Umbria in tour

umbria

Umbria consigli utili e informazioni

Se avete intenzione di trascorrere una vacanza rilassante a contatto con la natura, con l’arte e con la storia, magari mangiando e bevendo solo cose buone, niente di meglio della splendida Umbria.

Così io ed il mio ragazzo ci siamo regalati un fantastico weekend in terra umbra.

Abbiamo prenotato on line un albergo a dir poco spettacolare: Palazzo Grande, situato nello spettacolare borgo di Corciano.

La suite era interamente arredata in stile ‘700, con gli archi a volta: uno spettacolo.

Per non parlare degli spazi esterni: assolutamente divini.

E dalla nostra finestra si scorgeva una spettacolare vista sulla natura.

Umbria luoghi da visitare

Arriviamo in albergo, restiamo stupefatti e poi dritti per la nostra prima meta: CORCIANO, bellissimo anche se piccolissimo borgo medioevale arroccato su uno splendido promontorio.

Siamo rimasti affascinati dalle sue antiche piazzette, i vicoli, le ripide scalinate, le cantine, le stalle e da quelle piccole casette in pietra.

gubbio-1

Seconda meta: GUBBIO. Si tratta di un bellissimo borgo medioevale dove per il pranzo ci siamo fermati in un magnifico ristorante, in passato adibito a granaio, dove abbiamo gustato i tipici piatti umbri.

Non poteva mancare, anche se breve, una visita a SPELLO.

Secondo giorno: ci siamo alzati presto e abbiamo raggiunto ASSISI in modo da poter dedicare l’intera giornata alla visita della città.

Ad Assisi ogni angolo è bellissimo e tra le vie e le stupende Basiliche si respira un’aria di grande religiosità.

Abbiamo visitato: la Basilica di S. Francesco, la Basilica di S. Maria degli Angeli, la Chiesa di S. Chiara, il Duomo e la Rocca Maggiore con splendida vista panoramica.

assisi-1

Non potevano mancare i nostri acquisti culinari e così, seguendo, ci siamo fiondati ad acquistare dell’ottimo vino umbro e dell’olio extravergine eccellente.

Terzo ed ultimo giorno, la nostra meta: Terni.

Siamo andati a vedere  la famosa CASCATA DELLE MARMORE e nel pomeriggio la magica città di ORVIETO, un altro borgo medioevale arroccato su un promontorio.

Non abbiamo perso la visita al pozzo di San Patrizio che fu edificato nel 1527 e fu creato per approvvigionare d’acqua la città in caso di assedio o conflitto, è profondo 62 metri e al suo interno sono state realizzate due scalinate a doppia elica sovrapposte per rendere più agevole il trasporto dell’acqua.

orvieto

Incantata letteralmente dal bellissimo Duomo di Orvieto, risalente al 1263, caratterizzato da una splendida facciata gotica ricca di decorazioni.

Infine siamo andati a vedere anche le TERME DI CLITUNNO, piccola riserva di sorgenti naturali termali.

Così è giunta al termine la nostra avventura in terra umbra, da questo viaggio ci è piaciuta molta la genuinità e la semplicità delle persone oltre alla spiritualità che avvolge ancora oggi questi paesini d’altri tempi e ai bellissimi spazi verdi che in città mancano tanto.

Galleria foto Umbria