4 borghi più belli delle Marche da visitare in primavera

Dolci Colline, mare da sogno e lussureggianti montagne sono alcuni dei segni distintivi delle Marche, una delle regioni più variegate d’Italia. Ecco quali sono i borghi più belli, suggestivi e caratteristici da visitare durante il periodo primaverile.

marche-primavera


Gita fuori porta o weekend primaverile nelle Marche: dove andare e consigli su cosa fare e cosa vedere

Le Marche è una delle regioni più affascinanti, accattivanti e variegate d’Italia ed è la destinazione perfetta dove organizzare un weekend di primavera oppure una classica gita fuori porta.

Lo straordinario territorio delle Marche agglomera, armoniosamente, mare da favola, lussureggianti montagne e dolci collinette che, soprattutto durante il periodo primaverile, si ravvivano in tutti i sensi dando vita a qualcosa di meravigliosamente incredibile.

Detto questo, non ci resta che scoprire quali sono i 4 borghi più belli delle Marche da visitare in primavera.

marche-primavera-centro-storico

Offida – Marche

Immerso nella straordinaria cornice naturalistica e paesaggistica delle dolci colline marchigiane e felicemente abbarbicato su uno sperone roccioso, Offida si trova a metà strada tra Ascoli Piceno ed il Mar Adriatico e non può che far parte del circuito dei Borghi più belli d’Italia.

La caratteristica peculiare del borgo medievale di Offida è che è racchiuso in mura castellane risalenti al XV secolo ed il suo centro storico è uno scrigno indiscusso di arte, storia, cultura ed architettura (bellissima foto in basso scattata da Andrea Girolami).

marche-primavera-offida

Le principali attrazioni di Offida da visitare approfonditamente sono la Chiesa di Santa Maria della Rocca che è stata fondata nel XIV secolo, si presenta con una preziosissima architettura romanico-gotica e custodisce una cripta con affreschi importantissimi, l’interessantissimo Museo del Merletto a Tombolo ospitato all’interno del Palazzo De Castellotti-Pagnanelli ed il Monastero di San Marco che è stato edificato nel XIII secolo e, dopo vari rimaneggiamenti, presenta stili architettonici diversi.

Il borgo di Offida, oltre ad essere un meta turistica low cost ma, allo stesso tempo, di grande pregio, è anche la destinazione ideale per fare piacevolissime passeggiate ed una delle imperdibili è il Cammindivino che arriva fino ad Ascoli Piceno (bellissima foto in basso scattata da @faraotti).

marche-primavera-offida-centro-storico

Montelupone – Marche

Montelupone è un borgo medievale dal fascino senza tempo situato a pochissima distanza dal mare in un paesaggio collinare di rara bellezza, fa parte del circuito dei Borghi più belli d’Italia e si fregia anche della prestigiosa Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.

marche-primavera-montelupone

Il centro storico di Montelupone è un dedalo di chiese, elegantissimi palazzi storici e musei dei quali i più interessanti sono il Palazzo del Podestà che ospita la Pinacoteca Civica, il Museo delle Arti e dei Mestieri Antichi, la Chiesa di San Francesco che un autentico gioiello architettonico e l’Abbazia di San Firmano, il Santo Patrono del borgo, che si trova fuori dalle mura cittadine e la sua costruzione risale al IX secolo.

A prescindere dalle passeggiate e dalle escursioni, Montelupone è meta del cosiddetto “trekking urbano” che tocca diversi punti panoramici dove poter ammirare scorci mozzafiato fino al mare.

marche-primavera-montelupone-panoramica

San Ginesio – Marche

Considerato “Il Miglior Villaggio Italiano” e ribattezzato con il nome de “Il Balcone dei Monti Sibillini” o “La Città delle 100 chiese”, San Ginesio si trova in provincia di Macerata e non può che far parte della lista dei Borghi più belli d’Italia.

marche-primavera-san-ginesio

San Ginesio è un borgo medievale dalla bellezza insormontabile, si fregia anche della prestigiosa Bandiera Arancione del Tourig Club Italiano per le straordinarie qualità turistico-ambientali ed i principali luoghi di interesse da non perdere assolutamente sono le imponenti mura castellane che racchiudono il centro storico, la Collegiata di Santa Maria Assunta che si presenta con una preziosa architettura romanico-gotica, la Chiesa di San Francesco risalente all’XI secolo ed il particolarissimo Ospedale dei Pellegrini che presenta un incredibile loggiato del 1200 e si trova nelle immediate vicinanze della celebre Porta Picena.

Da San Ginesio partono sentieri adatti a tutti ma le passeggiate più belle sono quelle che si snodano all’interno del Parco di Colle Ascarano che si trova in una delle posizioni panoramiche più straordinarie del centro storico del borgo dal quale è possibile ammirare scorci indescrivibili fino alla Riviera del Conero ed il Gran Sasso.

marche-primavera-san-ginesio-panorama

Elcito – Marche

Dolcemente arroccato su uno sperone roccioso ad un’altitudine di 820 metri sopra il livello del mare, Elcito si trova alle pendici del Monte San Vicino in provincia di Macerata ed è la meta ideale per chi vuole trascorrere un weekend di primavera in tutta tranquillità e, soprattutto, a stretto contatto con la natura.

marche-primavera-elcito

Grazie alla sua particolare ubicazione, il borgo medievale di Elcito è stato ribattezzato con il nome de “Il piccolo Tibet delle Marche” e, pesante un pò, ospita solo due strutture turistiche quindi è un vero e proprio “paese del relax”.

Gli amanti della natura, delle passeggiate e delle escursioni, ad Elcito troveranno pane per i loro denti ed una delle destinazioni da non perdere assolutamente è la celebre Faggeta di Canfaito, straordinaria meraviglia naturalistica.

marche-primavera-elcito-castello

Borghi Marche: immagini e foto