Vacanze a Porto Pino: cosa vedere e spiagge più belle dei Caraibi del Mediterraneo

Trascorrere le vacanze a Porto Pino, nel sud-ovest della Sardegna. Visita ai siti nuragici di Sant’Anna Arresi. Le Arenas Biancas e le spiagge più belle del litorale, un paradiso chiamato anche “Caraibi del Mediterraneo”.

dune-di-porto-pino


Porto Pino Turismo informazioni

Vi sembrerà di stare dall’altra parte del mondo e invece siete in Italia, esattamente sulla costa sud-occidentale della Sardegna nel suggestivo Golfo di Palmas. Porto Pino è frazione del comune di Sant’Anna Arresi.

Dune di sabbia bianca, mare caraibico, calette, scogliere e fondali ricchi di flora e fauna marina: siamo in un paradiso terrestre che non ha eguali. Partiamo alla scoperta di questa località che fa letteralmente sognare ad occhi aperti.

Vacanze a Porto Pino: cosa vedere e spiagge più belle dei Caraibi del Mediterraneo

Consigliamo una vacanza a Porto Pino se amate i contesti paesaggistici selvaggi ed incontaminati, poco battuti dal turismo di massa.


Leggi anche: Le 8 migliori località dove andare in vacanza in Sardegna del Nord

Porto Pino è conosciuta per le sue Arenas Biancas ossia dune di sabbia chiarissima, quasi bianca, che raggiungono fino a 20 metri di altezza e sono ricoperte dalla fitta vegetazione della macchia mediterranea.

Le dune di Porto Pino non sono accessibili sia per una questione di tutela e salvaguardia delle stesse, sia perché rientrano all’interno del Poligono Militare di Teulada. Ma potrete comunque andare a mare nelle spiagge antistanti e godere di un contesto naturalistico da togliere il fiato, tra sabbia che sembra quasi scintillare al sole e un mare da fare invidia ai Caraibi.

nuraghe-arresi-porto-pino

Porto Pino: luoghi di interesse ed attrazioni

A Porto Pino è il mare a farla da padrone ed è la vera attrazione del posto. Una vacanza in questa zona della Sardegna vuol dire rilassarsi in spiaggia e non pensare a nient’altro. Come attrazioni possiamo segnalarvi alcuni siti archeologici antichissimi tra cui il Nuraghe Arresi e il villaggio nuragico di Coi Sau.

Il Nuraghe Arresi si trova all’interno del centro abitato, pensate che costituisce il primo nucleo abitativo in assoluto di Sant’Anna Arresi.

Trattasi di un sito risalente al Neolitico dalla struttura a “tancato” ossia formata da due torri collegate tra loro da mura perimetrali e da un cortile interno. Il Nuraghe Arresi si trova accanto alla chiesa del paese in Piazza del Nuraghe, a cui appunto ha dato il nome e dove si svolge il festival jazz annuale “Ai confini tra Sardegna e jazz”, tra i più importanti d’Europa dedicati a questo genere musicale.


Potrebbe interessarti: Sardegna del Sud: le 5 località più belle dove andare in vacanza

Poco fuori dal centro abitato, invece, sorge il villaggio di Coi Sau caratterizzato da un nuraghe principale e da un insediamento di più edifici secondari di cui si possono ancora oggi ammirare i ruderi.

nuraghe-arresi

La Spiaggia di Porto Pino e le Dune Arenas Biancas

La Spiaggia di Porto Pino è un litorale lungo circa quattro chilometri che va dal piccolo porticciolo fino alle famose dune di sabbia bianca “Arenas Biancas”. È considerato uno dei tratti  costieri più belli di tutto il basso Sulcis.

Nei pressi del porto e del centro abitato, troverete vari stabilimenti balneari dove sistemarvi in tutta comodità, per il resto la spiaggia è prevalentemente libera ed incontaminata. Vengono chiamate rispettivamente “Prima Spiaggia” e “Seconda Spiaggia”.

La Prima Spiaggia è quindi quella più attrezzata con chioschi, ombrelloni, bagni pubblici e noleggi di attrezzatura sportiva. Alle spalle, potrete godervi il fresco della pineta e cercare riparo dal sole. Caratterizzata dalla presenza dei pini d’Aleppo, ospita numerose specie vegetali e floreali.

Vacanze a Porto Pino: cosa vedere e spiagge più belle dei Caraibi del Mediterraneo

Restare fino al tramonto vuol dire godere di uno spettacolo magico di colori e suoni della natura. A chi ama le spiagge quasi deserte consigliamo invece di dirigersi verso la Seconda Spiaggia e di partire sempre attrezzati con ombrellone e pranzo a sacco proprio per l’assenza di servizi.

Questo è il tratto di litorale più affascinante e selvaggio di Porto Pino. Quasi totalmente libera, la zona offre pochi  stabilimenti tra cui il Lido Oasi Azzurra.

L’arenile è di sabbia bianca fine, l’acqua è cristallina e i fondali sono bassi per alcuni metri quindi ideali per i bambini o per chi desidera bagnarsi in sicurezza. Chi ama praticare snorkeling apprezzerà senza dubbio immergersi.

I colori dell’acqua e il contrasto con le dune bianche creano uno scenario unico, da fare invidia ai Caraibi! La zona è abbastanza ventosa come la maggior parte delle spiagge di questa zona.

spiaggia-porto-pino

Le spiagge più belle nei dintorni di Porto Pino

Proseguendo in direzione Punta Sa Bua, nella zona settentrionale di Porto Pino, si arriva alla Spiaggia dei Francesi di Porto Pinetto. È caratterizzata da sabbia finissima color grigio-rosa e da acque fresche e limpide.

Risulta ben riparata dal vento grazie alla sua ubicazione. Si tratta di una zona più turistica quindi troverete sicuramente più confusione rispetto a Porto Pino.

Nei dintorni di Porto Pino vi consigliamo di raggiungere almeno una volta anche S’Ortixeddu, la Spiaggia degli Americani di Teulada caratterizzata da una mezzaluna di sabbia sottile e acque trasparenti e la Spiaggia di Porto Tramatzu dalla quale si può ammirare l’Isola Rossa che si trova giusto di fronte.

veduta-isola-rossa-da-teulada

Porto Pino: immagini e foto