A Pesaro sta per arrivare la prima attrazione per la città come Capitale della cultura 2024

Autore:
Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

Pesaro è stata eletta Capitale della cultura 2024 per l’Italia e per l’occasione è in arrivo nel centro storico la prima attrazione che inaugura il ricco programma culturale dell’anno. Si tratta di un’installazione capace di sorprendere per la sua suggestione, la tecnologia innvoativa e il messaggio simbolo che veicola. 

Guarda il video

Pesaro Capitale della Cultura 2024
Credit pagina Facebook Comune di Pesaro

Sarà il simbolo di Pesaro, la città eletta Capitale della cultura 2024, questa nuova attrazione che, da qui a poco, sarà mostrata nel centro storico per farsi ammirare in tutta la sua suggestione. Si tratta di una sfera di cristallo di 4 metri di diametro che prenderà posto davanti alle Poste in piazza del Popolo, la principale piazza della città. Scopriamo come sarà e da quando sarà possibile ammirarla.

L’attrazione simbolo di Pesaro Capitale della Cultura 2024

Pesaro 2024
Credit pagina Facebook Comune di Pesaro

E’ stata ribattezzata Biosfera, la nuova attrazione e installazione simbolo di Pesaro Capitale della Cultura 2024. Si tratta di una sfera immersiva grazie alla sua superficie sulla quale scorrono immagini video che si adattano alla curvatura sferica. I video sono visibili grazie a ben 2 milioni di led che compongono il mosaico della superficie. La Biosfera non è solo immersiva nella sua spettacolarità video ma anche interattiva poiché sotto la superficie sono posizionati sensori che captano il movimento dello spettatore. Partendo da questi dati, la nuova installazione crea un’armonia di musica, colori e video che vanno all’unisono con i gesti della persona, accompagnando lo spettatore nei suoi movimenti.

Potrebbe interessarti Visitare Pesaro consigli

Ma di fronte alla Biosfera si potrà fare molto altro. Ad esempio, si potrà osservare dall’alto la spettacolare e rigogliosa natura di Monte San Bartolo, il parco naturale regionale situato appena a nord della città di Pesaro, oppure si potrà vivere un’anticipazione dello spettacolo immersivo “Kagàmi“ dedicato all’opera di Ryūichi Sakamoto, compositore giapponese recentemente scomparso e che rappresenta uno degli eventi clou della programmazione di Pesaro Capitale della Cultura 2024.

Altri video immersivi mostreranno altre bellezze e attrazioni della città e della provincia, altri contenuti vedranno il coinvolgimento di artisti, illustratori, architetti e designer che daranno vita a contributi che vertono sull’intreccio dei temi scelti per Pesaro 2024, ovvero il dialogo tra natura, tecnologia, sostenibilità e arte. La Biosfera rappresenta dunque un ulteriore tassello del programma di visual art che caratterizzerà gran parte di questo anno dedicato alla cultura, assieme alla prima nazionale “Ritornano le lucciole: Spark” di Studio Roosegaarde, proiezione altamente suggestiva di migliaia di lucciole in programma al Parco Miralfiore. La Biosfera arriverà in piazza del Popolo entro i primi quindici giorni di febbraio 2024.

Pesaro Capitale della Cultura 2024: il programma

Eletta nel 2022 Capitale della Cultura 2024, a Pesaro è tutto pronto per questa speciale programmazione che vedrà la città animata, assieme a tutta la provincia, da eventi speciali, attività e iniziative che avranno come tema “La natura della cultura” che consentirà di scoprire e conoscere tutte le possibili interazioni tra arte, natura e tecnologia nel segno della sostenibilità ambientale. Si tratta dunque di un tema che sarà declinato in 5 linee e attraverso un programma articolato in 45 progetti e che vede la partecipazione di 50 comuni della provincia, 2 parchi regionali e un’Area protetta. La mission? Ripensare lo spazio urbano e il territorio in generale come mezzo di identità e mobilità sostenibile, oltre a valorizzare e promuovere il patrimonio culturale di Pesaro città e della sua provincia.

La cerimonia d’inaugurazione di Pesaro 2024 avverrà il 20 gennaio dalle ore 11.30 alla presenza del presidente della Repubblica Sergio Mattarella presso la Vitrifrigo Arena. La grande festa, dopo il discorso inaugurale, proseguirà per tutto il giorno con spettacoli, food e tanti ospiti speciali tra cui Max Gazzè, l’Orchestra Casadei e Rosa Chemical che si esibiranno in concerti sia gratuiti che a pagamento. La giornata inaugurale del 20 gennaio darà così il via al ricco programma di Pesaro Capitale della Cultura 2024 composto da 329 appuntamenti in città per oltre 150 artisti protagonisti. Il calendario completo degli eventi è disponibile sul sito web ufficiale pesaro2024.it.

Pesaro 2024 immagini e foto