4 borghi più belli dell’Emilia Romagna da visitare a Pasqua e Pasquetta

L’Emilia Romagna è terra di arte, storia, cultura e divertimento ed è la meta perfetta dove trascorrere il weekend di Pasqua e Pasquetta. Ecco i borghi più belli e caratteristici dove organizzare vacanze pasquali di grande pregio.

romagna-pasqua-borghi


Dove andare il weekend di Pasqua e Pasquetta in Emilia Romagna: idee e consigli su cosa fare e cosa vedere

Straordinaria regione che si estende dagli Appennini fino al Fiume Po, l’Emilia Romagna è una regione particolarmente apprezzata per la sua ricchissima ed appagante gastronomia, per le sue città medievali, per la storia e per gli incredibili profili paesaggistici.

Questa magnifica terra ogni anno viene solcata da migliaia e migliaia di turisti provenienti da ogni angolo del mondo e di certo non è un puro caso.

Detto questo, vediamo quali sono 4 borghi più belli dell’Emilia Romagna da visitare a Pasqua e Pasquetta.

romagna-pasqua-natura

Mondaino – Emilia Romagna

Situato nella Val Conca in provincia di Rimini ed arroccato su una cresta rocciosa, Mondaino è considerato uno dei borghi più belli e caratteristici dell’Emilia Romagna.

Mondaino è un borgo medievale dalla bellezza insormontabile che, grazie alla sua privilegiata posizione, è stato uno dei capisaldi indiscussi della Signoria dei Malatesta.

romagna-pasqua-mondaino-mondaino

Una visita di Mondaino non può che partire dalla bellissima Piazza Maggiore che si presenta con una particolarissima forma circolare dalla quale parte la via principale del borgo.

Le principali attrazioni storiche di Mondaino da non perdere assolutamente sono la celebre Rocca Malatestiana risalente al XIII secolo dalla cui terrazza potrete ammirare panorami e scorci unici al mondo, la Chiesa di San Michele Arcangelo di origini settecentesche che custodisce preziosissime opere della scuola pittorica marchigiana del XV e XVI secolo ed il Museo Paleontologico che è ospitato all’interno della Rocca e, oltre al Libro dell’Evoluzione che ripercorre buona parte della storia dell’umanità, espone fossili ritrovati in tutto il territorio circostante.

romagna-pasqua-mondaino-piazza

Il territorio di Mondaino è impreziosito da boschi, stagni e piccole foreste all’interno delle quali ci sono una miriade di sentieri ben segnalati dove è possibile fare passeggiate immersi in una natura incredibilmente incontaminata che ospita oltre 6000 specie di piante diverse.

romagna-pasqua-mondaino-panorama

Rivergaro – Emilia Romagna

Meravigliosamente immerso nella splendida cornice delle colline preappenniniche, Rivergaro è un piccolo borgo della provincia di Piacenza considerato il “salotto estivo della bassa Val Trebbia”.

Il borgo di Rivergaro si affaccia sulla riva destra del Fiume Trebbia e custodisce un patrimonio storico, architettonico e naturalistico di inestimabile valore.

I principali luoghi di interesse di Rivergaro da visitare sono la Chiesa parrocchiale di Sant’Agata che si presenta con una pregevole architettura neoclassica ed ospita opere dal notevole valore storico ed artistico, il Santuario della Madonna delle Grazie al Castello che è stato edificato in stile romanico e si trova in una posizione invidiabile sul Colle San Giacomo e la Villa Aguissola-Scotti che è stata eretta sui resti di una fortezza appartenuta ai Malaspina.

romagna-pasqua-rivergaro

Nei dintorni di Rivergaro ci sono una miriade di castelli medievali da visitare.

Il territorio di Rivergaro è ricco di sentieri e percorsi trekking adatti a tutti che si snodano, soprattutto, all’interno del Parco Fluviale della Trebbia dove c’è anche un ciclovia ad anello che collega il borgo a Piacenza.

romagna-pasqua-rivergaro-panorama

Monteveglio – Emilia Romagna

Monteveglio è un borgo medievale fortificato di rara bellezza straordinariamente abbarbicato su una collina dell’Appennino bolognese e si trova all’interno delle meraviglie del Parco Regionale dell’Abbazia di Monteveglio.

I monumenti più rappresentativi di questo particolarissimo borgo medievale sono il Castello di cui restano la porta ad arco ed una torre castellana che presenta singolari merlature a coda di rondine e la celebre Abbazia di Santa Maria che, probabilmente, è stata fondata durante il periodo bizantino-longobardo, si articola su ben tre livello e nella cripta del piano interrato è custodita un’acquasantiera risalente all’epoca longobarda.

romagna-pasqua-monteveglio

All’interno Parco Regionale dell’Abbazia di Monteveglio, caratterizzato da calanchi instagrammabili, sono stati realizzati ben 7 itinerari tematici dove è possibile fare passeggiate su percorsi sia brevi che lunghi che vi porteranno alla scoperta delle bellezze e dell’antichissima storia del territorio.

romagna-pasqua-monteveglio-abbazia

Montefiore Conca – Emilia Romagna

Incastonato nelle meraviglie della Valle del Fiume Conca, il borgo medievale di Montefiore Conca rappresenta uno dei simboli indiscussi della Signoria dei Malatesta.

Questo fantastico borgo custodisce preziosamente testimonianze storiche ed artistiche di grande rilievo come la famosissima Rocca Malatestiana che è stata eretta durante il XIV secolo e veniva utilizzata anche come palazzo nobiliare per ospitare personaggi illustri dell’epoca, la Chiesa di San Palo anch’essa risalente al XIV secolo dove è possibile ammirare un Crocifisso ligneo del ‘300 e la celebre Pala d’Altare delle Madonna della Misericordia attribuita a Luzio Dolci ed il Santuario della Madonna di Bonora raggiungibile grazie ad una passeggiata spirituale immersa in lussureggianti boschi.

romagna-pasqua-montefiore-conca

Gli amanti della natura, delle passeggiate, del trekking e delle escursioni, a Montefiore Conca avranno l’imbarazzo della scelta in quanto, in men che non si dica, è possibile raggiungere il Parco Naturale del Sasso Simone e Simoncello e le suggestive Sorgenti dell’Oasi Naturale del Fiume Conca.

romagna-pasqua-montefiore-conca-castello

Borghi Emilia Romagna: immagini e foto