Visitare Padenghe: cosa vedere e cosa fare nel “Gioiellino del Lago di Garda”

A pochi chilometri dalle note località turistiche di Sirmione e Desenzano sul Garda, nella Regione Lombardia, si trova la cittadina di Padenghe sul Garda, in provincia di Brescia, immersa nel verde delle colline moreniche. In questo caratteristico paesino il visitatore verrà immerso nelle magiche atmosfere medievali, dove potrà ammirare castelli ed antichi edifici storico-religiosi e allo stesso tempo tuffarsi in un ambiente dove il relax e lo svago rendono il soggiorno piacevole e attrattivo.

padenghe-sul-garda
Padenghe sul Garda (ph credit Nicola Chiappini)

Padenghe sul Garda: guida turistica

La storia di Padenghe sul Garda racconta di un borgo medievale sorto prima dell’anno 1000 d.c., quando la popolazione fu costretta ad abbandonare il paese a causa delle invasioni barbariche. Per questo motivo, i nuclei abitativi, per godere di maggiore protezione, decisero di salire più verso la collina, dove fu eretto il castello dalle mura a ciottoli.  Nel Medioevo il castello divenne una roccaforte ghibellina, contesa tra Brescia e Verona. Per molti anni Padenghe ed il suo castello furono terra di conquista per gli Scaligeri, i Visconti o i patriarchi della Repubblica Veneta. Inizialmente, l’economia di questo paese era prevalentemente agricola, ma nel giro di poco tempo, grazie alle sue bellezze naturali ed architettoniche, Padenghe sul Garda è diventato un territorio a vocazione turistica, con la presenza di luoghi di interesse storico, culturale e di svago che hanno fatto di questo territorio un luogo ideale per trascorrere piacevoli vacanze o week-end in completo relax. Inoltre, in questa terra si produce il più importante vino D.O.C. della provincia di Brescia: il “Garda Classico“, appartenente alla Valtenesi, la zona agricola che si estende fra Padenghe e Salò. Padenghe sul Garda offre al visitatore anche numerose esperienze turistiche che variano dalle escursioni e passeggiate in montagna alle tintarelle estive sulle spiagge in riva al Lago di Garda.

padenghe-sul-garda-castello
Castello di Padenghe vista frontale (ph credit Wikimedia)

Padenghe sul Garda: luoghi di interesse ed attrazioni

I luoghi di interesse di Padenghe sul Garda sono principalmente di carattere storico-culturale, evidenziando un fascino d’altri tempi, grazie alla presenza di un attraente borgo medievale. Immancabile la presenza delle chiese per evidenziare il tratto religioso di una popolazione che ha vissuto intensamente la propria fede cattolica. Senza dimenticare il castello e i palazzi antichi che fanno da sfondo alla suggestiva cornice del Garda.

Le chiese di Padenghe sul Garda

Tra queste si segnalano La Pieve di S. Emiliano che sorge fuori dall’attuale centro abitato: si tratta di un piccolo edificio religioso di epoca romanica, costruito in pietra risalente all’XI-XII secolo; il Duomo di Padenghe noto anche come Chiesa di S. Maria Assunta, collocato in una zona periferica; la Chiesa della Beata Vergine della Torricella: Secondo la tradizione, nel 1527, sulla strada che da Padenghe porta a Soiano, in località Torricella, la Madonna sarebbe apparsa al figlio di mastro Mattia Vagolino. Un’altra tradizione, riporta che la Madonna apparve a una giovane muta, che stava pascolando le oche in quell’angolo di campagna. Questo fatto spinse i fedeli ad accorrere numerosi in quel luogo, dove venne costruita una cappella in ricordo della miracolosa apparizione, nonostante una certa contrarietà da parte del vescovo di Verona.

Santuario Madonna della Torricella a Padenghe sul Garda
Santuario Madonna della Torricella a Padenghe sul Garda (ph credit Pro Loco Padenghe sul Garda)

Il Castello di Padenghe sul Garda e Palazzo Barberi

Il Castello di Padenghe, il più antico della Valtenesi, svetta dall’alto di una collina, dominando il Lago di Garda. Pare sia stato costruito intorno all’anno mille a scopo difensivo, poi nel corso del tempo il castello è diventato anche un importante centro di giurisdizione e ha subito diverse modifiche; Palazzo Barberi fu costruito su vecchie mura. Si tratta di un edificio allargato che in epoca successiva è stato ricostruito e ristrutturato.

padenghe-sul-garda-castello-panorama
Castello di Padenghe (ph credit facebook Pro Loco Padenghe sul Garda)

Padenghe sul Garda: passeggiate

A Padenghe, sul lago di Garda sponda bresciana, si possono fare picnic all’aria aperta sul lungolago che collega il Lido al Porto West Garda. Lungo questo tragitto ci sono delle belle panche in legno dove poter godere di un pranzo al sacco dopo aver fatto un bel bagno nel lago. Questa zona si trova infatti proprio sul lungolago a fianco della spiaggia. Padenghe è famosa anche per la Half Marathon, una maratona che si snoda lungo le principali strade della cittadina sul Lago di Garda. Durante il periodo estivo, i tour operator organizzano passeggiate naturalistiche alla scoperta del territorio e la famosa passeggiata sotto le stelle che si tiene nel mese di agosto.

padenghe-sul-garda-lungolago
Padenghe Lago di Garda (ph credit Pixels)

Padenghe sul Garda: spiagge

Sono due le spiagge principali a Padenghe, entrambe in ghiaia e con accesso sia libero che a pagamento per chi vuole noleggiare lettini e ombrelloni. Le spiagge di Padenghe sono comode, offrono chioschi, bar, servizi igienici e docce. La scelta ricade tra la spiaggia libera Casina Zona Via Guglielmo Marconi, Lido Copelia o Lido Beach Padenghe. Dopo queste due spiagge attrezzate ci sono tanti moli dove potersi fermare, angoli ombreggiati di spiaggia libera e altre spiagge di ghiaia gratuite e molto accoglienti per trascorrere una vacanza estiva in completo relax e svago.

padenghe-spiaggia
Spiaggia di Padenghe (ph credit Susi Bombana)

Padenghe su Garda immagini e foto