Tutto pronto per il Ponte di Sant’Ambrogio, uno degli appuntamenti natalizi più attesi di Milano

In una tradizione milanese che si rispetti non può certo mancare il Ponte di Sant’Ambrogio. Quello dell’anno in corso, 2022, offre un’ampia scelta che spazia tra l’arte, la cultura, gli spettacoli, la gastronomia e le classiche tradizioni milanesi.

natale-milano
(ph credit milanotoday.it)

Ponte di Sant’Ambrogio 2022: cosa fare tra mostre, mercatini e fiere

Il Ponte di Sant’Ambrogio è tra gli appuntamenti imperdibili per i milanesi. C’è chi lo festeggia tra un brindisi e l’altro, chi ama trascorrerlo al teatro “La Scala” per l’immancabile “prima” che si tiene il 7 dicembre e chi, invece, gradisce perdersi tra le meraviglie di una galleria d’arte antica, moderna o contemporanea che sia, purchè possa suscitare intense emozioni e offrire un tocco di originalità alle festività Natalizie.

Per gli amanti dell’arte si segnalano le seguenti mostre: “Le Pietà di Michelangelo, Tre calchi storici per la Sala delle Cariatidi”  a Palazzo Reale; la mostra su Max Ernst, Bosch e un altro Rinascimento, Richard Avedon Relationships, Maria Mulas Milano, ritratti di fine ’900 sempre a Palazzo Reale. Al Mudec, invece, troviamo le mostre Machu Picchu e gli imperi d’oro del Perù, mentre la Triennale di Milano ospita, come sempre, un gran numero di mostre e opere dedicate al design.

Da non perdere anche la “Fiera dell’Artigianato” a Rho Milano Fiera, con stand e allestimenti provenienti da tutto il mondo e la tradizionale Fiera degli “Oh bej! Oh bej!”, con le sue antiche origini che ricava il nome dalle esclamazioni di meraviglia dei bambini quando passeggiavano tra le bancarelle. E poi la più attesa: la prima alla Scala, imperdibile appuntamento che richiama tutti gli appassionati di teatro e dei grandi eventi artistici, dove andrà di scena il capolavoro lirico dal titolo Boris Godunov.