Le 5 cose da vedere ad Arezzo in un giorno

Storia, arte e tradizioni sono gli elementi che rendono Arezzo una città davvero incantevole. Cosa vedere ad Arezzo, i principali luoghi di interesse. Le chiese ed i musei di Arezzo. Alla scoperta dei suggestivo e ricco centro storico.

arezzo-vista


Perché visitare Arezzo, la Città di Francesco Petrarca

Arezzo è un comune toscano noto per le sue bellezze artistiche, per gli eventi e le tradizioni come la Giostra del Saracino, per aver dato i natali ad illustri personaggi tra cui Francesco Petrarca, Giorgio Vasari, Guido d’Arezzo, Guittone d’Arezzo ed inoltre la città di Arezzo è conosciuta anche per l’alta moda e la lavorazione dell’oro.

Sotto il profilo storico, il territorio su cui sorge Arezzo è stato abitato fin dalla preistoria ed a seguire è stato luogo di conquiste e vicissitudini che hanno lasciato segni e testimonianze ad oggi ancora viventi.


Leggi anche: Visitare Arquà Petrarca: cosa vedere nel borgo della letteratura romantica

Dall’epoca romana, passando per il lungo e travagliato medioevo sino all’epoca moderna e contemporanea, Arezzo è stata segnata da eventi importanti e questi hanno contribuito a dare alla città l’aspetto odierno. Visitare Arezzo significa quindi immergersi tra mura ricche di fascino e storia.

Arezzo-panorama

Visitare Arezzo: luoghi di interesse ed attrazioni

Per visitare almeno le principali attrazioni e luoghi di  interesse di Arezzo, è bene fermarsi almeno due giorni, ad esempio per un weekend, ma in questo caso vogliamo farvi conoscere le cose secondo me meritano di essere viste durante un cosiddetto “mordi e fuggi” di un solo giorno.

Ovviamente un soggiorno più lungo permette di svolgere più attività e vedere anche chiese e palazzi minori, ma comunque di grande bellezza.

arezzo-centro-storico

Duomo – Arezzo

Immancabile ed obbligatoria è la visita al Duomo di Arezzo, ufficialmente Cattedrale dei Santi Pietro e Donato. Dalla struttura squisitamente gotica, il Duomo sorge imponente e maestoso all’apice del colle sul quale sorge e si sviluppa Arezzo.

arezzo-duomo-fronte


Potrebbe interessarti: Cammino di San Francesco Via del Sud: Tappe

I lavori di costruzione del Duomo ebbero inizio nel 1277 per volere del Vescovo Guglielmo degli Ubertini e terminarono, a causa di varie interruzioni, solo nel 1511 senza mancare però interventi ulteriori seguenti.  Le alte e strette finestre, arricchite con le vetrate di Marcillat, diventano uno spettacolo unico quando, colpite dai raggi del sole, brillano di colori ricchi e sgargianti.

arezzo-duomo-interno

L’interno del Duomo è a tre navate ciascuna suddivisa in sei campate con volte a crociera ed il rosone centrale, quello della facciata, è opera del maestro vetraio francese Guillaume de Marcillat e raffigura la Pentecoste.

Tra le opere più belle qui custodite ci sono: l’Arca di san Donato, un’opera marmorea di straordinaria bellezza; la tela raffigurante il Martirio di San Donato del pittore Pietro Benvenuti; l’affresco avente come soggetto la Maddalena, realizzata da Piero della Francesca; la Cappella della Madonna del Conforto realizzata nel 1796 secondo il progetto di Giuseppe Del Rosso.

arezzo-vista-aerea

Casa Petrarca – Arezzo

Passeggiando nel cuore del centro storico ci si può imbattere in quella che è stata la casa dove è venuto alla luce ed è cresciuto lo scrittore e poeta Francesco Petrarca nel XIV secolo.

Ad oggi Casa Petrarca è aperta al pubblico ed ospita un museo oltre che la sede dell’Accademia Petrarca di Lettere Arti e Scienze di Arezzo.

Tra cimeli del pittore, tele rinascimentali, monete antiche ed una ricca biblioteca, Casa Petrarca è una tappa assolutamente consigliata.

arezzo-casa-petrarca

Piazza Grande – Arezzo

Piazza Grande è la piazza più importante e ricca di storia di Arezzo, costruita attorno al XIII secolo, dalla forma a trapezio inclinata così da agevolare il deflusso dell’acqua durante le giornate di pioggia.

Tra gli eventi più importanti che ancora oggi hanno luogo in Piazza Grande ci sono la Giostra del Saracino e la Fiera antiquaria di Arezzo.

Piazza Grande è anche sede di palazzi e monumenti dall’alto valore storico ed artistico come Palazzo Lappoli, una struttura trecentesca comprendente anche un caratteristico pozzo; il Palazzo delle Logge; la Pieve di Santa Maria Assunta; il Palazzo della Fraternita dei Laici; la Fonte Pubblica; la Colonna Infame.

arezzo-piazza-grande-skyline

Basilica di San Francesco – Arezzo

La Basilica di San Francesco è una costruzione del XIV secolo in stile romanico che sorge sull’omonima piazza San Francesco e che, ad oggi, ospita anche un museo statale.

La parte esterna della Chiesa, costruita in pietra e mattoni, è semplice ed essenziale tuttavia all’interno la Basilica cela delle opere meravigliose tra cui il ciclo di affreschi raffigurante la “Leggenda della Vera Croce” di Piero della Francesca.

arezzo-basilica-san-francesco

Museo Casa Vasari – Arezzo

Tra gli artisti nati ad Arezzo spicca il pittore ed architetto Giorgio Vasari e proprio la residenza di famiglia è accessibile al pubblico ed ospita il Museo Casa Vasari.

La casa si compone di tre piani più un giardino sopraelevato arricchito con aiuole geometriche ed essenze medicinali.

Il Museo manierista di Casa Vasari ospita delle eccezionali opere come l’intera Sala del Camino affrescata nel 1548 dal Vasari raffigurante “Cacciata dell’Invidia e della Fortuna da parte della Virtù” oppure il corridoio di Cerere con la “Circoncisione” di Mirabello Cavalori o anche la Camera Nuziale e la Camera di Apollo.

Molto ricco è anche l’Archivio Vasariano contenente appunti di lavoro, lettere scritte da Michelangelo Buonarroti, atti legati all’amministrazione della casa ed altro ancora.

arezzo-museo-casa-vasari

Arezzo immagini e foto

Feliciana De Martis
  • Laureanda in Giurisprudenza
  • Autrice con una forte passione per i viaggi e le discipline umanistiche
Suggerisci una modifica