Vacanze a Sant’Isidoro: cosa vedere e spiagge di una delle località più belle del Salento

Le spiagge più belle di Sant’Isidoro, nel comune di Nardò in provincia di Lecce. La Torre Costiera di Sant’Isidoro e un giro al tradizionale mercato del pesce fresco. I litorali più belli a pochi chilometri, tra cui le vicine Gallipoli e Porto Cesareo.

santisidoro-spiaggia


Sant’Isidoro Turismo informazioni

Sant’Isidoro è una località balneare pugliese, più precisamente è la frazione Marina di Nardò.

Vive principalmente di turismo estivo grazie alle sue spiagge di sabbia finissima lambite da un mare cristallino.

Siamo sulla costa ionica salentina, un litorale conosciuto in tutto il mondo per la sua straordinaria bellezza.

sant’isidoro-puglia


Leggi anche: Gallipoli discoteche e locali

Sant’Isidoro luoghi di interesse ed attrazioni

Trascorrere una vacanza a Sant’Isidoro vuol dire godere di bagni di mare e totale relax, crogiolandosi al sole fino al tramonto. Chi desidera avere tutti i comfort a disposizione potrà sistemarsi in un lido attrezzato, in alternativa si può stendere il telo e piantare l’ombrellone nei tratti di spiaggia libera.

Se cercate movida e vita notturna, probabilmente Sant’Isidoro non è il posto giusto ma vi basterà spostarvi di qualche chilometro e raggiungere Porto Cesareo o Gallipoli.

santisidoro-mare-cristallino

Il mercato del pesce fresco e dei frutti di mare

Sant’Isidoro non è solo mare e sole, è anche storia, gastronomia e mercati locali. Tutto il Salento è rinomato per specialità di mare succulente e genuine. Non può mancare quindi un giro al mercato del pesce fresco e dei frutti di mare di Sant’Isidoro o al mercato di Porto Cesareo, tra i più caratteristici della regione.

Non solo potrete acquistare dell’ottimo pescato di giornata, sempre freschissimo, ma soprattutto immergervi nella tradizione che da secoli lega i salentini al mare e scoprire la vera essenze di questa terra.

mercato-pesce-salento

Torre costiera di Sant’Isidoro

La Torre di Sant’Isidoro è ben conservata e svetta imponente a ridosso della spiaggia cittadina. Si tratta di un’antica torre di avvistamento risalente al XVI secolo, fatta costruire da Carlo V per controllare e difendere il territorio circostante dalle incursioni dei Saraceni.

La costruzione faceva parte di una rete difensiva comunicando a sud con la Torre dell’Inserraglio o Torre Critò e a nord con la Torre Squillace. Di fronte all’edificio potrete scorgere anche un isolotto pittoresco.


Potrebbe interessarti: Le 5 cose da vedere a Nardò una delle mete più belle del Salento

Vacanze a Sant'Isidoro: spiagge sabbiose e mare cristallino lungo la Costa Ionica Salentina

Spiaggia di Sant’Isidoro di Nardò

Di sabbia fine e chiara, la Spiaggia di Sant’Isidoro è un arenile a forma di mezzaluna che si estende per circa un chilometro, lambito da acque turchesi e bassi fondali che digradano dolcemente. Potrete scegliere tra spiaggia libera e zona attrezzata con stabilimenti balneari.

Vi consigliamo di trattenervi fino al calare del sole perché i tramonti estivi in Salento sono spettacolari. La Spiaggia di Sant’Isidoro per le sue caratteristiche e i servizi offerti è ideale per le famiglie in vacanza che la trovano molto comoda anche perché è praticamente a ridosso del paese, quindi vicina a bar, ristoranti, negozi e alle varie strutture ricettive.

Inoltre per la sua posizione geografica la Spiaggia di Sant’Isidoro è riparata dal vento e quindi offre sempre acque molto calme e mai agitate, ideali per una balneazione comoda e sicura.

santisidoro-mare

Spiaggia del Frascone

Sempre a Nardò, la Spiaggia del Frascone è adatta a chi vuole fare un bagno rigenerante in acque cristalline ma non ha pretese in quanto a comfort e servizi.

La spiaggia infatti non è attrezzata, è totalmente libera, caratterizzata da sabbia mista a rocce. Troverete anche una piccola piscina naturale. La consigliamo a coloro che non cercano il classico stabilimento balneare.

spiaggia-del-frascone

Spiaggia di Torre Squillace e Spiaggia di Porto Cesareo

Andando in direzione nord troviamo la Spiaggia di Torre Squillace dove spicca la famosa torre saracena rimasta integra dopo tanti secoli. La spiaggetta è piccola ma suggestiva, frequentata soprattutto dagli abitanti del posto, l’acqua è sempre cristallina.

Segue la Spiaggia di Porto Cesareo, della località balneare omonima. Si tratta di una spiaggia grande, pulita e sabbiosa con un mare trasparente dai colori meravigliosi.

La sabbia è chiara e soffice sia sull’arenile che sui fondali, molto apprezzata dalle famiglie. Le acque della zona si prestano anche ad immersioni subacquee, non a caso siamo nell’Area Naturale Marina protetta di Porto Cesareo.

porto-cesareo-hotel-blu

Parco Naturale Porto Selvaggio e Spiaggia di Santa Maria al Bagno

In direzione Sud si raggiunge invece la Spiaggia di Porto Selvaggio, siamo in una delle zone paesaggisticamente più belle della costa ionica del Salento e come dice il nome appunto “selvaggia”. Si tratta di una baia con acque limpidissime dove fare il bagno è un vero piacere.

Dopo aver lasciato l’auto in uno dei parcheggi a pagamento ai bordi della strada principale, si prosegue a piedi lungo la pineta oppure usufruendo del servizio navetta a pagamento per arrivare fino alla spiaggia.

L’arenile è roccioso e non molto esteso, le acque sono ideali per praticare snorkeling vista la grande quantità di pesci anche nella vicina grotta. Consigliamo di fermarvi nella pineta dopo qualche ora di mare, stare all’ombra in relax e usufruire dei tavoli da pic-nic per il pranzo.

Proseguendo verso sud, si arriva alle Spiaggia di Santa Maria al Bagno, spiaggetta dell’omonimo paese racchiusa all’interno di una piccola baia. Il mare è cristallino e la sabbia bianca.

porto-selvaggio

Sant’Isidoro immagini e foto