Le 7 Meraviglie del Mondo Antico


Le 7 meraviglie del Mondo Antico. Guida ed Informazioni.

7-meraviglie-mondo-antico



Quali sono e dove si trovano le sette meraviglie del Mondo Antico

Le 7 Meraviglie del Mondo Antico o le 7 Meraviglie Antiche o le 7 meraviglie classiche sono opere architettoniche, storiche ed artistiche, che dai Romani ed i Greci venivano reputate come straordinari artifici dell’umanità.

Secondo la storia, la prima lista delle sette meraviglie del mondo risale al III secolo a.C. e questo elenco comprendeva i monumenti antichi più grandi della terra.

C’è anche da dire che le sette meraviglie del mondo vengono menzionate nel II secolo a.C. in una poesia del poeta e letterato greco Antipatro di Sisone.


Leggi anche: Castelli Romani dove mangiare bene spendendo poco

Purtroppo ne corso dei secoli 6 delle 7 meraviglie del mondo antico sono andate distrutte e, in ogni caso, vediamo quali sono e dove si trovano:

7-meravoglie-mondo-antico-1

Piramide di Cheope

La Piramide di Cheope risale al 2.500 a.C., è l’unica delle 7 meraviglie del Mondo Antico ad essere parzialmente intatta ed è anche la più antica in assoluto.

Secondo gli storici ed archeologi questa è la più antica della necropoli di Giza, è stata realizzata come tomba per il Faraone Khufu o Cheope e al suo interno è possibile visitare tre stanze ovvero la Sala della Regina, la Sala del Re la Camera Ipogea (è consentito l’accesso di massimo 100 persone al giorno).

7-meravoglie-mondo-antico-piramide-cheope

Giardini Pensili di Babilonia

I Giardini Pensili di Babilonia sono avvolti da mistero e leggende in quanto si pensa che la Regina Assiro-Babilonese, Semiramide amava raccogliere rose fresche ogni giorno all’interno dei giardini.

Ancora oggi molti storici e studiosi sono scettici sul fatto che questa incredibile opera sia mai stata realizzata mentre secondo altri è stata costruita nel 590 a.C. per volere del Re Nabucodonosor II nei pressi dell’attuale Baghdad.

7-meraviglie-mondo-antico-giardini-babilonia


Potrebbe interessarti: Castelli Romani cosa fare ed escursioni

Tempio di Artemide

Situato nella città di Efeso (attuale Turchia), il Tempio di Artemide, secondo le vicende raccontate da Plinio Il Vecchio, fu costruito nel 560 a.C. e dispone di oltre 100 colonne scolpite a mano.

Sempre secondo la storia, questa incredibile opera venne costruita grazie al contributo del Re Lidio Creso ma, nel 356 a.C. venne completamente distrutta da un incendio per poi essere ricostruita perfettamente uguale a quella precedente.

7-meraviglie-mondo-antico-tempio-artemide

Statua di Zeus

Realizzata in oro ed avorio dallo scultore Fidia nel 432 a.C., della Statua di Zeus ad Olimpia ne restano solo descrizioni o forse immaginazioni.

Secondo gli storici ed archeologi, questa statua monumentale rappresentava il Dio Zeus seduto su un trono di pietre preziose ed ebano avvolto da un mantello in lamina d’oro e la costruzione superava di gran lunga i 12 metri.

7-meraviglie-mondo-antico-statua-zeus

Mausoleo di Alicarnasso

Il Mausoleo di Alicarnasso è una tomba monumentale che Artemisia fece costruire in onore del marito/fratello Mausolo e alcuni resti di questa magnifica opera sono custoditi all’interno del British Museum di Londra.

Questa mastodontica opera architettonica doveva una forma piramidale sormontata da una quadriglia e, secondo la storia, alla realizzazione del mausoleo lavorarono personaggi illustri come Skopas, Pitide, Timoteo e Briasside.

7-mereviglie-mondo-antico-mausoleo-alicarnasso

Colosso di Rodi

Il Colosso di Rodi è legato ad una storia davvero incredibile.

Questa mastodontica statua di oltre 30 metri di altezza raffigurante Helios, il Dio del Sole nel 226 a.C. a causa di un forte terremoto cadde in mare e Polifemo si offrì di ricostruirla ma gli abitanti di Rodi, temendo una punizione da parte della Divinità, si rifiutarono e la statua rimase in fondo al mare per oltre 800 anni.

Quando gli Arabi conquistarono la Città di Rodi, i blocchi del Colosso di Rodi vennero recuperati in mare e vennero venduti e da allora ogni tipo di traccia scomparve.

7-mereaviglie-mondo-antic-colosso-rodi

Faro di Alessandria

Il Faro di Alessandria era stato costruito sull’Isolotto di Pahors proprio di fronte al porto dell’Antica Alessandria D’Egitto per illuminare la via alle navi che si avvicinavano alla terraferma.

Secondo una descrizione fornita dallo storico Giuseppe Flavio, il Faro di Alessandria era alto circa 134 metri, il suo raggio d’azione arrivava fino a ben 48 km di distanza e rimase in funzione fino al 1323 quando il terremoto lo distrusse.

7-meraviglie-mondo-antico-faro-alessandria

7 Meraviglie del Mondo Antico immagini e foto

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta


Iscriviti alla Newsletter

Ricevi aggiornamenti e novità riguardo i migliori luoghi vacanze, viaggi, enogastronomici in Italia, Europa. Aggiornati con contenuti originali e verificati in modo gratuito.