Barcellona consigli utili di viaggio

barcelona-vista

Partiamo per Barcellona e l’alloggio compreso nel pacchetto che l’ agenzia ci ha offerto prevedeva un albergo 4 stelle sito vicino al mare nella zona di Pomble Nou, Hesperia del Mar.

Raggiungibile attraverso la linea L4 della metro, noi abbiamo scelto un biglietto T-10 con cui potete effettuare 10 corse ad un prezzo di circa 8 euro, l’ albergo è raggiungibile con circa  6 minuti di cammino a piedi.

Barcellona informazioni

Situato in una zona molto tranquilla, residenziale a pochi passi dal mare Hesperia del Mar si presenta come una struttura ottima per i servizi offerti ai suoi clienti,  personale disponibile con una camera ottima e pulita.

La formula da noi scelta è stata solo pernottamento, con la prima colazione erano in più 13 euro e credetemi non ne vale assolutamente la pena vista la presenza nei dintorni di numerosi punti ristoro dove potete gustare dal mattino deliziose colazioni “all’italiana” con caffè e cornetto ad 1,20 euro oppure abbinati a spremute d’arancia mentre di sera vi sono molti piatti e bevande locali  a pochi euro pizza compresa.

barcellona-2

Questo se volete restare in zona perché volendo sfruttare le numerose caffetterie presenti nel cuore della città potete davvero avere l’imbarazzo della scelta da Starbucks ad esempio potete assaggiare i suoi famosi frappuccini ( frappè+cappuccino) una bomba calorica da assaggiare, caffè classico, caffè americano abbinati magari a qualche dolce, consigliata è la tortaal latte e caramello oppure frutti di bosco.

Ma se volete assaggiare i veri dolci barcellonesi altra tappa da fare a colazione sono decisamente i panifici che come quelli italiani di prima mattina sfornano numerosi manicaretti davvero deliziosi, insomma altra esperienza da vivere naturalmente combinata alla mattina in giro per la città.

Cosa vedere e luoghi da visitare a Barcellona

Tornado al tour dopo esserci rinfrescati ci siamo subito catapultati in centro e per una pazza di shopping come me prima meta è stato il grandissimo centro commerciale, El Corte Eigles, che domina letteralmente il centro di Plaça Catalunya più di 10 piani di shopping e ben 3 edifici disposti nei dintorni.

Dopo il giretto nel centro commerciale abbiamo passeggiato sulla famosissima Rambla ammirando questo stradone ricchissimo di turisti, chioschi con souvenirs, fiori, ristoranti ed artisti di strada.

barcellona-rambla

Passeggiando sulla Rambla potete ammirare anche le storiche stradine laterali molto molto carine ricche di negozi, caffetterie, ristoranti e catene come McDonalds’s, Starbucks , Pain e Baguetina Catalana che altamente sconsiglio in quanto troppo cara, circa 7,50 euro per una metà baguette farcita con poco pomodoro e mozzarella.

Buonissimi invece i gelati, lungo la Rambla potete infatti gustare dei buonissimi gelati artigianali che vi inviteranno già solo per la loro preparazione.

Le nostre esperienze culinarie si sono naturalmente accompagnate ai tour tra i vari monumenti e dopo una prima tappa per pregustare la vita notturna barcellonese siamo tornati in albergo per poi al mattino dirigerci verso la spettacolare Sagrada Família che letteralmente domina la città.

Con una cartina tra le mani da fare invidia a Cristoforo Colombo quando ha stilato la rotta per le Indie abbiamo scelto di raggiungere la Sagrada Família  a piedi così da godere tutti i dintorni appieno, percorrendo la Diagonal per ben 4-5 km.

torre agbar

Così facendo abbiamo visto una parte di Barcellona più moderna e la bellissima Torre Agbar, un palazzo di modernissima costruzione, del 2005, alta ben 142 metri e somigliante ad un sigaro che di notte crea un favoloso gioco di luci assolutamente da non perdere.

Da lì alla Sagrada Família il passo è breve, e lo spettacolo man mano che ci si avvicina a quella splendida opera architettonica è davvero un qualcosa di unico al mondo.

Aspettatevi di fare un pò di code per il biglietto di ingresso con circa 16 euro potete anche già acquistare l’ingresso alla casa museo di Gaudì presso Parc Güell e con 2,50 euro in più il biglietto per usufruire dell’ascensore per salire in vetta e godere di un panorama mozzafiato, altra esperienza da non perdere.

sagrada-familiabarcellona

Dopo aver pranzato in un ristorantino nelle vicinanze della Sagrada la squisitissima paella di verdure siamo andati a visitare i famosissimi edifici realizzati da Gaudì tra cui la Pedrera, ovvero Casa Milà e successivamente Casa Battlò ed Ammatller lungo Passeig de Gràcia.

Questa strada è molto famosa oltre che per la presenza di questi edifici di interesse artistico ma anche perché è in questo viale che sono presenti le boutique più importanti infatti troviamo Gucci, Bulgari, Dolce e Gabbana, Salvatore Ferragamo, Cartier, Prada, Louis Vuitton, Chanel e tantissime altre couture.

Il diario di viaggio continua…

E per leggere la prima parte di viaggio: Barcellona a Dicembre.

Galleria foto Barcellona