Sul Lago Maggiore torna l’evento-tributo agli artisti dell’intreccio e alle antiche tradizioni

Autore:
Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

Affacciato sul Lago Maggiore, alle porte del Parco Nazionale della Val Grande, Premeno torna a ospitare la fiera-mercato dei più apprezzati artisti dell’intreccio con “Intrecci sul Lago Maggiore”.

intrecci sul lago maggiore 2023
Credit Shutterstock

Un inno alla manualità e alle tradizioni del tempo passato, alla maestria degli artigiani, che i visitatori potranno incontrare percorrendo i pittoreschi vicoli del paese vecchio. Si potrebbe riassumere così la manifestazione “Intrecci sul Lago Maggiore 2023“, un evento-tributo
che offrirà anche tante attività collaterali e appuntamenti speciali per scoprire questo territorio panoramico del Lago Maggiore.

Premeno e le sue frazioni di Esio e Pollino, rappresentano delle vere e proprie culle di saperi artigiani. In quest’area, al confine tra Piemonte e Svizzera, l’arte artigianale di cesti affonda le proprie radici in tempi lontani, con riferimenti storici che risalgono già al XVI secolo. Dopo questa brevissima introduzione scopriamo adesso le date e il programma di Intrecci sul Lago Maggiore 2023.

Intrecci sul Lago Maggiore 2023: date e programma

Intrecci sul Lago Maggiore 2023 Premeno
Credit Shutterstock

Intrecci sul Lago Maggiore si svolgerà nelle date di sabato 17 e domenica 18 giugno 2023 e sarà prima di tutto un’occasione per conoscere il lavoro dei piccoli artigiani che prenderanno parte all’edizione 2023. Ma sarà anche il modo di scoprire o riscoprire antichi saperi e tradizioni. Elemento culmine dell’evento sarà infatti la fiera-mercato, che aprirà dalle 15.30 alla mezzanotte di sabato 17 e dalle 9.30 alle 19 di domenica 18 giugno. Cestai, impagliatori, magliai e altri artisti dell’intreccio che lavorano materiali antichi animeranno con le loro postazioni i cortili fioriti e i vicoli in pietra del pittoresco centro storico di Premeno, esporranno i propri manufatti e offriranno anche dimostrazioni di lavorazione.

Assieme a loro ci sarà la presenza di produttori alimentari locali, veri e propri artigiani del gusto a km Zero. Durante tutto l’evento di Intrecci sul Lago Maggiore 2023 sarà possibile degustare tipicità gastronomiche disponibili presso il punto ristoro. Presso il Cinema di Premeno verranno inoltre proiettati documentari dedicati al territorio e al Parco Nazionale della Val Grande, ai suoi abitanti, alla sua flora e alla sua fauna.

Durante la giornata di sabato Alexandra Klaus, talentuosa cestaia, offrirà un corso di intreccio e coloro che parteciperanno potranno realizzare una piccola borsa intrecciando corteccia di castagno. L’Associazione La Lencistra organizzerà workshop gratuiti sull’arte dell’intreccio per bambini. La mostra Féman di Serena Guerra impreziosirà il centro storico. Si tratta di un omaggio alle donne vigezzine d’un tempo, instancabili lavoratrici della terra. Per maggiori informazioni consultare il sito lalencistra.it.

Cosa vedere a Premeno e dintorni

Premeno, in provincia di del Verbano-Cusio-Ossola, è un piccolo borgo su un balcone naturale che si affaccia sul Lago Maggiore. Il suo centro storico e i vicoli rivelano in ogni angolo il proprio passato rurale, tra architetture e scorci paesaggistici. Villa Bernocchi, con il suo splendido parco, è una delle attrazioni del Verbano. Ma circondata da pascoli e boschi, Premeno è anche la base perfetta per tante escursioni che portano ad alpeggi storici e alle spettacolari cime delle vallate superiori.

Raggiungere la costa per visitare le località più belle del Lago Maggiore è semplice. Soggiornando a Premeno infatti si potranno visitare le attrazioni di Verbania e da lì spingersi fino a Stresa. A nord del borgo invece si può pensare di fare una gita a Cannobio per scoprire il centro storico, il lungolago e l’orrido di Sant’Anna.