3 borghi più belli del Friuli Venezia Giulia da visitare in primavera

Terra di antiche tradizioni, storia e cultura, il Friuli Venezia Giulia è una delle regioni più autentiche d’Italia ed i suoi borghi sono le mete ideali dove organizzare un weekend primaverile oppure una semplicissima guida fuori porta.

friuli-venezia-giulia-primavera


Gita fuori porta o weekend primaverile in Friuli Venezia Giulia: dove andare e consigli su cosa vedere e cosa fare

Il Friuli Venezia Giulia è una delle regioni più particolari, affascinanti ed accattivanti d’Italia che merita di essere scoperta in lungo ed in largo almeno una volta nella vita.

Questa strepitosa terra, tra mare, vette dolomitiche, caratteristici laghi, natura selvaggia ed incontaminata e lussureggianti vigenti dai quali vengono prodotti vini, soprattutto bianchi, di livello internazionale, custodisce preziosissimi borghi che durante la primavera si vesto di pura magia.

Detto questo, vediamo quali sono i 3 borghi più belli e caratteristici del Friuli Venezia Giulia da visitare in primavera.

friuli-venezia-giulia-primavera-scorcio

Polcenigo – Friuli Venezia Giulia

Polcenigo è un borgo medievale, meta di turismo lento, situato nella Pedemontana Pordenese e, grazie ad i suoi straordinari elementi storici, artistici e, soprattutto, naturalistici, è stato inserito a pieni voti nel circuito dei Borghi più belli d’Italia.

Questo bellissimo borgo è meravigliosamente circondato da lussureggiati boschi, il dolce rumore dei Torrenti Gargozzo e Gorgazzetto e del Fiume Livenza accompagna i visitatori alla scoperta di un centro storico elegante e straordinario sul quali si affacciano palazzo storici e monumenti di grande pregio.

friuli-venezia-giulia-polcenigo

I principali luoghi di interesse di Polcenigo da non perdere assolutamente sono il Castello che secondo gli studiosi è stato edificato durante la seconda metà del X secolo e, dopo tante vicissitudini, durante il ‘700 è stato trasformato in una villa veneta nobiliare grazie ad un progetto del grande ingegnere ed architetto Matteo Lucchesi, la Chiesa di San Giacomo con il bellissimo chiostro del convento francescano di origini duecentesche, il Palazzo Fullini-Zaia ed il Palazzo Salice-Scolari con il suo incantevole giardino all’italiana.

friuli-venezia-giulia-polcenigo-castello

Molto interessanti sono anche il Museo dell’Arte Cucinaria ed il Parco Arecheologico Palù di Livenza che fa parte della lista dei Patrimoni dell’Umanità dell’UNESCO.

Per quanto riguarda il profilo naturalistico, il borgo medievale di Polcenigo ha davvero dell’incredibile e consigliamo vivamente di andare alla scoperta delle Sorgenti del Gargazzo e di organizzare passeggiate ed escursioni all’interno del Parco di San Floriano, l’unico parco naturale e rurale d’Italia che si trova nella vicinissima località di San Giovanni.

friuli-venezia-giulia-polcenigo-vista-aerea

I più fraccomodi possono decidere di fare escursioni su piccole barche elettriche che solcano le meraviglie del Fiume Livenza mentre per chi vuole vivere pure momenti di spiritualità, consigliamo di raggiungere il Santuario della Santissima Trinità che si trova nella frazione di Coltura ed è immerso nello scenario delle Sorgenti del Livenza.

friuli-venezia-giulia-polcenigo-livenza

Strassoldo – Friuli Venezia Giulia

Conosciuto come “Il Borgo dei due Castelli” e “La Perla del Friuli”, Strassoldo è una frazione di Cervignano del Friuli che si trova nella cosiddetta “zona delle sorgive” ed un borgo medievale ancora oggi perfettamente conservato dove il tempo si è fermato nel vero senso della parola.

friuli-venezia-giulia-strassoldo

La singolare storia del borgo medievale di Strassoldo è legata alla prestigiosa e potente famiglia dei Conti Strassoldo, appunto, che, oltre 1000 anni fa, fecero costruire, lungo l’antichissima Via Julia Augusta, un’imponente fortezza le cui due torri furono edificati a livelli diversi.

friuli-venezia-giulia-strassoldo-castello

Dopo numerosi attacchi, il Castello venne profondamente danneggiato e la famiglia Strassoldo fu costretta a mettersi da parte per un periodo di tempo ma quando fecero ritorno nel borgo, ancora più potenti di prima, fecero restaurate la fortezza dividendola in due parti; così nacquero il Castello di Strassoldo di Sopra ed il Castello di Strassoldo di Sotto.

friuli-venezia-giulia-strassoldo-porta-medievale

Il particolarissimo centro storico di Strassoldo si snoda attorno a questi due manieri che nel corso del tempo sono state trasformate in dimore signorili quindi, il Castello di Strassoldo di Sopra, che si identifica nel borgo vecchio, è accessibile attraverso la Porta Cistigna mentre il Castello di Strassoldo di Sotto è accessibile attraverso la Porta Cisis ed ospita bellissimi edifici cinquecenteschi ed un grande parco settecentesco, vera meraviglia dei turisti dove vivono, indisturbati, scoiattoli, volpi, folaghe e germani.

Qui potrete organizzare preziosissimi percorsi enogastronomici e le Cantine di Roberto Vitas riusciranno ad esaudire, a 360°, i vostri desideri oppure potrete fare escursioni a piedi o a cavallo all’interno della Riserva Naturale Foce dell’Isonzo.

friuli-venezia-giulia-strassoldo-natura

Sesto al Reghena – Friuli Venzia Giulia

Meravigliosamente circondato dalla verde e lussureggiante pianura friulana e situato in provincia di Pordenone, il borgo di Sesto al Reghena è la meta ideale per chi vuole trascorrere una giornata oppure un weekend dedicandosi all’arte ed alla spiritualità.

friuli-venezia-giulia-sesto-al-reghena

Sesto al Reghena, non può che far parte del club dei Borghi più belli d’Italia, e la principale attrazione, simbolo indiscusso del borgo, è la celebre Abbazia Benedettina di Santa Maria in Sylvis le cui origini risalgono all’epoca longobarda e venne edificata durante la prima metà dell’VIII secolo.

Dopo una devastazione da parte degli ungari, durante il X secolo la struttura venne fortificata, la Chiesa Abbaziale venne costruita a partire dal XII secolo e custodisce, preziosamente, il Ciclo di San Michele Arcangelo, il Ciclo dell’Inferno ed il Ciclo del Paradiso risalenti al ‘400 ed attribuiti ad Antonio da Firenze.

friuli-venezia-giulia-sesto-al-reghena-abbazia

Nei pressi del borgo di Sesto al Reghena ci sono numerose bellezze naturali imperdibili come il Lago delle Premarine dove è possibile anche praticare pesca sportiva mentre gli appassionati delle biciclette possono percorrere l’Anello di Sesto al Renghena che tocca borghi storici di Cordovado, Bagnarola e San Vito al Tagliamento.

friuli-venezia-giulia-sesto-al-reghena-natura

Borghi Friuli Venezia Giulia: immagini e foto