Viaggio a Popayan: cosa vedere nella Città Bianca della Colombia famosa per la Semana Santa

Popayan è una delle città più belle e caratteristiche della Colombia, è vivace e frizzante ed è famosa in tutto il mondo per la Processione della Semana Santa, Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

popayan-colombia


Popayan Colombia: consigli ed informazioni

Situata nella Val Pubenza e capoluogo del dipartimento di Cauca, Popayan è una delle città più suggestive e caratteristiche della Colombia, non a caso è stata ribattezzata con il nome de “La Città Bianca”.

Popayan è meta di pellegrini provenienti da ogni angolo del mondo per la straordinaria ed unica Processione de la Semana Santa, la celebrazione della Passione e della morte di Gesù che si svolge da più di 470 anni, insomma un avvenimento storico imperdibile inserito nella lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO.


Leggi anche: Ponti Primaverili offerte last minute consigli e idee

Nella prima delle varie processioni notturne illuminate dalle fiaccole, i sacerdoti, seguiti da eminenti cittadini e dagli alunni delle scuole, descrivono l’ingresso trionfale di Cristo a Gerusalemme per presentarsi come Re.

Le sere successive le processioni rappresentano altri avvenimenti degli ultimi giorni della vita, della morte e della risurrezione di Cristo.

Mentre grandi statue di Gesù, di Maria e di altri personaggi biblici sono portate in solenne processione, moltitudini di persone in silenzio si assiepano da ambo i lati delle stradine lungo un percorso di 20 isolati dove si trovano le chiese importanti della città.

Ogni tanto i cargueros (portatori) si fermano e abbassano le pesanti piattaforme di quercia su cui sono montate le statue, dando temporaneo sollievo alle loro spalle gonfie e alla schiena e alle braccia doloranti.

Una curiosità: Popayan è stata citata da Giacomo Leopardi nelle operette morali ed è una vivacissima e frizzante città universitaria.

popayan-centro-strade

Popayan luoghi di interesse ed attrazioni

A prescindere dall’aspetto religioso, Popayan è particolarmente interessante anche per quanto riguarda il profilo storico ed artistico ed è considerata una delle città più tradizionali della Colombia.

Il centro storico di Popayan è uno dei più belli, caratteristici e meglio conservati della Colombia e nel corso dei secoli ha saputo mantenere intatta la sua atmosfera coloniale anche se il terribile terremoto del 1983 ha distrutto la maggior parte delle abitazioni e delle splendide costruzioni che, fortunatamente sono state ricostruite seguendo il modello precedente.


Potrebbe interessarti: Colombia guida per i turisti

La maggior parti delle sedi universitarie di Popayan si trovano nel centro storico ed è proprio per questo che pullula di negozi, ristoranti, bar e librerie dove mangiare qualcosa di tipico o dove fare acquisti a prezzi abbordabilissimi.

Alcune delle principali attrazioni di Popayan sono la Basilica Cattedrale di Nostra Signora dell’Assunzione, la Chiesa dell’Incarnazione delle Monache ed il Santuario di Betlemme che, oltre allo straordinario valore religioso, si presentano con un’architettura a dir poco invidiabile.

colombia-popayan

Altra tappa imperdibile è il celebre Parco Caldas che è stato realizzato durante la seconda metà del ‘500 e attorno ad esso sono state edificate le case di maggiori esponenti religiosi, governativi e fondatori della Città di Popayan.

Uno dei simboli indiscussi di Popayan è la Torre dell’Orologio che di origini inglesi ed è stato costruito nel 1937.

Collocata in una collina sopra Popayan, dove avrete una bellissima veduta panoramica di buona parte della città, è un obbligo visitare la Capilla Belen mentre gli amanti dell’arte, la visita al fornito “Museo d’Arte Religiosa”, non dovrebbe essere negato.

Il museo contiene gli oggetti coloniali più importanti e di raro valore.

popayan-centro-storico

Popayan cosa fare ed escursioni

Un posto da visitare senza indugio è il PARCO NAZIONALE NATURALE di Puracé, tenuto sempre molto pulito nel quale, in una vasta area di 83.000 ettari, si ammirano stupendi laghi, rumorose cascate, splendidi vulcani e ghiacciai , oltre che innumerevoli fonti di acque termali.

Altro luogo di grande suggestione da non perdere assolutamente è il caratteristico e pittoresco paesino di Silvia dove vivere esperienze da sogno immersi in paesaggi da fiaba.

A Silvia, ogni martedì, viene organizzato un mercato dove vengono venduti prodotti della comunità di indigeni Guambianos, una comunità che ha conservato fino ad oggi le sue antiche tradizioni popolari e tradizionali.

popayan-tramonto

Popayan: la storia

Popayán è situata in una fertile valle sugli alti monti delle Ande, nella Colombia sudoccidentale, fu fondata nel 1537.

Secondo l’usanza cattolica, il fondatore, Sebastian de Belalcazar, dedicò Popayán a Nuestra Señora del Reposo (la Madonna del Riposo) scegliendola come santa patrona.

Sin dall’inizio, furono fatte e depositate in templi e chiese statue e immagini d’eroi religiosi.

In speciali occasioni, particolarmente all’epoca di Pasqua, sono tirate fuori e trasportate per le strade in gioiose processioni, con i sacerdoti in testa, seguiti dagli abitanti della città.

Mentre la città si estendeva e si arricchiva, le chiese e le cappelle crescevano di numero ed erano sempre più elaborate.

Alla collezione si aggiunsero altre immagini e statue, alcune fatte localmente, altre portate da Spagna, Italia e Perú.

A Popayán molti sono i “Musei storici” da visitare, meta di molti intenditori.

popayan-chiese

Popayan immagini e foto