La Sagra della Polenta a Sermoneta: un’occasione per gustare i piatti tradizionali e un simbolo di rinascita per la comunità locale

Dopo tre anni dall’ultima celebrazione, direttamente in uno dei borghi più incantevoli d’Italia, Sermoneta, ritorna il 22 Gennaio 2024 la sagra della polenta! Un evento ricco di storia, fede e comunità. Questa festa infatti non è solo un’occasione per gustare i piatti tradizionali, è soprattutto un simbolo di rinascita per la comunità locale di questo bellissimo borgo, scopri perché!

Guarda il video

640px-Polenta_in_Paiolo
Photo by Wikimedia Commons

L’origine di questa festa risale addirittura al XVI secolo, quando Guglielmo Caetani importò il seme del mais dall’America, un elemento chiave per la preparazione della polenta a Sermoneta. un affascinante borgo del Lazio. Questa piccola città si trova tra i Monti Lepini e il Mar Tirreno, questa posizione regala a Sermoneta un paesaggio suggestivo e una ricca storia che risale a secoli passati.

Qui si celebra la Polenta, questo piatto invernale che proprio come tra i pastori nei secoli passati è diventato un momento di incontro e condivisione per tutta la comunità anche oggi.

Il sindaco Giuseppina Giovannoli, dopo 3 anni di stop ricorda che la festa non è solo un omaggio alla tradizione culinaria ma rappresenta anche la volontà di lasciarsi alle spalle i momenti difficili della pandemia e riprendere finalmente le normali celebrazioni culturali. Scopri il programma della festa.

640px-Sermoneta_26
Photo by Wikimedia Commons

La messa

La festa inizierà con la messa nella cattedrale di Santa Maria Assunta. Dopo la messa vi sarà una solenne processione con l’ immagine di Sant’Antonio Abate, il protettore degli animali domestici. La Banda musicale Fabrizio Caroso accompagnerà tutta la processione per le strade del centro storico. Infine alle 12.30, dopo la benedizione della polenta e dei pani, avrà inizio la Sagra proprio con la distribuzione della polenta con la salsiccia.

La polenta

La polenta verrà preparata secondo l’antica ricetta sermonetana, nei caratteristici paioli di rame adagiati sul fuoco. Qui essa inizia il suo lento processo di cottura. Questo metodo tradizionale richiede pazienza e attenzione per ottenere una consistenza perfetta.

I paioli di rame sono scelti ancora oggi  non solo per la loro funzionalità, ma anche per la tradizione che rappresentano. Essi infatti ricordano i tempi passati in cui la cucina era ricca di elementi artigianali.

Questo ricetta forma un vero e proprio rito che fonde storia e gastronomia, per questo motivo rappresenta un momento di festa e condivisione per la comunità di Sermoneta. La preparazione della polenta secondo le antiche tradizioni è un modo per rendere omaggio ai legami culturali che si sono sviluppati nel corso dei secoli fino ad oggi.

640px-Polenta_carbonera_Storo_3
Photo by Wikimedia Commons

Lo spettacolo

Alle 15, gli Sbandieratori Ducato Caetani di Sermoneta offriranno uno spettacolo coinvolgente che arricchirà l’atmosfera festosa della giornata. Questo spettacolo è una tradizione antica che ha origini nelle rievocazioni storiche medievali e rinascimentali.

Gli Sbandieratori Ducato Caetani non si limitano a sventolare bandiere, il loro spettacolo comprende anche acrobazie e coreografie studiate. Le bandiere, spesso colorate e decorate, vengono mosse con precisione ritmica, creando una danza e uno spettacolo visivo davvero affascinante.

Dopo esserti arricchito di storia, tradizione e buona polenta, non perdere l’occasione di visitare le bellezze di questa provincia e scoprire i luoghi più belli di questo territorio

La Sagra della Polenta a Sermoneta: Foto e immagini