Sagra degli spaghetti all’Amatriciana

Sagra degli spaghetti all’Amatriciana.  Amatrice, Rieti

bucatini-allamatricianaSabato 30 e domenica 31 agosto  Amatrice ospita la Sagra degli Spaghetti all’Amatriciana, sagra della pasta per eccellenza della Sabina. La festa si basa su incontri gastronomici con degustazione, folklore e una mostra mercato. Con l’occasione si può visitare Amatrice sita al centro di una verde conca, posta al confine tra Lazio e Abruzzo. La conca di Amatrice deve essere stata frequentata sin dall’età della pietra da genti italiche provenienti probabilmente dal versante adriatico. Ciò è testimoniato da ritrovamenti, un pò ovunque, di oggetti litici quali punte di frecce, raschiatoi e bulini in selce.


Leggi anche: Rieti dove mangiare bene spendendo poco

VIDEO DELLA SAGRA DEGLI SPAGHETTI ALL’AMATRICIANA

COSA VISITARE AD AMATRICE
amatrice Amatrice è situata al centro di una conca verdeggiante, posta al confine tra Lazio e Abruzzo. II suo territorio si articola in un altopiano centrale con un’altitudine compresa tra i 900 e i 1000 metri, ospitante il lago Scandarello, un bacino artificiale ottenuto mediante lo sbarramento del rio Scandarello nel 1924, e circondato da rilievi che sul lato orientale superano i 2400 metri, in corrispondenza della dorsale principale dei Monti della Laga. Una volta arrivati fino in paese al limite della piazza sorge la chiesa di S.Francesco, profanata di S.Fortunato con il singolare portale quattrocentesco. Poi è possibile ammirare la Chiesa di S.Agostino che presenta un bellissimo portale tardo gotico (1428), riccamente scolpito. All’interno presenta due affreschi rappresentanti l’Annunciazione (1491) e la Madonna in trono col Bambino e due Angeli (1492), d’un pittore paesano della cerchia di Vittore Crivelli.