7 opere di Gaudì da visitare a Barcellona a Pasqua

Pasqua è uno dei migliori periodi per visitare Barcellona e, soprattutto, le principali opere architettoniche di Gaudì. Ecco quali sono quelle da non perdere assolutamente.

barcellona-pasqua


Monumenti più importanti e particolari di Gaudì da vedere a Pasqua

Antoni Gaudì I Cornet è stato il massimo esponente del modernismo catalano e la sua particolarissima “architettura” è, ancora oggi, tra le più apprezzate e studiate al mondo.

Non è un caso se, ogni volta che il pensiero vola alla splendida Città di Barcellona, subito salta alla mente il nome di Gaudì.

Oltre all’immensa Sagrada Familia, al pittoresco Parc Güell ed alla meravigliosa Casa Batllò, le architetture più famose realizzate da Antoni Gaudì che, a prescindere da tutto, devono essere visitate almeno una volta nella vita, a Barcellona ci sono altri numerosi “monumenti dell’architettura gaudiana” che non bisogna perdere assolutamente.

Ecco cosa vedere a Barcellona a Pasqua, nel segno di Gaudì.

barcellona-gaudi-architettura

Palau Güell – Barcellona

Situato in Carrer Nou de la Rambla, la costruzione del Palazzo Güell fu commissionata da Eusebi Güell nel 1885 e, nonostante venne realizzato in uno dei quartieri più popolari e degradanti di Barcellona dell’epoca, non si è badato a spese.

Il Palau Güell non può che far parte della lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO e si presenta con un’architettura insolita in quanto, rispetto alle altre opere di Gaudì, si presenta con una facciata poco decorata ma, il suo interno, è sorprendentemente opulento.

barcellona-gaudi-Palau-Güell

Casa Milà – Barcellona

Casa Milà La Pderera, è senza discussione, un’altra delle “realizzazioni” più importanti e famose dell’architetto Antoni Gaudì, non a caso fa parte, anch’esso, della lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO.

Questo incredibile complesso di appartamenti si affaccia su Passeige de Gràcia, il suo tetto è impreziosito da mosaici che ritraggono il dorso di un drago e si presenta con un’architettura meravigliosamente ondulata; per farla breve non c’è ombra di spigoli.

barcellona-gaudi-casa-mila

Potrebbe interessarti Shopping a Barcellona

Cripta di Gaudì – Barcellona

Nel 1908, l’imprenditore tessile Eusebi Güell chiese a Gaudì di costruire, all’interno della Comunità Güell, una chiesa che, purtroppo, a causa della mancanza di fondi, non fu mai completata; il progetto si fermò alla celebre “Cripta di Gaudì”.

La straordinaria Cripta di Gaudì si trova a circa 23 chilometri dal centro di Barcellona, è facilmente raggiungibile in 20 minuti con la metropolitana (stazione di Placa d’Espanya linee S33, S8 ed S4) ed è considerata “la pietra miliare dell’architettura di Gaudì” in quanto presenta tutte le innovazioni ed i design dell’artista.

La Comunità Güell e la Cripta di Gaudì fanno parte della lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO.

barcellona-cripta-gaudi

Casa Vincens – Barcellona

Situato nel quartiere di Gràcia in Carrer de les Carolines, uno degli edifici simbolo della magnifica architettura gaudiana è la Casa Vincens; pensate che questa è stata, in assoluto, la sua prima costruzione.

Casa Vincens è in mix perfetto tra lo stile mudéjar e quello spagnolo e grazie alla sua straordinaria bellezza, il grande Antoni Gaudì entrò nelle grazie dei grandi di Barcellona dell’epoca.

Questa costruzione fu commissionata da Manuel Vicens i Montaner, un potente azionista di borsa e, come giusto che sia, fa parte della lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO.

barcellona-gaudi-casa-vinces

La Sagrada Familia, il pittoresco Parc Güell e la meravigliosa Casa Batllò, fidatevi, non hanno bisogno di alcuna presentazione.

barcellona-gaudi-casa-battlo

Gaudì opere Barcellona: immagini e foto