Vacanze sulla neve a Verbier: cosa vedere e cosa fare nella “Regina mondiale dello sci alpino”

Autore:
Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

In un ampia conca che si apre tra le vette innevate delle Alpi svizzere, questa frazione del comune di Bagnes è stata nominata la migliore stazione sciistica del mondo 2022. Andiamo a scoprire cosa fare e cosa vedere a Verbier, nel Canton Vallese. 

attrazioni Verbier
Verbier dall’alto (ph credit Wikipedia)

Visitare Verbier: guida turistica

Verbier sorge su un altopiano soleggiato che si apre come un gigantesco anfiteatro, offrendo un panorama mozzafiato sul massiccio del Combins, sul Monte Bianco e sulla cima del Mont-Fort. Verbier è una rinomata stazione sciistica dove tutto è perfettamente organizzato per le vacanze sulla neve e per l’accoglienza turistica.

Sebbene Verbier in inverno diventi un resort dove si respira un’aria cosmopolita, questa località della Svizzera francofona è riuscita comunque a conservare il suo carattere alpino e il suo aspetto di villaggio di montagna grazie alla gran cura riservata ai suoi chalet in legno, pietra e tetti di ardesia. Questi oltre a essere confortevoli dimore per soggiorni, ospitano anche negozi, boutique, ristoranti e Spa.

Verbier guida turistica
Tramonto a Verbier (ph credit Unsplash)

Verbier: la storia

La zona iniziò a essere abitata a partire dal castello medievale che era situato su uno sperone sotto il Pierre Avoi. Da allora e fino al Novecento, Verbier continuò a essere un tipico villaggio di montagna circondato da pascoli e alpeggi. Nel 1857 avvenne la conquista da parte dell’uomo della vetta del Grand Combin ma fu solo nel 1927 che si ebbe l’inizio ufficiale della pratica turistica dello sci a Verbier.

Potrebbe interessarti America Coast to Coast

Si costruirono i primi alberghi nel centro del paese. La Scuola Svizzera di Sci di Verbier nacque sei anni dopo per soddisfare la crescente domanda di turisti e visitatori. Il 1935 segnò un ulteriore punto di svolta con il prolungamento della strada da Le Châble a Verbier. Nel 1950 si inaugurò la prima seggiovia Médran e dieci anni dopo la cabinovia Mont-Gelé.

Verbier cosa vedere
Centro di Verbier (ph credit Unsplash)

Verbier: attrazioni e luoghi di interesse

In inverno, lo straordinario comprensorio sciistico di Verbier è un vero e proprio paradiso per tutti gli appassionati di sport invernali. Ma anche chi non scia può godersi questo incredibile paesaggio bianco durante una gita con le ciaspole o percorrendo la pista da slittino più lunga della Svizzera francofona. In estate, invece, gli oltre 500 km di sentieri segnalati vengono percorsi dagli appassionati di escursionismo.

Dopo queste veloci notizie, andiamo ora a scoprire cosa fare e cosa vedere a Verbier, le attrazioni e i luoghi di interesse da non perdere per nessun motivo.

cosa vedere Verbier
Panorama su Verbier (ph credit Unsplash)

Comprensorio sciistico Verbier: piste sci ed impianti di risalita

Verbier fa parte del celebre comprensorio sciistico Les 4 Vallées che offre ben 410 km di piste da sci, servite da oltre 89 impianti di risalita. In particolare a Verbier ci sono 195 km di piste che si estendono dai 1.030 ai 3.462 metri di quota. Le piste sono adatte a tutti, dai bambini e principianti fino ai più esperti. Per questi c’è la pista nera FIS che inizia alla stazione a monte del Funispace su Les Attelas e raggiunge Mayentzet, sopra il paese. La zona tra Col des Gentianes e Tortin è dedicata allo sci fuoripista e al freeride.

