Visitare Pavia nel 2023: vi spieghiamo perchè questo è l’anno perfetto

La bellissima cittadina della Lombardia è un vero gioiello d’arte e il 2023 che attira numerosi turisti durante tutto l’arco dell’anno: visitare Pavia nel 2023 è il momento perfetto e vi spieghiamo il perchè

Pavia-paesaggio
Ph credit VisitPavia

Quando si parla di viaggio o weekend, la mente spazia verso mete lontane e incontaminate, metropoli internazionali o itinerari sconosciuti per staccare la spina e godere di qualche ora di relax totale. Non sempre si valuta che le bellezze più grandi si trovano davvero vicino e per chi vive in Italia, si ha costantemente la fortuna di essere circondato da arte e cultura. La maggior parte delle città italiane sono facilmente raggiungibili e collegate bene con treni, pullman e aerei e in poche ore possono essere visitate. Proprio in Lombardia vi è un vero gioiello di arte e cultura che non tutti conoscono alla perfezione: si tratta di Pavia e vi spieghiamo perchè il 2023 è l’anno perfetto per visitarla.

Visitare Pavia nel 2023 in un anno ricco di eventi enogastronomici, spettacoli e sorprese

Visitare Pavia nel 2023 è sicuramente la scelta perfetta per un motivo in assoluto: quest’anno ricorre il 1300 esimo anniversario di Sant’Agostino, Vescovo di Ippona e Padre della Chiesa, le cui spoglie giunsero alla Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro dove attualmente è possibile visitarle. Proprio per questa ragione in città sono in programma numerosi eventi enogastronomici, itinerari turistici, tour guidati e spettacoli e mostre, per un connubio perfetto tra arte, cultura e divertimenti. La città è perfetta per ogni richiesta dei turisti: un’ampia offerta di chiese e simboli religiosi, i prodotti tipici e i vini da degustare, gli spettacoli a teatro e le bellezze cittadine come l’iconico ponte coperto e l’Orto Botanico.

Pavia-Basilica
Ph credits Visit Pavia

Visitare Pavia nel 2023 seguendo i tre itinerari nel nome di Sant’Agostino

I turisti che vogliono visitare Pavia nel 2023 possono scegliere tre itinerari dedicati al Santo. Il primo è “Sant’Agostino e la città di Pavia“, che mette al centro il legame tra il Padre della Chiesa e la città visitando luoghi iconici come il Duomo e l’Università, una delle più antiche al mondo, che ospita il Museo per la storia dell’Università. Il secondo prende il nome di “Sant’Agostino nell’arte“, un viaggio nelle opere che raffigurano il santo. Affreschi, altari e sculture visitando la nota Basilica di San Pietro in Ciel d’Oro, la Basilica di San Michele Maggiore e la Chiesa di San Francesco. Tappa immancabile anche al Castello Visconteo. Il terzo e ultimo itinerario è “Sant’Agostino e il suo culto“, un tour del centro storico tra i luoghi meno conosciuti come la Chiesa di Santa Maria delle Grazie, nata da una guarigione miracolosa.

Potrebbe interessarti Cosa vedere a Pavia in un weekend

pavia-certosa-chiesa

La bellissima Pavia tra arte, storia e cultura e una tradizione enogastronomica che attrae ogni turista

Ma i motivi per visitare Pavia nel 2023 non sono legati soltanto all’anniversario di Sant’Agostino. E’ una città che vanta un’offerta artistica e culturale immensa, basti pensare che vi ha vissuto anche Einstein nel 1894. Ci si può perdere tra i bellissimi vicoli passeggiando anche quando piove sul ponte al coperto sul fiume Ticino, nei numerosi musei tra i quali il particolarissimo Museo Internazionale della Calzatura, che espone modelli sia antichi che della moda più recente. Ancora, i percorsi enogastronomici, per una terra che vanta tra i più pregiati vigneti italiani: rossi, frizzanti, bianchi e rosè, dalla Bonarda al Barbera al Riesling, dal Moscato al Malvasia, dal Cabernet al Pinot Nero, per un totale di 36 diverse tipologie tutte DOC. Infine, spazio alla cultura con il bellissimo il teatro Fraschini, un gioiello di arte contemporanea e spostandosi di qualche chilometro è possibile godere dei meravigliosi castelli e borghi medioevali. Insomma, c’è davvero tanto da vedere a Pavia anche solo in un weekend e vale assolutamente la pena andarvi.