Vacanze low cost a Santa Maria del Cedro: cosa vedere e spiaggia della Città dell’oro verde della Calabria

Trascorrere le vacanze a Santa Maria del Cedro, cosa vedere nel centro storico e nel vicino Parco Archeologico di Laos. Visita ai ruderi del Castello di San Michele. Guida alle spiagge più belle della Riviera dei Cedri.

santa-maria-del-cedro-spiaggia


Santa Maria del Cedro Turismo

Santa Maria del Cedro è una località turistica calabrese della provincia di Cosenza, conosciuta per il suo mare cristallino, le sue ampie spiagge da favola, il suo lato economico ma anche per le testimonianze storiche che custodisce, relative ad un passato millenario.

Siamo sulla Riviera dei Cedri, uno splendido tratto di litorale affacciato sul Mar Tirreno, punto di riferimento per le vacanze estive di italiani e stranieri.

La cittadina è anche un’ottima base d’appoggio durante una vacanza estiva alla scoperta delle località e delle spiagge più belle della Riviera dei Cedri.

Il nome di questa zona della Calabria deriva dal cedro liscio di Diamante, una varietà pregiatissima coltivata sul territorio e considerata una delle migliori al mondo. Inoltre la Riviera dei Cedri è conosciuta anche per la produzione del vino doc Verbicaro.

santa-maria-del-cedro-stabilimento-tramonto

Santa Maria del Cedro luoghi di interesse ed attrazioni

Non può mancare una passeggiata sul Lungomare di Santa Maria del Cedro per trascorrere la serata e fermarsi a bere un drink.

Per quanto riguarda invece il centro storico della cittadina, consigliamo un giro alla scoperta dei luoghi di culto e del Museo del Cedro.

Spostandosi di qualche chilometro è possibile raggiungere anche il Parco Archeologico di Laos.

santa-maria-del-cedro-calabria

Il Parco Archeologico di Laos

Le origini di Santa Maria del Cedro risalgono alla Magna Grecia, di cui rimangono le testimonianze archeologiche della vicina area di Laos.

Il Parco Archeologico di Laos custodisce gli scavi dell’omonima città greca colonia di Sibari, conquistata successivamente dai lucani. Si trova a Santa Maria del Cedro a pochi chilometri dal centro.

parco-archeologico-laos-santa-maria-del-cedro

Chiesa dello Spirito Santo e Chiesa di Nostra Signora del Cedro

Nella parte alta del borgo storico di Santa Maria del Cedro si trova la Chiesa dello Spirito Santo, caratterizzata da una facciata in stile Neoclassico e da una torre campanaria dall’aspetto caratteristico color rosso mattone e bianco. Anche gli interni sono in stile neoclassico e conservano una reliquia di Papa Giovanni Paolo II.

La chiesa parrocchiale del paese è la Chiesa di Nostra Signora del Cedro. È ubicata nella parte bassa del centro storico, è stata edificata su un preesistente edificio del 1700 e vi colpirà sicuramente per la bellezza degli affreschi custoditi al suo interno.

santa-maria-del-cedro-calabria-panorama

Il Museo del Cedro nel Carcere dell’Impresa

A Santa Maria del Cedro consigliamo di non perdere una visita al Museo del Cedro per conoscere e capire aneddoti e curiosità sull’”oro verde della Calabria“. Il museo si trova all’interno dell’antico Carcere dell’Impresa, ossia una fabbrica utilizzata per la lavorazione di prodotti del territorio come la canna da zucchero.

Nel corso della visita è possibile acquistare e degustare tanti prodotti a base di cedro. La visita è breve ma interessante ed istruttiva, l’obiettivo è promuovere il lavoro artigiano e valorizzare i prodotti locali eccellenza del territorio. L’ingresso è gratuito.

riviera-dei-cedri-frutto

Il Castello di San Michele o Castello di Abatemarco

Si prosegue con una visita ai resti del Castello medievale di San Michele che domina la piana del fiume Abatemarco a pochi chilometri dal centro storico di Santa Maria del Cedro.

Trattasi dei ruderi di un castello di epoca Normanna Aragonese. La cinta muraria è ancora visibile, con la torre di avvistamento cilindrica. L’antico borgo di Abatemarco di cui il maniero fa parte, fu abbandonato nel 1600 in seguito all’esondazione dell’omonimo fiume.

Ad oggi oltre ai ruderi del castello medievale restano anche le vestigia della Chiesa di San Giovanni e dell’Acquedotto Normanno che si trovano a breve distanza tra loro.

castello-san-michele

Le spiagge di Santa Maria del Cedro e dintorni

La Spiaggia di Santa Maria del Cedro è caratterizzata da sabbia mista a ghiaia. L’arenile è molto ampio e quindi permette di sistemarsi in tutta comodità sia nella zona ad accesso libero che in quella attrezzata. Restate in spiaggia fino al calare del sole, i tramonti sono sublimi.

santa-maria-del-cedro-tramonto

Proseguendo in direzione nord troviamo la Spiaggia di Scalea, un lungo e ampio litorale sabbioso con il suggestivo scoglio dove si erge la Torre Talao, simbolo della cittadina.

In direzione sud troviamo invece la splendida Spiaggia di Diamante con la Spiaggia Grande e la Spiaggia Piccola. I fondali digradano rapidamente.

Segue la Spiaggia di Belvedere Marittimo, caratterizzata da sabbia fine e chiara mista a ghiaia con qualche tratto di scogliera. L’insenatura è riparata da vento ed è particolarmente adatta alle famiglie non solo per la vicinanza al centro abitato ma anche per le caratteristiche dell’arenile e dei fondali.

Vi consigliamo di trascorrere una giornata di mare nel tratto di spiaggia chiamato Sabbia d’Oro con il suo lido attrezzato. Si trova in località Contrada Piano delle Donne a metà strada tra Belvedere e Diamante e prende il nome dal tipo di sabbia che la caratterizza, soffice e dorata.

Vacanze a Santa Maria del Cedro: cosa vedere nella città dell’oro verde della Calabria

Santa Maria del Cedro: immagini e foto