Vacanze a Santa Maria al Bagno: cosa vedere e cosa fare nel borgo delle meraviglie del Salento

Feliciana De Martis
  • Autrice viaggi e discipline umanistiche

Desideri trascorrere le tue vacanze estive in un luogo da sogno con un mare incantevole e numerosi luoghi di interesse tutti da scoprire? La località di Santa Maria al Bagno è certamente una delle migliori destinazioni. Ci troviamo nel cuore del Salento dove tradizioni ed ospitalità fanno del borgo un luogo accogliente dove trascorrere momenti unici.

santa-maria-al-bagno-salento


Santa Maria al Bagno: turismo

Santa Maria al Bagno è una località balneare pugliese appartenente al comune di Nardò, situata sul litorale ionico tra Gallipoli e Santa Caterina.

Si tratta di una frazione con pochi abitanti a circa 7 km da Nardò ma che in estate pullula di vita e di turisti affascinati da questo luogo così autentico e dalle sue meravigliose spiagge che, per diversi anni, hanno ottenuto il riconoscimento di Bandiera Blu.

santa-maria-al-bagno-vista-aerea

Santa Maria al Bagno: spiagge libere e stabilimenti balneari

Inevitabilmente l’attrazione principale del borgo di Santa Maria al Bagno è il suo mare con le spiagge incantevoli adagiate su un litorale caratterizzato da coste molto basse in parte rocciose ed alternate a tratti di sabbia che ben si prestano anche per fare il bagno con bambini piccoli.

Il fondale è molto apprezzato da parte degli amanti di immersioni e pesca subacquea che dunque possono coniugare al meglio l’aspetto rilassante della vacanza all’attività sportiva.

A Santa Maria al Bagno è possibile trovare sia spiagge libere e sia lidi privati ben attrezzati, come ad esempio il Bagno Maria che offre tutti i confort e servizi indispensabili, il tutto tra le acque meravigliose del Mar Ionio e con un’ampia porzione di macchia mediterranea a fare da sfondo.

santa-maria-al-bagno-montagna-spaccata

Inoltre, al confine tra Santa Maria al Bagno e Lido Conchiglie si trova la Montagna Spaccata, ottenuta per creare il collegamento per le auto, dal cui promontorio è possibile arrivare al mare. Si tratta di scogli ed insenature dalla quale tuffarsi in acque profonde molto apprezzate da chi pratica snorkeling ma che sconsigliamo se ci si sposta con dei bambini o se comunque non si è pratici.

santa-maria-al-bagno-spiaggia

Santa Maria al Bagno: attrazioni e luoghi di interesse

Santa Maria al Bagno è senza ombra di dubbio la destinazione ideale per tutti gli amanti del mare e della natura che desiderano trascorrere delle vacanze estive in una località balneare in grado di offrire molto ai visitatori.

Non solo spiagge bellissime ma anche luoghi di interesse da visitare, siti naturalistici di rara bellezza, città da non perdere a pochi km di distanza, musei e tanto altro.

Si tratta insomma di un luogo a misura di tutti, dalle famiglie con bambini piccoli che desiderano trascorrere una vacanza rilassante ma anche per gruppi di amici alla ricerca di divertimento.

santa-maria-al-bagno-mare

Quattro Colonne – Santa Maria al Bagno

Note anche come “Torre del Fiume“, le quattro colonne sono i resti di una torre costiera posta a protezione del fiume risalente al periodo che va dalla fine del XVI secolo all’inizio del XVII secolo.

Da lontano appariva proprio come una sorta di castello inespugnabile dove  risiedevano stabilmente almeno due caporali il cui compito era quello di controllare le attività che avvenivano via mare per garantire la sicurezza del posto.

Ad oggi il complesso fa parte di “Oasi Quattro Colonne”, dove vengono organizzate attività di ristorazione, sala ricevimenti e musica.

santa-maria-al-bagno-quattro-colonne

Museo della Memoria e dell’Accoglienza – Santa Maria al Bagno

Chi l’ha detto che un luogo non possa offrire al tempo stesso divertimento e cultura? A tal proposito, tra i luoghi da non perdere consigliamo il Museo della Memoria e dell’Accoglienza dove vi sono le testimonianze della presenza a Santa Maria al Bagno di alcuni ebrei sopravvissuti ai campi di sterminio.

Tra foto, documenti ed i murales di di Zvi Miller, è possibile rivivere le sensazioni ed i timori di una delle pagine più buie di tutta la storia dell’umanità.

santa-maria-al-bagno-museo-memoria

Grotta di Capelvenere – Santa Maria al Bagno

A pochi passi da Santa Maria al Bagno, si trova uno spettacolo naturale di incredibile bellezza, la Grotta di Capelvenere. Secondo alcuni studi, la grotta veniva utilizzata come rifugio già durante il Paleolitico quando, gli uomini primitivi, da qui si tuffavano per la pesca o lavoravano la pietra e le conchiglie per trarne armi.

Giunti in prossimità della Grotta di Capelvenere lo spettacolo che appare dinanzi agli occhi è quello di un ambiente unico non molto grande celato da piante di felce che crescono spontaneamente all’ingresso rendendo il tutto molto fiabesco.

grotta di capelvenere

Acquario del Salento – Santa Maria al Bagno

L’acquario del Salento di Santa Maria al Bagno è un’attrazione consigliata praticamente a tutti, perché vi sono laboratori e percorsi ludico – didattici per bambini, ragazzi e famiglie oltre alla possibilità di prendere parte a percorsi di trekking e visite guidate lungo itinerari storico naturalistici.

L’acquario ospita pesci, molluschi, crostacei e altre creature che popolano il Mar Mediterraneo, offrendo ai visitatori uno spettacolo incantevole. Il tutto si sviluppa in 4 sale tematiche (la grotta sommersa, la costa, il mare aperto ed il mare profondo) per un totale di ben 17 vasche di acqua marina.

santa-maria-al-bagno-acquario-del-salento

Santa Maria al Bagno: immagini e foto