Nel comprensorio sciistico di Verbier si può praticare anche snowboard, sci alpinismo o eliski, escursioni con le ciaspole, sci di fondo e sfrecciare sulla pista per slittino di 10 km. Per lo sci di fondo ci sono quattro piste da 2,5 a 6 chilometri dislocate a Verbier e nella valle di Bagnes.


comprensorio sciistico Verbier
Comprensorio sciistico Verbier (ph credit Pixabay)

Mont Fort e Pierre Avoi – Verbier

Il Mont Fort è una cima di 3.328 metri di altitudine e si trova a sud-est di Verbier. La montagna è circondata da diversi spettacolari ghiacciai, i più grandi dei quali sono il Glacier de Tortin e il Glacier du Mont Fort. La vetta è facilmente raggiungibile con la funivia dalle alture di Verbier. Gli ultimi 400 metri si percorrono sul ghiacciaio. Infine, una scalinata nella roccia di 20 metri porta fino alla cima vera e propria dove è collocata una croce e da cui si gode di una vista magnifica sui ghiacciai e sulle alte vette.

A nord di Verbier svetta il cono di pietra del Pierre Avoi, uno dei simboli naturali della valle di Bagnes. Si tratta di un belvedere situato a 2.473 metri di quota. Da questa vetta si apre un magnifico panorama sul Grand Combin fino alla Valle del Rodano e di fronte sulle Alpi bernesi. Gli escursionisti possono raggiungere la vetta dal parcheggio della Croix-de-Coeur o da Savoleyres.


Mont Fort Verbier
Mont Fort Verbier (ph credit Wikipedia)

Chiese – Verbier

La chiesa di Saint Barthélemy si trova nel centro di Verbier e sorge su un preesistente edificio di culto del 1680, successivamente ampliato. Della struttura originaria si conservano il coro, l’altare con un dipinto di St-Pierre e St-Paul e quello di St-Barthélemy. La cappella dedicata a tutti i Santi è privata ma dall’esterno si può ammirare il notevole stile che coniuga parti moderne a elementi antichi come una campana del XVII secolo e le piastrelle in terracotta di un ex convento tedesco.

La piccola cappella di Saint-Etienne è la più antica di Verbier e presenta un elegante stile barocco. Fu consacrata nel 1477 e si presume che sia stata profanata due anni prima dalle truppe che attraversarono il territorio durante le guerre di Borgogna. L’edificio di culto è stato più volte rimaneggiato.


Chiesa di Saint Barthélemy Verbier
Chiesa di Saint Barthélemy Verbier (ph credit Wikipedia)

The Sculpture Park – Verbier

La Verbier 3-D Foundation è un’organizzazione culturale senza scopo di lucro dedicata alla promozione dell’arte contemporanea, dell’ambiente e dell’educazione principalmente attraverso il suo parco di sculture che si trova in località Les Ruinettes, a un’altitudine di 2.300 metri. Le sculture all’aria aperta sono ispirate allo straordinario paesaggio alpino di Verbier.

The Sculpture Park è un’esposizione in evoluzione formata dalle opere multimediali e non, sviluppate durante le residenze degli artisti supportati dall’organizzazione. Il parco è raggiungibile da Verbier con l’ascensore Médran fino a Ruinettes. Da Ruinettes inizia un lungo e non impegnativo sentiero di 3 km per conduce alla destinazione.

The Sculpture Park Verbier
The Sculpture Park Verbier (ph credit Wikipedia)

Escursioni a Verbier: sentieri e laghi

A Les Ruinettes ci sono molte possibilità per fare escursioni appena usciti dalla stazione della cabinovia. Il sentiero è pianeggiante fino a Croix de Cœur. Dopo aver attraversato la valle di Le Vacheret, si prosegue lungo il pendio sotto Les Atlas e fino alla stazione superiore della cabinovia Savoleyres. Nella vicina Nendaz si può percorrere lo storico sentiero dei canali d’acqua chiamati bisses. Il percorso inizia al centro del paese e, seguendo il canale intermedio “Bisse du Milieu”, si raggiunge Planchouet dove si trovano le prese d’acqua.

Un’altra escursione da segnalare è quella che conduce al lago artificiale e alla diga ad arco di Mauvoisin, alta 250 metri. Il lago artificiale di Mauvoisin è raggiungibile da Sion con i mezzi di trasporto pubblici in 1 ora e 35 minuti o in auto in 1 ora e 5 minuti. Una volta arrivati si può visitare la diga oppure percorrere i sentieri attorno a essa.

Lago di Mauvoisin
Lago di Mauvoisin (ph credit Wikipedia)

Verbier immagini e foto