Visitare Sant’Agata dei Goti la Perla del Sannio


Sant’Agata dei Goti guida turistica e consigli su cosa fare e cosa vedere.

sant-agata-dei-goti-campania



Sant’Agata dei Goti dove si trova ed informazioni

Il Borgo Medievale di Sant’Agata dei Goti è situato alle falde del Monte Taburno in provincia di Benevento in Campania ed è adagiato su uno rocca tufacea.

Conosciuto come La Perla del Sannio grazie all’integrità paesaggistica del suo meraviglioso centro storico, Sant’Agata dei Goti ha ricevuto la bandiera arancione del Touring Club Italiano e fa parte del circuito dei Borghi più belli d’Italia.

sant-agata-dei-goti-benevento

Sant’Agata dei Goti luoghi di interesse

Sant’Agata dei Goti è una vera e propria terrazza immersa nella natura dove il tempo si è fermato, è stata il set di molti film ed è un borgo magico ricco di palazzi storici, chiese e monumenti che sono in grado di incantare tutti i visitatori.


Leggi anche: Borghi più belli d’Italia

Vediamo adesso quali sono i principali luoghi di interesse di San’Agata dei Goti:

sant-agata-dei-goti-centro-storico

Cattedrale dell’Assunta Sant’Agata dei Goti

La Cattedrale dell’Assunta o semplicemente Duomo è il principale luogo di culto di Sant’Agata dei Goti e senza discussione una delle principali attrazioni.

Questo bellissimo edificio religioso è stato eretto nel 970 sui resti di un antico tempio romano, è stato più volte rimaneggiato nel corso dei secoli soprattutto nel XII secolo e nel XVIII secolo e custodisce pregevoli affreschi ed una cripta romanica unica nel suo genere.

sant-agata-dei-goti-duomo

Castello Sant’Agata dei Goti

Il Castello Ducale un tempo era una incantevole fortezza medievale di origine longobarda che in seguito venne trasformata in Palazzo Ducale che, a sua volta, è stato la dimora di casati nobiliari e principi.

Ancora oggi, al piano terra della castello/palazzo, sono ben visibili ambienti alto-medievali, numerosi decori murali risalenti al ‘400 e al ‘500 e affreschi con immagini “grottesche”.

sant-agata-dei-goti-castello

Chiesa dell’Annunziata Sant’Agata dei Goti

La Chiesa dell’Annunziata è stata costruita nel XIII secolo fuori dalle mura fortificate ma attualmente è perfettamente integrata al borgo medievale di Sant’Agata dei Goti.

La facciata della Chiesa è stata realizzata in stile barocco mentre internamente si presenta con un impianto basilicale dove è possibile ammirare la quattrocentesca Pala d’Altare raffigurante l’Annunciazione attribuita al pittore napoletano Angiolillo Arcuccio e l’affresco monumentale risalente al XV secolo e raffigurante il Giudizio Universale.

sant-agata-dei-goti-chiesa-dell-annunziata

Altre cose da vedere a Sant’Agata dei Goti sono:

  • Museo Diocesano
  • Chiesa di Sant’Angelo de Munculanis
  • Chiesa di San Menna
  • Palazzo Vescovile
  • Chiesa e Convento di San Francesco
  • Palazzo Parisi e Segrete
  • Antico Lavatoio

sant-agata-dei-goti-antico-lavatoio

Ricordiamo anche che Sant’Agata dei Goti è famosa anche per l’Infiorata del Corpus Domini che si tiene durante il mese di giugno e durante la quale tutte le piazze e le principali vie del centro storico del borgo vengo, appunto, ricoperte da fiori.

sant-agata-dei-goti-infiorata

Sant’Agata dei Goti escursioni

Il centro storico di Sant’Agata dei Goti può essere girato a piedi e in poco più di un’ora quindi, dopo aver gustato i piatti tipici della Campania accompagnati da vini locali come la Falanghina o l’Aglianico, consigliamo di fare escursioni interessanti anche insieme ai più piccoli.

Una delle escursioni più belle da fare a Sant’Agata dei Goti è quella al Parco Regionale del Taburno-Camposauro all’interno del quale partono numerosi percorsi naturalistici come la Via del Vino, la Via dei Briganti o la Via Grano che vi porteranno alla scoperta della storia e delle antiche tradizioni del posto.

sant-agata-dei-goti-escursioni

Altra tappa imperdibile è il Giardino Segreto di Airola che si trova a circa 9 km di distanza da Sant’Agata dei Goti che è un vero e proprio Eden curato nei minimi dettagli dove grazie a percorsi didattici potrete ammirare da vicino animali e piante provenienti da tutto il mondo.

sant-agata-dei-goti-giardino-dei-segreti

Se avete tempo a disposizione consigliamo di non perdere una visita al maestoso Acquedotto Carolino, meglio conosciuto come Acquedotto Vanvitelliano, che è stato realizzato per alimentare il complesso di San Leucio e per fornire l’apporto idrico alla Reggia di Caserta.

sant-agata-dei-goti-acquedotto-vanvitelliano

Sant’Agata dei Goti immagini e foto

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta