saranno organizzate attività e intrattenimento per le famiglie con laboratori e ingresso libero ai giardini.

Inoltre, domenica 3 dicembre l’ingresso al Castello del Buonconsiglio e alle sedi di Castel Beseno, Castel Thun e Castel Stenico sarà gratuito nell’ambito dell’iniziativa “Domeniche al museo”, a cura del Ministero della Cultura. Questa sarà l’occasione giusta anche per visitare i Giardini di Natale che accoglieranno tutti i visitatori con speciali addobbi natalizi, una mostra sulla Natività e attività per le famiglie che potranno partecipare a laboratori per creare decori natalizi.

Potrebbe interessarti Visitare Trento consigli

I Giardini del Magno Palazzo e quelli di fronte alla caffetteria, fino al 7 gennaio 2024, presenteranno la loro speciale veste natalizie con decorazioni a palle rosse, luminarie e le figure dei nobili del castello che si lanciano palle di neve, così come li troviamo raffigurati negli affreschi di Torre Aquila. Il pergolato che funge da collegamento tra Port’Aquila e il Magno Palazzo sarà caratterizzato da una mostra fotografica sulla Natività che include opere delle collezioni museali del Castello. Tutte le domeniche che precedono il Natale, il museo, a partire dalle ore 15, propone laboratori creativi per imparare a realizzare decorazioni natalizie, modellare la carta, dipingere su legno. I Giardini sono a ingresso gratuito e saranno aperti dalle ore 10 alle ore 20.

Il Castello del Buonconsiglio

Castello del buonconsiglio trento
Credit Franco Visitainer Wikimedia Commons

Tra le tante attrazioni di Trento, il Castello del Buonconsiglio è forse la più nota e visitata. Di origine medievale, questo maniero fu la dimora dei Principi vescovi di Trento dal XIII al XVIII secolo e, più che un unico castello, si presenta come un complesso di edifici, aggiunti in epoche differenti e compresi entro una cinta muraria a controllo della città.

Come dice il nome, Castelvecchio è il nucleo originario, quindi quello più antico. E’ caratterizzato dalla robusta torre cilindrica. A sud abbiamo invece la Torre Aquila, i cui interni custodiscono il celebre Ciclo dei Mesi. Cinquecentesco è invece il Magno Palazzo, nel tipico stile rinascimentale italiano e caratterizzato all’interno da preziosi cicli pittorici in stile manierista e perfettamente conservati. Della fine del Seicento è invece la Giunta Albertiana, in stile barocco.

Il museo del Castello del Buonconsiglio

Castello di trento, lapidario
Credit Sailko Wikimedia Commons

Il Castello del Buonconsiglio è uno straordinario complesso museale grazie alle sue ampie collezioni artistiche e archeologiche che ripercorrono la lunga storia del maniero, ma spingendosi anche oltre perché tra gli oggetti abbiamo reperti preistorici che testimoniano la frequentazione dell’uomo della zona di Trento e del Trentino.

Oltre alla collezione archeologica abbiamo quella che riguarda l’arte medievale, bronzetti e medaglie, codici, il fondo fotografico, quello grafico. E poi ancora il lapidario, la collezione numismatica, la pinacoteca che annovera dipinti dal Quattrocento all’Ottocento, il complesso delle sculture lignee e infine un’insolita raccolta di stufe e formelle in maiolica per stufe.

Il museo comprende anche le sedi distaccate del Castel Beseno, di Stenico, il Castello di Thun e il Castello di Caldes, tra i borghi più belli della Val di Sole.

Giardini di Natale Castel del Buonconsiglio immagini e foto