Le 5 cose da vedere a Sassuolo tra arte, storia e benessere


Sassuolo la Città della Ceramica e delle Piastrelle: Guida turistica.

sassuolo-emilia-romagna



Sassuolo dove si trova ed informazioni

Sassuolo è la Capitale Mondiale della Ceramica, è una città ricca di iniziative molto bella da visitare durante tutti i periodi dell’anno grazie al suo clima favorevole e fa parte della provincia di Modena in Emilia Romagna.

Conosciuta come la Città della Ceramica e delle Piastrelle, Sassuolo si sviluppa su un territorio in parte pianeggiante e in parte collinare e deve la sua “fortuna economica” alla presenza dei calanchi ovvero delle composizioni argillose dalla quale viene prodotta la celebre ceramica della città.

sassuolo-simbolo

Sassuolo luoghi di interesse ed attrazioni

Il centro storico di Sassuolo è una vera meraviglia, è ricco di testimonianze storiche ed artistiche, si presenta con un prezioso impianto architettonico risalente al XVI secolo ed ha raggiunto il suo massimo splendore grazie alla Famiglia Estense.


Leggi anche: Città da visitare in inverno guida e consigli

Scopriamo insieme quali sono le principali attrazioni ed i principali luoghi di interesse di Sassuolo:

sassuolo-piazza-garibaldi

Palazzo Ducale o Delizia Estense Sassuolo

Il Palazzo Ducale è una delle costruzioni barocche più belle e raffinate dell’Italia Settentrionale ed è stata la residenza estiva degli Estensi.

Questo meraviglioso era un’imponente rocca che venne completamente trasformata in residenza nel 1934 per volere del Duca Francesco I d’Este e il lavori vennero affidati all’allora famoso architetto Bartolomeo Avanzini.

sassuolo-delizia-estense

Il Palazzo Ducale di Sassuolo è anche conosciuto cine la Delizia Estense in quanto si presenta con un fascino unico nel suo genere, internamente regna lo sfarzo ed è possibile ammirare preziose statue ed affreschi attribuite al celebre artista francese Jean Boulanger e a nomi illustri dell’epoca come Angelo Michelangelo Colonna e Agostino Mitelli.

Ricordiamo che annessa al Palazzo Ducale potrete visitare la Pescheria Ducale o Il Fontanazzo che è una piscina circondata da finte rovine che suggeriscono l’idea di un’antica città sommersa.

sassuolo-palazzo-ducale

Museo Bertozzi e Casoni Sassuolo

Il Museo Bertozzi e Casoni è il Museo della Ceramica di Sassuolo anzi per essere ancor più precisi è la prima mostra permanente d’arte contemporanea dedicata alla ceramica.


Potrebbe interessarti: Visitare Faenza: Cosa vedere e cosa comprare

Situato al piano terra della Cavallerizza Ducale di Sassuolo, questo bellissimo ed interessantissimo museo è da considerarsi un omaggio agli artisti, per la prima volta al mondo potrete ammirare oggetti in ceramica rivisitati in chiave moderna e potrete anche ammirare opere create con materiali e tecniche mai visti prima, supportati dai processi industriali e dalle tecnologiche dei nostri giorni.

sassuolo-museo

Chiesa di San Giorgio Sassuolo

La Chiesa di San Giorgio è il principale luogo di culto di Sassuolo, si affaccia sulla caratteristica Piazza Martiri Partigiani e la data della sua fondazione è tutt’ora sconosciuta.

La struttura che appare oggi ai nostri occhi è un rifacimento della metà del ‘700 e internamente custodisce una pregevole pala d’alta raffigurante la Madonna col Bambino in gloria e i santi Giorgio, Aurelia, Francesco, Ruffino, Domenico e Antonio da Padova realizzata nel ‘600 dal famoso artista francese Jean Boulanger.

Di fronte alla Chiesa di San Giorgio è d’obbligo ammirare La Guglia eretta verso la fine del ‘500 per volere di Marco III Pio di Savoia.

sassuolo-chiesa-di-san-giorgio

Terme della Salvarola

Considerate tra le più importanti in Italia, le Terme della Salvarola si trovano nell’omonima frazione e sono note sin dall’epoca romana ed erano particolarmente amate da Matilde di Canossa.

Le Terme della Salvarola si presentano in stile liberty e sono composte da 4 tipi di vasche: Solfureo-Salso-Bicarbonato-Alcalino-Terrosa, Solfureo-Bicarbonato-Alcalino-Terrosa, Salso-Bromo-Iodica e Solfureo-Bicarbonato-Magnesiaca.

sassuolo-terme-della-salvarola

Via dei Vulcani di Fango

La Via dei Vulcani di Fango attraversa Fiorano Modenese, Maranello, Sassuolo e Viano ed è un percorso turistico-emozionale molto interessante sotto il profilo geologico, botanico e scientifico.

Per intenderci, i Vulcani di Fango non sono altro che prodotti dalla risalita in superficie di acqua salata e fangosa che fuoriesce da faglie e fratture del terreno e regalano dei veri e propri paesaggi dal fascino lunare.

sassuolo-vulcani-di-fango

Sassuolo immagini e foto

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta