Grottaferrata: Cosa vedere e cosa fare


Grottaferrata guida turistica e consigli su cosa fare e cosa vedere.

grottaferrata-castelli-romani



Grottaferrata dove si trova ed informazioni

Grottaferrata è una delle mete più conosciute ed eleganti dei Castelli Romani grazie alla stretta vicinanza con Roma e alla strada che la collega ad essa (SS 511 Via Anagnina).

Questo meraviglioso borgo ospita uno dei centri storici più prestigiosi dei Colli Albani ed è un luogo di villeggiatura frequentatissimo durante tutti i periodi dell’anno.

Grottaferrata è una cittadina ricca di arte, storia e cultura ed è famosa in quanto ospita l’Abbazia di Santa Maria di Grottaferrata che è stata fondata da San Nilo da Rossano nell’anno 1004.

grottaferrata-centro-storico

Grottaferrata luoghi di interesse ed attrazioni

Il centro storico è insieme all’Abbazia di San Nilo una delle principali attrazioni di Grottaferrata dove è possibile fare shopping o mangiare qualcosa in uno dei tanti ristoranti tipici.


Leggi anche: I 5 Borghi più belli dei Castelli Romani

Vediamo quali sono le principali attrazioni e i principali luoghi di interesse di Grottaferrata:

grottaferrata-corso-del-popolo

Abbazia di San Nilo Grottaferrata

L’Abbazia di San Nilo o Abbazia di Santa Maria di Grottaferrata è stata fondata 50 anni prima dello Scisma d’Oriente, è stata consacrata da Papa Giovanni XIX nel 1024 ed ospita frati basiliani che seguono il rito bizantino.

grottaferrata-abbazia-san-nilo

Questo incredibile complesso religioso è circondato da una possente cinta muraria, la progettazione di alcuni elementi è stata affidata ad architetti del calibro di Antonio da Sangallo e Baccio Pontelli, la Chiesa di Santa Maria è stata realizzata in stile romanico e custodisce opere d’arte dal notevole valore storico, artistico e religioso.

grottaferrata-abbazia-esterni

Da visitare sono la Biblioteca con il laboratorio del restauro del libro antico e il Museo dell’Abbazia Greca di San Nilo dove è possibile ammirare testimonianze artistiche che rappresentano la vita del monastero fin dalla sua fondazione, risalente agli inizi dell’anno Mille.

grottaferrata-abbazia

Palazzo Santovetti Grottaferrata

Palazzo Santovetti è una delle opere architettoniche più belle ed importanti di Grottaferrata, nel 1741 ha ospitato Papa Benendetto XIV e la struttura che appare oggi ai nostri occhi è stata quasi completamente trasformata nel 1872.

Oltre ad un notevole cappella affrescata con pregevoli dipinti di Silvestro Caparroni, il Palazzo Santovetti era conosciuto soprattutto per le sue cantine nelle quali veniva prodotto un vino di altissima qualità conosciuto a livello nazionale (oggi sono di proprietà della famiglia Ranchella).

grottaferrata-piazza

Grottaferrata Ville

Il Borgo di Grottaferrata è famoso anche per la presenza di numerose ville nobiliari che purtroppo sono private e non visitabili.

Le ville più belle in assoluto sono: Villa Cavalletti di origini settecentesche che ospita la prestigiosa Accademia per la Teologia del Popolo di Dio, Villa Rossellini-Dusmet che è proprietà delle Suore Pallottine e Villa Grazioli che è un hotel a 4 stelle e ristorante dove ci sono cicli pittorici risalenti al periodo che va dal XVI al XVIII secolo.

grottaferrata-villa-grazioli

Da non perdere assolutamente sono la bellissima Chiesa del Sacro Cuore realizzata in stile neogotico, il Borghetto di Grottaferrata che si trova al di fuori del centro storico del borgo ed è un castello edificato probabilmente durante il X secolo, il Castel De’ Paolis che è stato edificato probabilmente nell’XI secolo sui resti della Villa Romana degli Scriboni-Libones e le Catacombe ad Decimus all’interno delle quali sono state rinvenute ben 800 sepolture databili fino al V secolo ed affreschi importantissimi risalenti al III e IV secolo.

grottaferrata-chiese

Grottaferrata escursioni

Parte del territorio di Grottaferrata si trova all’interno del Parco Regionale dei Castelli Romani la cui rete sentieristica è lunga e complessa ma, allo stesso tempo, è stata affidata alla sezione C.A.I di Frascati.

Gli amanti della natura non possono assolutamente perdere il Sentiero n° 508 del Parco Regionale dei Castelli Romani (è stato inaugurato nel 2019) che unisce Grottaferrata a Rocca di Papa/Campi d’Annibale ed è percorribile, in parte, anche con la bicicletta.

grottaferrata-escursioni

Una volta arrivati ai Campi d’Annibale i più temerari possono percorrere il sentiero n° 509 che raggiunge il Monte Iano ad un’altitudine di 857 metri s.l.m (dal Monte Iano è possibile raggiungere anche il Monte Vavo e il Maschio delle Faete).

Da non perdere assolutamente è anche il sentiero n° 501 che collega Frascati all’antica Città Romana di Tusculum (escursione/passeggiata adatta a tutti, tempi di percorrenza circa 2 ore).

grottaferrata-percorsi

Grottaferrata immagini e foto

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta