Cosa vedere a Marsala


Visitare Marsala consigli su cosa fare, cosa vedere e dove mangiare.

Cosa vedere a Marsala



Visitare Marsala

Marsala è il comune più grande della provincia di Trapani ed è conosciuta e apprezzata in tutto il mondo per la produzione dell’omonimo Vino di Marsala.

Chiamata anche Città del Vino, Marsala sorge sulle rovine delle antiche città puniche di Lilibeo di Mozia ed è famosa per lo sbarco di Garibaldi e dei Mille dell’11 maggio 1860.

Marsala è considerata come un vero e proprio museo all’aperto dove gli scavi archeologici sono sempre continui per portare alla luce tutti i resti della cultura fenicia che è la vera “culla” della città odierna.

marsala-tramonto

Marsala luoghi di interesse

Marsala ha una storica unica ed affascinante, nelle sue acque si può ancora ascoltare il rumore delle Guerre Puniche e si può ancora ammirare lo sbarco di Garibaldi e dei Mille.

Scopriamo insieme cosa vedere a Marsala:

marsala-piazza-garibaldi

Centro Storico Marsala

Il centro storico di Marsala racchiude in se quasi tutta la storia della città e il fascino delle tante dominazioni che vi susseguirono ed ha la forma di un quadrilatero chiuso da 4 porte antiche 2 delle quali sono ancora oggi esistenti.

La porta più suggestiva è la prima ovvero Porta Garibaldi dalla quale Garibaldi partì nel 1860 per l’Unità d’Italia.

marsala-centro-storico

Il cuore del centro storico di Marsala è Piazza della Loggia o Piazza della Repubblica dove potrete visitare la Chiesa Madre una delle maggiori attrazioni della città.

Insomma il centro storico di Marsala è una vera propria zona archeologica che custodisce musei, chiese, antichi palazzi e monumenti di cui parleremo in seguito.

marsala-palazzo

Chiesa Madre Marsala

Il Duomo di San Tommaso di Canterbury domina Pizza della Repubblica ed è il maggiore luogo di culto della città nonchè l’edificio religioso più grande e per questo è conosciuto anche come Chiesa Madre.

Prende il nome dall’arcivescovo di Canterbury San Tommaso Becket (martire inglese cattolico ucciso nella cattedrale di Canterbury nel 1170) grazie allo stretto rapporto che la Sicilia aveva con l’Inghilterra sotto i regni di Guglielmo I e Guglielmo II.

I documenti che attestano la costruzione della Chiesa durante il medioevo sono scarsi, l’unica cosa certa è che l’edificio è stato rimaneggiato tantissime volte e oggi si presenta nel suo massimo splendore ed ospita sculture, dipinti, affreschi ed oggetti sacri di grande importanza storico/artistica.

marsala-chiesa-madre

Museo degli Arazzi Marsala

Il Museo degli Arazzi di Marsala ospita una serie di arazzi fiamminghi che furono donati alla Chiesa Madre dal vescovo di Messina Antonio Lombardo nel 1589.

Questa serie di quadri è composta da otto teli in lana e seta dall’ineguagliabile valore storico e artistico riproduce gli eventi principali delle Guerra Giudaica scoppiata nel 66 d.C. con l’insurrezione della Giudea contro l’occupazione dell’Imperatore Romano Nerone il cui esercito fu affidato al grande Vespasiano e a suo figlio Tito.

marsala-museo-degli-arazzi

Gli otto arazzi fiamminghi si prestano ad un’interpretazione di tipo allegorico secondo la quale gli episodi narrati si riferirebbero piuttosto alla lotta di religione condotta dai reali di Spagna Carlo V e Filippo II contro i protestanti dei Paesi Bassi, Fiamminghi e Germanici, lotta che affermò il trionfo della religione cattolica.

marsala-arazzi-fiamminghi

Ipogeo Crispia Salvia Marsala

L’Ipogeo di Crispia Salvia fu portato alla luce nel 1994 durante la demolizione di un edificio in Via Massimo D’Azeglio, 41 ed è un luogo sacro collocato nell’antica necropoli di Lilibeo.

Grazie agli scavi è stata individuata a 3 metri sotto terra una camera funeraria con sei sepolture alla quale si accede attraverso dieci scalini irregolari scavati nella roccia tufacea.

marsala-ipogeo

Secondo la storia questa tomba è stata dedicata per amore a Crispia Salvia moglie di Julius Demetrius che morì all’età di 45 anni.

