Sagra della Bruschetta: Casaprota ospita la 61° edizione

Il 27 e il 28 gennaio 2024 a Casaprota in provincia di Rieti, torna la 61esima Sagra della Bruschetta. Tra i principali protagonisti ci sono gli oli d’oliva più pregiati e bruschette di ogni tipo il tutto accompagnato da un intrattenimento musicale.

Bruschetta
Autore: RitaE / Pixabay

Sabato 27 e domenica 28 gennaio 2024 torna a Casaprota in provincia di Rieti la 61esima edizione della Sagra della Bruschetta. Protagonista indiscusso di questa edizione è l’olio extra vergine d’oliva di altissima qualità e dal sapore inteso già molto apprezzato anche nei tempi antichi.

L’evento di Casaprota è principalmente di carattere folcloristico adatto non solo agli adulti, ma anche ai più piccoli in quanto non mancheranno le attrazioni che li intratterranno durante le due serate.

Sagra della Bruschetta: informazioni utili

Come già accennato in precedenza nell’articolo anche quest’anno a Casaprota – piccolo borgo in provincia di Rieti – torna la tradizionale Sagra della Bruschetta.

A far da padrone, sarà l’olio di oliva del luogo che aiuta a far esaltare al meglio il sapore del pane alla brace. Tra le numerose specialità pronte a soddisfare anche il palato più sofisticato, ci sarà l’olio verde della Sabina una tipologia molto particolare che mette ancora più in risalto non solo il sapore della nota zuppa di tartufo e farro ma anche delle salsicce e della fregnacce alla sabinese.

Potrebbe interessarti Visitare Rieti consigli

Sagra della Bruschetta
Autore: Ai -https://www.shutterstock.com/it

Per l’occasione, saranno presenti le pizzole della Pro Loco di Morro Reatino e la porchetta, inoltre in entrambi i giorni sarà aperta la degustazione della birra artigianale e come dessert non mancheranno i cannoli siciliani e le arance presentati dalla Pro Loco di Ribera di Agrigento.

Programma

Facendo visita alla città di Rieti nel weekend del 27 gennaio, sarà possibile partecipare alla Sagra della Bruschetta di Casaprota a pochissimi chilometri dalla città.

Il programma, si presenta ricchissimo di intrattenimenti con mostre mercatino del prodotto tipico, artisti di strada (presenti nelle vie del centro storico), lunghe passeggiate a cavallo e musica dal vivo.

Durante le due giornate della sagra, sarà possibile visitare:

  • La banca del libro a cura del Gruppo Lettura di Casaprota;
  • La cantina del contadino ovvero una mostra di oggetti di altri tempi;
  • Stand di prodotti tipici sardi e siciliani;
  • Mostra mercato del prodotto tipico.
pane
Autore: Ai -https://www.shutterstock.com/it

Oltre agli eventi in programma citati sopra, sarà possibile visionare la porta d’accesso al paese che mostra gli alloggiamenti in pietra per i cardini del portone e la copertura interna con una volta a botte. Oltre a questo, sarà possibile visitare il palazzo signorile che si erge nella parte più alta di Casaprota.

Sulla facciata del castello, si aprono delle finestre risalenti al 500 sulla quale emerge una bellissima torre circolare. Risalente all’epoca romana il palazzo rappresenta non solo le tracce ma anche i primi insediamenti che furono presenti nel territorio.

Per tutti coloro che sono amanti delle lunghe camminate a piedi, a cavallo oppure in mountain bike, il borgo offre dei paesaggi suggestivi che affacciano sulle rovine romane e medievali che permettono di fare un tuffo nel passato riscoprendo con quello che resta attraverso i sapori e la storia che i nostri antenati ci hanno lasciato.

Sagra della Bruschetta: foto e immagini