Nel bel mezzo del deserto della California un dj ha creato una Nazione a misura per sé: roba da non credere

Un noto dj radiofonico ha creato una sua personalissima Nazione nel deserto della California su un territorio di ben 4,47 ettari, imponendo una regolamentazione molto singolare che include anche le calzature da non poter indossare e la musica bandita.

deserto-california
Ph credits jcomp, Freepik

Alzi la mano chi non ha mai pensato di creare o acquistare una Nazione propria. Dandole magari un nome personalizzato, imporvi una regolamentazione e scherzarci con amici e conoscenti. Ebbene, questa fantasia in California si è tramutata in realtà, dove un noto dj radiofonico ha acquistato per 19.000 dollari un terreno di ben 4,47 ettari nel deserto corrispondenti a 50mila metri quadrati, per crearvi la propria Nazione, con le leggi ad hoc che sono tutt’altro che standard. Potrebbe essere la trama di un film ma è tutto vero: e sapere cosa potrete fare o non fare all’interno di questa singolare Nazione vi lascerà senza parole.

La nuova nazione nel deserto della California creata dal DJ radiofonico Randy Williams

Ebbene sì: il creatore della nuova Nazione nel deserto della California è il noto dj radiofonico Randy Williams che ha portato avanti una pazza idea, quella di far sorgere un Paese a sua immagine e somiglianza, con norme alquanto singolari. L’ha chiamata Slowjamastan, ispirandosi a un noto genere musicale, ha un’estensione di 4,47 ettari di terreno, e si trova poco lontana dalla famosa California State Route 78. Lontana dalle spiagge più belle della zona, è in un territorio arido dove creare una comunità da zero. Ovviamente, il proprietario si è autoproclamato sultano di tutto il territorio, aprendo dopo poco un sito web che vanta già numerosi iscritti e 500 persone richiedenti di passaporto.

deserto-strada-california-america
Ph credits Wirestock, Freepik

Tutte le pazze regole di Slowjamastan

Dopo aver creato la sua Nazione, Randy Williams ha ben pensato di divertirsi redigendo la regolamentazione di Slowjamastan. La prima regola è la più severa e riguarda le calzature: è severamente vietato indossare le Crocs. Poi, qualche consiglio di troppo sulla musica: niente rap così come sono banditi i piedi sul cruscotto dell’auto. Superfluo, probabilmente, precisare che la nuova Nazione abbia già richiesto l’indipendenza dagli Stati Uniti con l’intenzione di aumentare ancora il numero di norme da seguire alla lettera per ottenere la residenza nel bel mezzo del deserto Californiano. Tra le note più singolari quella sulla riserva aurea, formata interamente da biscotti al cioccolato.

Potrebbe interessarti Visitare Noto consigli

Tra progetti futuri e provocazioni alla società, tutte le idee di Randy Williams

Ma nel futuro di Slowjamastan ci sono tanti nuovi ambiziosi progetti, per rendere ancor più confortevole la vita dei suoi futuri abitanti. In primis la creazione di un corso d’acqua ispirato ai grandi parchi acquatici per combattere caldo e siccità così come un allevamento di armadilli per garantire la biodiversità di flora e fauna. Randy Williams inoltre, da buon sultano che si rispetti, ha già richiesto una sua statua a grandezza naturale al centro della Nazione, insieme alla contingente creazione di rapporti diplomatici con altri potenziali stati amici, così come suggerito dalla Convenzione di Montevideo nel 1933 per diventare uno Stato a tutti gli effetti. In attesa di una call con il presidente Biden, Randy si “accontenta” del quartier generale con ufficio a Dubai e dei suoi sogni, che non saranno mai grandi abbastanza.