Vacanze a Moneglia: cosa vedere nel borgo marinaro medievale perla della Riviera Ligure di Levante


Cosa vedere a Moneglia e cosa fare nel borgo ligure insignito del riconoscimento “Borghi più belli d’Italia”. Alla scoperta delle attrazioni del centro storico, della spiaggia cittadina e dei litorali a pochi chilometri lungo la Riviera di Levante.

moneglia-liguria



Moneglia Turismo

Siamo in provincia di Genova. Moneglia è un gioiellino delle Riviera Ligure di Levante grazie soprattutto alla sua eccellente posizione, tra mare e monti in una caratteristica insenatura che si affaccia sul Golfo del Tigullio.

Una curiosità su Moneglia è legata al significato del suo nome. “Monilia”, così si chiamava la cittadina originariamente, in lingua latina significa “gioielli”, appellativo che si riferisce molto probabilmente alle bellezze di questa zona, un vera e propria perla della Liguria.

moneglia-golfo-tigullio

Moneglia luoghi di interesse ed attrazioni

Meta estiva rinomata per il suo litorale sabbioso e per la vicinanza ad alcune delle più belle spiagge della Riviera Ligure di Levante, Moneglia ha anche una lunga storia alle spalle tutta da scoprire.


Leggi anche: Le 5 mete turistiche più belle della Riviera Ligure di Levante

Ne sono testimonianza la Fortezza di Monleone e la Torre di Villafranca, costruite a scopo difensivo contro l’esercito dei Malaspina.

Moneglia ha tutte le carte in regola per una vacanza all’insegna del mare, del relax, della storia e della cultura.

Siccome si presta benissimo anche ad una gita di un giorno, se avete scelto come base d’appoggio una località nelle vicinanze, vi consigliamo di inserirla assolutamente nel vostro programma di viaggio.

Una giornata vi basterà per fare un tuffo a mare (un bagno qui è d’obbligo!) e scoprirne le maggiori attrazioni.

moneglia-veduta

Chiesa di Santa Croce e Fortezza di Villafranca

Iniziamo citando due attrazioni molto vicine tra loro.

La Chiesa di Santa Croce è un edificio imponente e merita assolutamente la vostra attenzione per la sua storia millenaria. Edificata nel Medioevo, è stata poi ricostruita nel 1700 sui resti della chiesa originaria.

La facciata è infatti barocca e pensate che il suo campanile è il più alto di tutta la Liguria.

moneglia-chiesa-di-santa-croce


Potrebbe interessarti: Genova dove mangiare bene spendendo poco

Gli interni sono uno scrigno di capolavori d’arte tra cui alcune opere del Maragliano e di Luca Cambiaso, famoso pittore locale. Degno di nota anche il prezioso crocifisso bizantino che ha dato appunto il nome alla chiesa di Santa Croce.

Una curiosità è che su una parete esterna dell’edificio potrete notare un antico trofeo bellico ricevuto dopo la Battaglia della Meloria contro Pisa nel 1284, ossia alcuni anelli della catena che chiudeva il porto pisano.

Merita una visita anche l’attiguo Oratorio dei Disciplinati che apre al pubblico solo in giorni prestabiliti e può essere visitato unendosi ad un tour guidato.

In pochi minuti di passeggiata si raggiunge la Fortezza o Torre di Villafranca di cui sono rimasti integri il mastio ed i camminamenti. Il parco che la circonda regala una splendida vista su tutto il paese!

fortezza-di-villafranca

Chiesa di San Giorgio

Passeggiando per i carruggi di Moneglia, seguiamo le indicazioni per la Chiesa di San Giorgio che si trova a due passi dalla stazione ferroviaria.

Si tratta di un edificio semplice ma suggestivo, in stile genovese, piccolo ma carico di spiritualità. Fu edificato dai monaci benedettini nel 1396.

Ammirate la statua di San Giorgio che uccide il Drago nella prima cappella a sinistra, fu scolpita in legno da Pietro Galleano nel 1600.

A circa un chilometro, alle pendici ovest della cittadina, si trova poi la Fortezza di Monleone.

Moneglia-statua-san-giorgio-e-il-drago

Spiagge di Moneglia e dintorni

La spiaggia di Moneglia è un litorale sabbioso bagnato da acque azzurre insignite della Bandiera Blu dal 1990.

Proprio grazie alle caratteristiche dell’arenile e dei fondali, Moneglia è meta prediletta dalle famiglie che viaggiano con i propri bambini anche grazie alla presenza di ottimi servizi e di family hotel.

moneglia-spiaggia

Spostandosi verso sud si raggiunge la spiaggia di Deiva Marina. Qui l’acqua è limpida e il fondale fatto di sassolini e ghiaia.

Proseguendo verso nord, invece, incontriamo a circa cinque chilometri la Spiaggia Renà di Sestri Levante, fatta in parte di sabbia grossa e ghiaia e per il resto da pietre e scogli. È per gran parte libera, ma troverete comunque docce, bagni e bar.

Segue la Spiaggia di Riva Trigoso caratterizzata da due tratti di litorale divisi tra loro dalla foce del fiume Petronio. Il mare è pulito e l’arenile è di sabbia grossa.

Qui potrete decidere di sistemarvi sulla spiaggia libera o in alternativa noleggiare lettino e ombrellone presso uno degli stabilimenti balneari.

Proseguendo ancora, incontriamo la Baia del Silenzio, molto gettonata d’estate perché è una delle più belle della costa ligure. Il mare è limpido e il paesaggio molto suggestivo in quanto la baia è incastonata tra le montagne e le case colorate che si affacciano direttamente sul mare.

baia-del-silenzio

Eventi a Moneglia: Carnevale della Zucca

A Moneglia nel mese di Marzo è grande festa in occasione del Carnevale della Zucca, evento di punta della zona nonché uno dei più famosi e gettonati del Tigullio.

Per l’occasione sfilano ogni anno carri allegorici con gruppi mascherati. Una giuria decreta i carri vincitori. Alla premiazione segue la consueta rottura della Pentolaccia che fa divertire i grandi ma soprattutto i bambini.

moneglia-tramonto

Moneglia immagini e foto

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta