Visitare Sermoneta uno dei borghi medievali più belli del Lazio


Sermoneta guida turistica e consigli su cosa fare e cosa vedere.

sermoneta-lazio



Sermoneta dove si trova ed informazioni

Sermoneta è una delle città medievali più belle e suggestive del Lazio, fa parte del circuito dei Borghi più belli d’Italia e fa parte della provincia di Latina.

Situato alle pendici dei Monti Lepini, questo meraviglioso borgo medievale è stato edificato nel luogo in cui un tempo sorgeva Sulmo, l’Antica Città dei Volsci.

Facciamo presente che per raggiungere Sermoneta bisogna percorrere una tortuosa strada che sale direttamente dalla Pianura Pontina e che offre una splendida vista sia sulla natura circostante che sul borgo, in tutta la sua maestosità, dovuta alle poderose mura e all’imponente castello.

sermoneta-architettura

Sermoneta cosa vedere

Il Borgo Medievale di Sermoneta è circondato da una forte e possente cinta muraria e il suo centro storico è una vera meraviglia in quanto è ricco di elementi storici, artistici ed architettonici.


Leggi anche: I 5 Borghi Medievali più bell’Italia da visitare dopo l’emergenza coronavirus

Scopriamo insieme cosa vedere e quali sono i principali luoghi di interesse di Sermoneta:

sermoneta-centro-storico

Castello Caetani Sermoneta

Il Castello Caetani è la principale attrazione di Sermoneta nonchè il simbolo indiscusso ed è stata costruito durante il XIII secolo per volere della famiglia Annibaldi che desiderava di vivere in una rocca inespugnabile.

Verso la fine del ‘300, questa bellissima ed imponente fortezza venne acquistata dalla famiglia Caetani e venne completamente trasformata in quanto furono costruite cinque cerchie di mura, la Sala dei Baroni, anche detta Casa dei Signori lunga ben 22 metri ed il contiguo edificio detto Casa delle Camere Pinte ovvero un complesso formato da tre stanze per gli ospiti di cui due affrescate forse da un allievo della scuola del Pinturicchio.

sermoneta-castello

Successivamente il Castello fu confiscato dai Borgia i quali affidarono al grande Antonio da Sangallo nuove importanti ristrutturazioni.

Nel ‘500 il maniero divenne di nuovo di proprietà della famiglia Caetani che lo fece ristrutturare di nuovo verso la fine dell’800 e, attualmente, è gestito dalla Fondazione Roffredo Caetani che ne cura la fruibilità e la manutenzione.

sermoneta-castello-caetani

Abbazia di Valvisciolo Sermoneta

Dedicata al promartire Santo Stefano, l’Abbazia di Valvisciolo è stata eretta il stile romanico-gotico-cistercense su un poggiolo ai piedi del Monte Corvino.

Realizzata interamente in pietra viva, l’Abbazia di Valvisciolo si trova a 116 metri s.l.m. e ad essa è legata una misteriosa leggenda secondo la quale verso gli inizi del ‘300 quando venne posto al rogo l’ultimo Gran Maestro Templare, Jacques de Molay gli architravi della chiesa si spezzarono.

L’interno della chiesa è a tre navate ed ospita cicli di affreschi bellissimi e opere d’arte dal notevole interesse storico e religioso.

sermoneta-abbazia-valvisciolo

Loggia dei Mercanti Sermoneta

La Loggia dei Mercanti è senza ombra di dubbio uno dei luoghi più suggestivi di Sermoneta ed è stato anche il luogo in cui Massimo Troisi si è affacciato in una delle scene epiche del film Non ci resta che piangere.

Realizzata intorno alla prima metà del ‘400 per volere di Onorato III Caetani, la Loggia dei Mercati è stata da sempre uno dei punti d’incontro dei cittadini di Sermoneta infatti, in passato, era il fulcro delle attività commerciali con le botteghe nei magazzini mentre oggi è teatro di numerosi eventi e manifestazioni (anche matrimoni).

sermoneta-loggia-dei-mercanti

Altre cose da vedere a Sermoneta sono:

  • Cattedrale di Santa Maria Assunta e Campanile Romanico
  • Sinagoga Ebraica
  • Chiesa di San Michele Arcangelo
  • Torre Petrara

sermoneta-torre-petrara

Sermoneta cosa fare ed escursioni

Non si può andar via da Sermoneta senza aver fatto un’escursione all’interno del Giardino di Ninfa che è stata dichiarata Monumento Nazionale della Regione Lazio.

Questa meravigliosa oasi è situata ai piedi dei Monti Lepini ed ospita una flora ed una fauna unica nel suo genere.

Qui potrete fare interminabili passeggiate immersi in una lussureggiante vegetazione, potrete sostare nei pressi di un romantico laghetto e potrete scendere il Fiume Cavata in canoa ammirando le sue acque limpidissime (arriva fino a Terracina).

sermoneta-giardino-di-ninfa

Sermoneta immagini e foto

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta