Visitare Alberobello: cosa vedere in un giorno nella capitale dei trulli


Alberobello è la celebre “Capitale dei Trulli”, è un villaggio che custodisce un insieme architettonico unico nel suo genere dove perdersi in un contesto fiabesco inserito nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO.

alberobello-puglia



Alberobello Tursimo

Alberobello è in assoluto uno dei Borghi più belli d’Italia che bisogna visitare almeno una volta nella vita, non a caso dal 1996 è entrato nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO.

Situato nel cuore della Valle d’Itria nella Puglia centrale, il borgo di Alberobello è conosciuto come “La Capitale dei Trulli” e si fregia anche della prestigiosa Bandiera Arancio del Touring Club Italiano.

alberobello-trulli-tramonto

Alberobello luoghi di interesse ed attrazioni

I Trulli di Alberobello, chiamati dalla gente del posto Tuguri o Casedde, sono un insieme architettonico unico al mondo composto da abitazioni in pietra bianca a secco con tetti conici di colore grigio scuro, vennero costruiti a partire dal XVI secolo e vennero utilizzati dai contadini locali come abitazioni per sfuggire ai tributi imposti dal Re del Regno di Napoli in quanto, essendo costruiti senza malta, erano da considerarsi case precarie e di facile demolizione, quindi non tassabili.


Leggi anche: Alberobello dove mangiare bene spendendo poco

Scopriamo insieme cosa vedere e quali sono i principali luoghi di interesse di Alberobello:

alberobello-trullo

Rione Monti Alberobello

Il Rione Monti è il quartiere più antico di Alberobello nonchè il più visitato ed ospita 1.031 trullo allineati lungo 15 vie davvero caratteristiche.

Considerato la zona commerciale di Alberobello, il Rione Monti è costellato da negozi di souvenir, botteghe artigiane e ristoranti e custodisce testimonianze architettoniche importantissime come la Casa Trullo, la Chiesa a Trullo ed i Trulli Siamesi.

I Trulli Siamesi sono uniti da uno stesso tetto, nonostante l’antichissima costruzione sono ancora perfettamente intatti ed oggi ospitano un negozio di souvenir.

Se avete la curiosità di visitare un trullo arredato ci sono molte persone del posto che previo una piccola offerta vi faranno entrare in “casa”.

alberobello-rione-monti

Chiesa a Trullo Alberobello

La Chiesa parrocchiale di Sant’Antonio da Padova è stata eretta tra il 1926 e il 1927 nello stesso stile architettonico dei trulli ed è davvero molto bella e particolare.

Composta da un campanile alto circa 18 metri e di una cupola alta 21 metri, all’interno della chiesa sono custodite le reliquie di Sant’Antonio da Padova e preziose ceramiche e statue religiose.

alberobello-chiesa-sant-antonio-da-padova


Potrebbe interessarti: I 10 Borghi sul Mare più belli d’Italia

Rione Aia Piccola e Trullo Sovrano Alberobello

Altra zona molto caratteristica di Alberobello è il Rione Aia Piccola dove ci sono circa 400 trulli la maggior parte dei quali sono tutt’ora abitati da circa 1300 persone.

Il Rione Aia Piccola oltre ad essere forse il più caratteristico è anche il meno invaso dalle attività commerciali e al suo interno è possibili visitare il Museo dell’Olio che racconta i secolo di vita contadina degli abitanti di Alberobello e il suggestivo Trullo Sovrano così chiamato grazie alle sue dimensioni fuori dal comune al cui interno è stata istituita un’interessantissima Casa-Museo dove vengono organizzati anche concerti, manifestazioni culturali e teatrali.

alberobello-trullo-spvrano

Basilica di Alberobello

La Basilica Minore Pontificia Santuario Parrocchia dei Santi fratelli Martiri e Medici Cosma e Damiano si presenta in un pregevole stile neoclassico e si trova a circa 450 metri dal “centro dei di Alberobello”.

L’attuale costruzione è stata realizzata verso la fine del XIX secolo, ha sostituito una preesistente cappella seicentesca e custodisce le celebri reliquie di San Cosma e Damiano il cui culto religioso fu introdotto nel 1636 dal Conte Giangirolamo II.

alberobello-basilica

Casa Pezzolla e Museo del Territorio Alberobello

Durante un tour di un giorno di Alberobello, se avete tempo a disposizione, consigliamo di visitare Casa Pezzolla ovvero il più grande complesso di trulli contigui e comunicanti edificati durante il XVIII secolo.

All’interno del complesso di Casa Pezzola visitare anche l’interessantissimo Museo del Territorio “Casa Dottor Giacomo Giuseppe Pezzolla” al cui interno sono esposti attrezzi, reperti e di testimonianze relative alla storia, alle tradizioni e al folklore del territorio.

alberobello-casa-pezzolla

Facciamo presente che Alberobello è un borgo a misura d’uomo che può essere tranquillamente visitato in un solo giorno e tra un’attrazione e l’altra è d’obbligo fermarsi a mangiare in uno dei tanti ristoranti dove gustare gli eccellenti piatti tipici pugliesi è un obbligo.

Alberobello immagini e foto

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta


Iscriviti alla Newsletter

Ricevi aggiornamenti e novità riguardo i migliori luoghi vacanze, viaggi, enogastronomici in Italia, Europa. Aggiornati con contenuti originali e verificati in modo gratuito.