All’interno dell’Ipogeo di Crispia Salvia potrete ammirare decorazioni e affreschi che illustrano per sommi capi il viaggio dei defunti verso l’aldilà e il più rilevante è quello che raffigura una scena con figure maschili che danzano in corteo in direzione di una figura femminile.

marsala-ipogeo-crispia-salvia

Museo Garibaldino Marsala

Il Museo Garibalino di Marsala è ospitato all’interno del museo civico di Marsala che a sua volta si trova all’interno del complesso monumentale di San Pietro che è un centro polivalente fondato nel 595 d.C. dalla nobildonna Adeodata.

Questo museo risorgimentale è stato fondato da Giacomo Giustolisi, è dedicato all’impresa dei Mille e in particolare allo sbarco a Marsala ed ospita cimeli importantissimi risalenti al periodo garibaldino e cimeli del patriota marsalese Abele Damiani.

marsala-museo-garibaldino

Parco Archeologico Marsala

Il Parco Archeologico di Lilibeo o di Capo Boeo nasce sull’area dove un tempo sorgeva l’antica città cartaginese (poi romana) nel centro urbano di Marsala.

Avviati nel ’70 gli scavi sono ancora in corso e fino ad ora hanno portato alla luce un patrimonio storico e archeologico importantissimo come l’Insula Romana (una villa e due piccole abitazioni risalenti al III secolo d.C.), la Venere Callipige (statua risalente al II secolo a.C.), il Decumani Massimo e tantissime tracce di civiltà antiche come camere mortuarie, utensili, resti di abitazioni, strade e pavimentazioni come quelle cinquecentesche della Chiesa di San Giovanni rinvenute nel 2007.

Ricordiamo che nel 2008 è stata rinvenuta una bellissima statua di Iside e sotto la Grotta della Sibilla sotto la Chiesa di San Giovanni.

marsala-parco-archeologico-di-lilibeo

Museo Archeologico Marsala

Il Museo Archeologico Baglio Anselmi o Museo Archeologico Regionale Lilibeo si trova a Capo Boeo ed è ubicato all’interno di un ex stabilimento vinicolo del XIX secolo (il Baglio Anselmi).

Questo bellissimi museo è ricco di reperti rinvenuti nel parco archeologico che illustrano la storia di Lilibeo e del territorio circostante ed è famoso in tutto il mondo in quanto ospita il relitto di una nave punica risalente al periodo della Prima Guerra Punica durante il III a.C. e la nave romana di Marausa.

La nave punica è stata ritrovata nel 1969 nella acque a largo dell’Isola Grande o Isola Lunga a nord della laguna dello Stagnone ed è un esemplare unico al mondo.

marsala-museo-archeologico-baglio-anselmi

Cantine Storiche Donnafugata Marsala

Le cantine storiche di Donnafugata di Marsala è il luogo dove tutti gli appassionati di vino possono effettuare visite guidate e degustare vini accompagnati da eccellenti specialità mediterranee.

Qui potrete visitare le cantine e la suggestiva borracciaia sotterranea e potrete scegliere tra ben sei diversi percorsi di degustazione.

marsala-cantine-donnafugata

Riserva Naturale Isole dello Stagnone Marsala

La Riserva Naturale Orientata Isole dello Stagnone si estende sulla costa occidentale della Sicilia tra Capo San Teodoro e Capo Boeo nel territorio del comune di Marsale e comprende 4 isole ovvero l’Isola Grande o Isola Lunga, l’Isola di Pantaleo (antica Mozia), Schola e Santa Maria.

L’Isola di Pantaleo che è l’antica colonia fenicia Mozia è la più bella e importante sotto il punto di vista archeologico e paesaggistico.

La riserva prende il nome dalla Laguna dello Stagnone ed è considerata come un luogo magico dove la flora e la fauna regnano indiscusse ed è adatta soprattutto al ripopolamento ittico in quanto grazie ai suoi fondali bassi è l’habitat ideale per la deposizione delle uova.

marsala-laguna

Saline dello Stagnone di Marsala

Le Saline dello Stagnone o le Saline di Marsala nascono di fronte all’Isola di Mozia lungo la Via del Sale sul litorale che collega Trapani a Marsala.

Qui potrete fare un semplice passeggiata visitando il bellissimo Mulino d’Infresa e le Saline Ettore Infresa oppure potrete fare escursioni sull’Isola Lunga o Isola Grande e sull’Isola di Mozia.

marsala-saline-dello-stagnone

Altre cose da vedere a Marsala sono:

  • Palazzo VII Aprile
  • Cine Teatro Impero
  • Giardini Cavallotti
  • Fontana del Vino
  • Convento del Carmine e Pinacoteca

Ristoranti Marsala

Per conoscere i migliori ristoranti, osterie, pizzerie e trattorie dove gustare i piatti tipici di questa meravigliosa terra consulta Marsala dove mangiare bene spendendo poco.

Marsala immagini e foto

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta