Vacanze relax a Sauris: cosa vedere, dove sciare e Zipline più lunga d’Europa

Guida alla visita di Sauris: cosa vedere e cosa fare nel comune friulano famoso per il prosciutto crudo IGP. Passeggiate al Lago di Sauris, giro delle malghe e volo in zipline. Visita alle chiese di Sauris di Sopra e Sauris di Sotto. Piste da sci e passeggiate con le ciaspole.

lago-di-sauris-passeggiate


Visitare Sauris: turismo ed informazioni

Sauris è un comune montano della provincia di Udine in Friuli Venezia Giulia. Situato a 1212 metri di altitudine, si compone di due nuclei principali: Sauris di Sopra e Sauris di Sotto.

Sauris è meta di turisti tutto l’anno: in autunno è il posto ideale per ammirare il foliage, in inverno si presta per sciare e praticare attività e sport sulla neve mentre in primavera e in estate è il punto di partenza per fare passeggiate ed escursioni.

Se state valutando dove dormire a Sauris, la cittadina offre un’ampia scelta di sistemazioni tra cui hotel con piscina e sauna come l’Albergo Riglarhau, b&b, agriturismi e appartamenti vacanze.


Leggi anche: I 6 migliori alberghi diffusi in Italia dove trascorrere vacanze green e slow

Chi arriva a Sauris in camper, può sistemarsi presso il Campeggio Treinke che si trova tra Sauris di Sotto e Sauris di Sopra.

chiesa-di-sauris-di-sopra

Albergo Diffuso Sauris

Un’interessante opzione per dormire a Sauris è l’Albergo Diffuso le cui sistemazioni in legno e pietra accuratamente ristrutturate, sono dislocate nelle varie frazioni della cittadina.

Il progetto Albergo Diffuso ha permesso al comune friulano di recuperare intere borgate distrutte dal terremoto che altrimenti rischiavano di scomparire.

Dormire nell’albergo diffuso di Sauris vuol dire sperimentare l’atmosfera e le tradizioni degli antichi borghi.

sauris-friuli

Sauris: attrazioni e luoghi d’interesse

Le frazioni di Sauris ospitano chiese antichissime: il Santuario di San Osvaldo a Sauris di Sotto e la Chiesa di San Lorenzo a Sauris di Sopra.

sauris-architettura

Santuario di San Osvaldo – Sauris di Sotto

Il Santuario fu edificato nel 1300 ed è intitolato a S. Osvaldo venerato come protettore dalle epidemie di peste.

Storicamente meta di pellegrini provenienti da tutto il Friuli, oggi la chiesa è un vero scrigno d’arte. Tra le opere che custodisce segnaliamo un soffitto affrescato che raffigura la Morte di S. Osvaldo e l’Assunzione della Vergine.


Potrebbe interessarti: Visitare San Daniele del Friuli: cosa vedere e cosa fare nella “Capitale del Prosciutto crudo”

chiesa-sauris-di-sotto

Chiesa di San Lorenzo – Sauris di Sopra

Anche la Chiesa di San Lorenzo risale al 1300, all’interno conserva due pregevoli altari lignei e opere che mostrano influssi tardo-gotici e motivi dell’arte rinascimentale italiana.

L’altare maggiore in marmo, ospita le statue dei santi Lorenzo e Giuseppe.

chiesa-sauris-di-sopra

Comprensorio sciistico di Sauris

Durante la stagione invernale Sauris è meta di appassionati di sci di fondo, sci alpino, sci fuoripista e in generale di tutte le attività invernali.

Rispetto alle stazioni sciistiche del Friuli Venezia Giulia più caotiche, Sauris è la destinazione ideale per chi ama sciare in un contesto tranquillo. Le piste sci si presentano sempre ben innevate grazie ad un sistema di innevamento artificiale.

Sauris di Sopra mette a disposizione una pista blu e una pista rossa servite da una sciovia, inoltre presso il campo scuola chi è alle prime armi può cimentarsi nella pratica dello sci.

Chi pratica sci di fondo può divertirsi sull’anello Plotze, pista che si trova a Sauris di Sopra e alle cui spalle svetta il Monte Bivera. A Sauris è possibile praticare anche Nordic Walking e noleggiare le ciaspole.

sauris-inverno

Cosa fare in estate a Sauris: passeggiate naturalistiche

Dalla primavera inoltrata fino all’autunno la cittadina friulana è meta di escursionisti più e meno esperti che si dilettano sul fitto reticolo dei sentieri di Sauris e dintorni.

Numerose sono le passeggiate tra cui segnaliamo il percorso tra il Lago e il Monte Turke e il tracciato alla scoperta degli “stavoli” edifici rurali in pietra e legno tipici del territorio friulano disseminati sui prati a media quota.

Non mancano tracciati per gli appassionati di mountain bike, ai bikers più allenati consigliamo il bellissimo itinerario che collega il borgo di Sauris alle Malghe del Montasio.

sauris-passeggiate

Passeggiate al Lago di Sauris

Il Lago di Sauris, artificiale, ha un colore turchese particolarissimo che cambia aspetto a seconda dei colori del cielo.

Lo specchio d’acqua nasce negli anni ’40 del Novecento in seguito alla costruzione di una diga di sbarramento sul torrente Lumiei, la Diga del Lago di Sauris.

Intorno al Lago si posso praticare diverse passeggiate sia quelle pianeggiati adatte a tutti, che quelle più complesse che si inerpicano in alta quota.

Inoltre il Lago di Sauris in estate è molto frequentato da chi pratica pesca sportiva, windsurf e canottaggio. Senza dimenticare i tracciati ideali per passeggiate in mountain bike dal lago fino alla Malga Pieltinis.

sauris-lago

Giro delle Malghe di Sauris

Un giro delle Malghe di Sauris permette di immergersi in un contesto paesaggistico suggestivo tra natura e pascoli di alta quota.

L’anello di Sauris è una delle escursioni panoramiche più belle della zona da fare preferibilmente in primavera o in autunno siccome il tracciato è esposto quasi totalmente al sole.

Le malghe di Sauris possono essere raggiunte attraverso sentieri ben segnalati, in particolare troviamo: Malga Pieltins, Malga Malins, Casera Festons e Casera Losa.

sauris-malghe

Zip line – Saurris

Sapevate che la Zipline di Sauris è la più lunga d’Europa? L’attrazione permette agli amanti dell’adrenalina di volare sospesi tra cielo e terra a più di mille metri di altitudine.

Il primo tratto si chiama Volo dell’Aquila e sorvola i boschi mentre il secondo tratto è il Volo del Falco e si svolge al di sopra del Lago di Sauris.

sauris-zipline

Prosciutto di Sauris e Festa del Prosciutto

Il piccolo comune di Sauris vanta prodotti gastronomici d’eccellenza: il prosciutto crudo e lo speck, i formaggi, la ricotta di Malga e la birra artigianale.

Il Prosciutto di Sauris è apprezzato a livello internazionale grazie al particolare metodo di affumicatura con cui viene prodotto e si fregia del marchio I.G.P.

Al prosciutto di Sauris è dedicata la Festa del Prosciutto che si svolge durante due weekend a metà luglio. Il paese si anima con stand gastronomici, spettacoli, musica e una mostra-mercato artigianale.

Dove mangiare prosciutto a Sauris? I numerosi ristoranti , rifugi e chalet del borgo propongono una varietà di menu che vedono protagonista il prosciutto crudo.

prosciutto-di-sauris

Sauris: immagini e foto