Visitare Castel Gandolfo: Cosa vedere, come arrivare e Lago di Albano


Castel Gandolfo guida turistica, Lago di Albano e consigli su cosa fare e cosa vedere.

castel-gandolfo-castelli-romani



Castel Gandolfo Lago di Albano informazioni

Castel Gandolfo è una delle Città più importanti dei Castelli Romani ed è famosa in tutto il mondo per essere stata la residenza estiva dei Papi.

Affacciato sul bellissimo Lago di Albano, Castel Gandolfo fa parte del circuito dei Borghi più belli d’Italia, è ricco di residenze estive e villimi edificati a partire dal XVII secolo e regala un panorama unico sul cono Vulcanico di Monte Cavo.

Castel Gandolfo si trova nel perimetro del Parco Regionale dei Castelli Romani ed è la meta giusta per chi vuole vivere un’esperienza unica sotto il profilo storico, architettonico, artistico e naturalistico.


Leggi anche: I 5 Borghi più belli dei Castelli Romani

castel-gandolfo-colli-albani

Castel Gandolfo luoghi di interesse ed attrazioni

Castel Gandolfo custodisce un patrimonio artistico ed architettonico davvero invidiabile ed ha un centro storico bellissimo dove perdersi in lunghe e rilassanti passeggiate ammirando monumenti e ville antiche.

Vediamo adesso cosa vedere e quali sono i principali luoghi di interesse di Castel Gandolfo:

castel-gandolfo-lago-di-albano

Ville Pontificie e Palazzo Pontificio Castel Gandolfo

Castel Gandolfo è conosciuta in tutto il mondo per essere stata la residenza estiva dei Papi e le Ville Pontificie si estendono su una superficie di circa 55 ettari, godono dell’extra-territorialità e sono state concesse alla Santa Sede con i Patti Lateranensi del 1929 (il Palazzo Pontificio è dal 2016 un polo museale per volere di Papa Francesco).

La Villa Pontificia è, in effetti, un complesso composto da tre parti storicamente ben distinte:

  • Giardini Pontifici o del Moro: sono stati realizzati sul retro del Palazzo Pontificio all’interno della prima residenza voluta da Papa Urbano VIII quindi costituiscono il nucleo più antico della Villa Pontificia.
  • Villa Cybo: fortemente voluta dal Cardinale Camillo Cybo, questa struttura è stata inglobata al complesso delle Ville Pontificie durante il pontificato di Papa Clemente XIV.
  • Villa Barberini: è stata inglobata nel complesso delle Ville Pontificie a partire dal 1929 (Patti Lateranensi) e i sui bellissimi giardini all’italiana custodiscono una parte dei resti della Villa Albana dell’Imperatore Domiziano.

castel-gandolfo-ville-pontificie

Collegiata di San Tommaso Da Villanova Castel Gandolfo

La Pontificia Collegiata di San Tommaso Da Villanova è stata progettata dal grande Gian Lorenzo Bernini per volere di Papa Alessandro VII ed è il principale luogo di culto di Castel Gandolfo.

Edificato tra il 1658 e il 1661, questo edificio religioso si presenta con una struttura architettonica unica nel suo genere (la cupola ne è un esempio) e custodisce opere d’arte importantissime come la pala d’altare raffigurante “La Crocifissione” di Pietro Da Cortona.

castel-gandolfo-collegiata-sa-tommaso

Durante la visita alle Ville Pontificie è d’obbligo ammirare i resti della Villa Albana dell’Imperatore Domiziano che si trovano all’interno del Parco di Villa Barberini.

Da non perdere sono anche le altre aree archeologiche come il Ninfeo Dorico ovvero un sacrario dedicato alla divinità di Albalonga, il Ninfeo Bergantino o Bagni di Diana che aveva funzioni termali e l’Emissario del Lago di Albano ovvero un condotto lungo circa 1800 metri, è ancora funzionante ed è considerata una delle più importanti opere di ingegneria idraulica dell’epoca romana.

castel-gandolfo-piazza-centro-storico

Castel Gandolfo cosa fare ed escursioni

Castel Gandolfo si affaccia sul bellissimo Lago di Albano che è un bacino di origine vulcanica sulle cui sponde sono ancora visibili numerosi resti archeologici (anche di origini preistoriche).

L’escursione da non perdere è quella ad anello che, pur essendo lunga circa 10 km (andate e ritorno), è da considerarsi una passeggiata in quanto il percorso è quasi privo di dislivelli quindi è adatto a tutti.

castel-gandolfo-lago-acqua

Dal Lago di Albano partono anche numerosi percorsi naturalistici e percorsi trekking che raggiungono il vicino Lago di Nemi e nelle sue acque è possibile utilizzare Kayak e canoe.

Ricordiamo anche che il Lago di Albano è balneabile ed ospita spiagge con stabilimenti ben attrezzati.

castel-gandolfo-lago-stabilimenti

Come raggiungere Castel Gandolfo

Raggiungere Castel Gandolfo è semplicissimo anche perchè è collegata benissimo con la stazione ferroviaria di Roma Termini.

La stazione ferroviaria di Castel Gandolfo si trova a pochissima distanza dal centro del borgo ma, in ogni caso, il tragitto è servito da trasporto pubblico in quanto è in salita.

  • Raggiungere Castel Gandolfo in auto per chi arriva da Sud: bisogna percorrere la Via Appia e una volta usciti dal centro di Albano Laziale bisogna svoltare a destra ed imboccare la SP 216 che in 5 minuti vi porterà a destinazione.
  • Raggiungere Castel Gandolfo in auto per chi arriva da Nord: bisogna percorrere la SS 7 Appia, all’altezza del Km 22 in località Due Santi bisogna svoltare a sinistra ed imboccare la SP 140 che vi porterà direttamente al centro del borgo.

castel-gandolfo-corso

Castel Gandolfo immagini e foto

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta