Visitare Praga in 3 giorni

Soprannominata “La Città delle Cento Torri”, Praga è una città che può essere visitate anche in 3 giorni, seppur frettolosamente. Ecco le principali attrazioni da non perdere assolutamente.

praga-repubblica-ceca
Praga Repubblica Ceca

Cosa vedere a Praga: itinerario di tre giorni

Praga, la bellissima, elegante ed accattivante Capitale della Repubblica Ceca merita di essere visitata durante tutto l’anno, anche quando le temperature sono rigide, e merita di essere vissuta e scoperta più volte nella vita.

Soprannominata “La Città delle Cento Torri”, Praga è una della capitali europee più interessanti e può essere visitata, seppur frettolosamente e senza fermarsi mai, in soli 3 giorni.

Giusto per la precisione, per visitare Praga da cima a fondo e, soprattutto senza stress, ci vogliono 4/5 giorni.

In questa guida vi daremo un itinerario per visitare Praga in 3 giorni che vi porterà alla scoperta del meglio di questa fantastica città.

praga-ponti
Praga ponti sul Fiume Moldava

Praga Vecchia, Ponte Carlo e Quartiere Ebraico (1° giorno)

Una visita di Praga non può che partire dal meraviglioso centro storico che custodisce, preziosamente, le attrazioni più belle della città e sul quale si affacciano preziosissimi chiese gotiche e sfavillanti edifici e palazzi in stile Barocco.

Prima tappa obbligata è la celebre Piazza della Città Vecchia (Staromestske Namesti), cuore pulsante del centro storico di Praga, dove sul lato sud del Municipio è possibile ammirare il simbolo indiscusso della città, il celebre Orologio Astronomico.

Potrebbe interessarti Praga discoteche e locali notturni

praga-piazza-citta-vecchia
Piazza della Città Vecchia

L’Orologio Astronomico di Praga è un monumento scientifico risalente al medioevo, è uno degli angoli più rappresentativi della Repubblica Ceca ed è composto da un quadrante astronomico e da un calendario.

Impossibile non assistere allo scoccare dell’ora sotto l’orologio.

praga-torre-orologio
Torre dell’Orologio

Imperdibili sono anche la Cattedrale di Santa Maria di Tyn realizzata a partire dal 1365 in un preziosissimo stile gotico e la Chiesa barocca di San Nicola.

Girovagando per la Città Vecchia di Praga, molto probabilmente, impegnerete un’intera mattinata quindi è obbligatorio sedersi in uno dei tanti ristoranti per gustare particolarissimi sapori della cucina praghese.

praga-cattedrale
Cattedrale di Santa Maria di Tyn

Grazie ad una breve e piacevolissima passeggiata, dalla Città Vecchia di Praga potrete raggiungere il Quartiere Ebraico.

Quello di Josefov è uno dei quartieri ebraici più grandi d’Europa, è di notevole importanza storica e le cose da visitare sono il cimitero ebraico e le affascinanti sinagoghe.

praga-quartiere-ebraico
Quartiere Ebraico (photo credit www.flickr.com)

Proprio nei pressi del Quartiere Ebraico, più precisamente in Jiráskovo Námestí, si trova uno degli edifici più avveneristici al mondo, la celebre Casa Danzante.

La Casa Danzante è anche conosciuta come “Ginger e Fred”, un duo strepitoso di danzatori che apparvero durante gli anni Trenta in numerosi film musicali.

praga-casa-danzate
Casa Danzante

Giunti al tramonto è impossibile non passeggiare sul Ponte Carlo ed ammirare scorci mozzafiato sul Castello illuminato di Praga.

Il Ponte Carlo è stato costruito nel 1390, ai due estremi è delimitato dalla Torre del Ponte di Mala Strana e dalla Torre del Ponte della Città ed è considerato uno dei luoghi più romantici al mondo.

praga-ponte-carlo
Ponte Carlo

Città Piccola e Quartiere Castello (2° giorno)

Il secondo giorno della vacanze a Praga bisogna obbligatoriamente ed interamente dedicarlo alla Città Piccola (Mala Strana) ed al Quartiere Castello dove ci sono attrazioni imperdibili.

Una delle prime attrazioni da visitare, per fare un giro alquanto schematico, è il Monastero di Strahov che si trova camminando verso la Collo di Petrin.

Il Monastero di Strahov è stato fondato nel 1140 ed è famoso in tutto il mondo grazie alla preziosissima Biblioteca Monastica composta da due straordinarie sale barocche risalenti al XVII ed al XVIII secolo che presentano affreschi incredibili (le sale possono essere ammirate solo dalla soglia di ingresso).

Praga-monastero-Strahov
Monastero di Strahov “Sala della Teologia”

Grazie ad un suggestivo percorso potrete raggiungere il bellissimo, straordinario ed imponente Castello di Praga il cui ingresso principale si trova su Piazza Hradcany.

Il Castello di Praga è un complesso fortificato le cui origini risalgono all’XI secolo, è il simbolo indiscusso dello Stato Ceco e per visitarlo approfonditamente, bisogna calcolare più di mezza giornata.

praga-castello
Borgo del Castello

Su Piazza del Castello si affaccia la magnifica Cattedrale di San Vito o Duomo di Praga, simbolo spirituale dell’intera Boemia ed incredibile capolavoro gotico.

All’interno del Duomo di Praga si trovano numerose tombe di principi, vescovi e personaggi storici ma, a prescindere dai magnifici elementi artistici ed architettonici, il “pezzo forte” è la testa di San Luca Evangelista, importantissima reliquia della cristianità.

praga-cattedrale-san-vito
Duomo di San Vito

Il secondo giorno non può che concludersi con una visita all’Antico Palazzo Reale che si presenta con una preziosissima architettura gotico-rinascimentale, alla Basilica di San Giorgio che si presenta con un preziosissimo stile romanico e al Vicolo d’Oro composto da piccole case colorate risalenti al XVI secolo dove ha vissuto anche il grande scrittore Franz Kafka (oggi ospitano numerosi negozi di souvenir).

praga-vicolo-doro
Vicolo d’Oro

Città nuova, shopping e relax (3° giorno)

Il 3° giorno della permanenza a a Praga, tra musei, gallerie d’arte, relax e shopping, bisogna trascorrerlo nella Città Nuova o Nove Mesto il cui centro nevralgico è l’importantissima Pizza Venceslao.

Qui, nel Quartiere di Vinohrday, potrete ammirare magnifici esempi di Art Nouveau e Neorinascimentale oppure potrete passeggiare nei bellissimi Giardini di Letna o dedicarvi al cibo ed allo shopping.

praga-citta-nuova
Città Nuova

Praga immagini e foto