Vienna eletta la città più verde d’Europa per il 2024: perfetta da visitare in primavera

Autore:
Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

Best Cities è l’annuale classifica dell’agenzia mondiale Resonance Consultancy che, ogni anno, stila tre classifiche relative alle migliori città del mondo, alle migliori città d’America e alle migliori città d’Europa. Ma per il 2024 c’è una capitale che si è aggiudicata un ambitissimo titolo fuori programma, quello di città più verde d’Europa. 

Guarda il video

vienna citta piu verde d europa 2024
Credit mimikama Pixabay

Se nel 2020 Vienna aveva vinto il titolo di città più verde del mondo tra oltre 100 concorrenti, ad oggi continua a mietere successi, piazzandosi al primo posto come città più verde d’Europa 2024, guadagnando la medaglia d’oro della classifica Best Cities dell’agenzia internazionale Resonance Consultancy.

Vienna continua a essere la città più verde d’Europa anche per il 2024

vienna prater
Credit eisenstier Pixabay

Dal 2020 Best Cities di Resonance Consultancy analizza in dettaglio una selezione di città più verdi a livello internazionale fino a raggiungere il numero di 50 finaliste prescelte. I criteri passati al setaccio per la redazione di questa classifica green sono nove e includono la quantità e qualità di parchi presenti nell’area urbana, l’organizzazione e diffusione del sistema dei trasporti pubblici urbani in modo da diminuire il traffico e l’inquinamento automobilistico. E poi ancora il numero di chilometri di piste ciclabili disponibili, iniziative e progetti di riciclaggio e compostaggio, l’utilizzo di fonti rinnovabili e l’organizzazione e l’efficienza del sistema dei rifiuti.

A eccellere in tutti questi fattori e altri è la capitale austriaca Vienna che, ancora una volta, ottiene l’ambitissimo titolo di città più verde d’Europa 2024. Se nel 2020 aveva ottenuto il titolo di città più verde del mondo, sbaragliando oltre 100 concorrenti, a livello di Vecchio Continente appare davvero imbattibile. Ma se andiamo a guardare i suoi numeri, l’elezione di Vienna come città più verde d’Europa 2024 non stupisce affatto.

La città infatti è caratterizzata da un’altissima qualità della vita che coinvolge praticamente tutti i settori. Ragionando in termini “green”, quasi la metà della superficie totale del centro urbano è occupato da aree verdi tra parchi, giardini, prati e aree verdi dove trascorrere tempo libero all’aria aperta. Il 70% del quartiere di Hietzing, ad esempio, è ricoperto di verde. Inoltre, in soli 15 minuti dalla città è possibile raggiungere ameni dintorni immersi nella natura come l’isola del Danubio e i 700 ettari di vigneti.

Ma non solo. A Vienna c’è la bellezza di mezzo milione di alberi: 95.000 si trovano lungo viali e strade, oltre 188.00 costituiscono il verde pubblico, 1.900 si trovano in aree industriali e 200.000 formano il patrimonio forestale della città, come al Prater. Passando ad analizzare altri fattori, nella capitale austriaca sono disponibili 162 linee di trasporto pubblico, che servono oltre 966 milioni di passeggeri ogni anno. Infatti, quasi tutti i viennesi preferiscono utilizzare forme di mobilita sostenibile. A Vienna poi si possono utilizzare ben 1.400 chilometri di piste e percorsi ciclabili, abbattendo notevolmente il traffico circolante. E se non avete una bici, nessun problema perché in città sono disponibili 121 stazioni di noleggio.

I parchi più belli di Vienna

vienna citta verde
Credit cnsconsultores Pixabay

Tra le attrazioni più gettonate di Vienna, oltre all’arte, alla cultura e al meravigliso patrimonio architettonico, ci sono i grandi protagonisti di questa classifica, i parchi pubblici urbani. I Giardini di Belvedere rappresentano un esempi di giardini storici in stile francese e tardo barocchi più importanti d’Europa. L’Augarten è un parco pubblico di 52 ettari situato nella Leopoldstadt, il secondo distretto più grande di Vienna e rappresenta il parco barocco più antico della città.

Potrebbe interessarti Vienna discoteche e locali notturni

Il Volksgarten è il parco pubblico del primo quartiere Innere Stadt di Vienna e fa parte del Palazzo Hofburg. Fu allestito nel 1821 e aperto al pubblico nel 1823. Comprende numerosi monumenti ed edifici storici per lo più in stile neoclassico, fontane è cafè anche se l’attrazione principale è costituita dal roseto con oltre 3.000 cespugli di rose. Wienerwald si trova a ovest della città e su 1250 km quadrati racchiude boschi, vigneti, prati e attrazioni culturali e artistiche come abbazie, castelli e ville. All’interno si possono percorrere tre sentieri.

Il Tiergarten Schönbrunn è il parco del palazzo di Schönbrunn e comprende anche lo Zoo di Vienna che rappresenta il giardino zoologico più antico d’Europa e del mondo occidentale, essendo stato inaugurato nel 1752. Il grande parco è in stile barocco alla francese e venne disegnato su indicazione dell’imperatrice Maria Teresa. Il Prater è infine il più famoso e più grande parco di Vienna. Situata nel Leopoldstadt, l’area verde è delimitata dal Danubio e dal Donaukanal e comprende all’interno il celebre parco divertimenti il cui simbolo più conosciuto è la ruota panoramica Riesenrad.

Vienna immagini e foto