Visitare Giove: 5 cose da vedere in uno dei borghi medievali più belli dell’Umbria

Feliciana De Martis
  • Autrice viaggi e discipline umanistiche

Cosa fare e cosa vedere nel bellissimo borgo di Giove, in Umbria. Le attrazioni principali ed i luoghi di interesse da non perdere assolutamente. Il Castello di Giove, la Chiesa di Santa Maria Assunta, il centro storico e cosa vedere nei dintorni. 

Giove-umbria


Giove Umbria: guida turistica

Giove è un bellissimo borgo umbro in provincia di Terni situato nella pittoresca e suggestiva Valle del Tevere. Sorge su una piccola collina dalla quale offre una vista a 360° sul territorio circostante e si trova in una posizione strategica, tra Terni e Viterbo che distano entrambe circa mezz’ora di auto dal borgo.

La storia del posto ha origini antiche, pare infatti che qui vi fosse un antico insediamento romano anche se l’attuale assetto risale all’epoca medievale. Nel corso degli anni vi è stato un susseguirsi di importanti famiglie tra cui i Colonna e gli Orsini (bellissima foto in basso scattata da @makyone).

giove-umbria-panorama

Giove: luoghi di interesse ed attrazioni

Visitare Giove è l’occasione perfetta per ritagliarsi del tempo lontani dal traffico e dai ritmi frenetici delle grandi e medie città, godendosi invece il silenzio e la tranquillità di un piccolo borgo.

Qui è possibile visitare attrazioni e luoghi senza tempo dall’importante valore storico ed artistico, si può assaggiare la deliziosa cucina tipica locale, si può passeggiare per le strette vie del borgo circondati da un’atmosfera unica o, ancora, andare alla scoperta del territorio circostante.

giove-scorcio

Castello – Giove

Il Palazzo dei Duchi Mattei di Giove , noto anche come Palazzo Ducale o Castello di Giove, si trova in piazza XXIV maggio e la struttura ad oggi presente è frutto di una lunga opera di restauro iniziata su volere della famiglia Farnese nel XVI secolo e continuata poi dai duchi Ciriaco e Asdrubale Mattei. La struttura originaria, infatti, risale all’epoca medievale.

L’edificio è imponente e rappresenta il simbolo del borgo ed è stato poi trasformato in un rinomato relais nel 1985. Il Palazzo dei Duchi Mattei è dotato di 365 finestre, è strutturato in 5 piani ed i saloni interni presentano pitture raffiguranti scene mitologiche attribuite a Domenico Zampieri, detto il Domenichino, Paolo Caliari, detto il Veronese ed Orazio Alfani.

giove-umbria-castello

Chiesa di Santa Maria Assunta – Giove

La Chiesa di Santa Maria Assunta si trova nel centro del borgo e risale al 1740. La struttura esterna presenta una facciata armonica custodita tra due campanili.

All’interno la chiesa presenta degli elementi di notevole interesse storico ed artistico tra cui una tavola raffigurante la Madonna Assunta opera probabilmente di Niccolò Alunno, mentre secondo altri proviene dalla scuola dell’Alunno. Molto bello è anche l’organo, situato sulla porta d’ingresso.

chiesa santa maria assunta giove

Cappella di San Rocco – Giove

La Cappella di San Rocco risale al XVI secolo quando venne edificata come edicola votiva, come offerta a San Rocco in cambio di protezione contro la pestilenza. A partire dal 1969 è dedicata ai caduti di tutte le guerre.

Visitando la cappella dall’interno è possibile ammirare un ciclo di pitture votive realizzate dagli artisti Lorenzo e Bartolomeo Torresani, raffiguranti iconografie caratteristiche dei cicli contro la peste.

Merita attenzione anche un bellissimo affresco raffigurante una crocifissione con Gerusalemme sullo sfondo, di scuola folignate del XVI secolo.

giove-umbria-cappella-san-rocco

Chiesa della Madonna del Perugino – Giove

Un altro dei simboli più caratteristici del borgo di Giove è la Chiesa della Madonna del Perugino, il cui nome si deve all’immagine della Madonna posta sull’altare, realizzata da Francesco Caffarelli, chiamato il Perugino poiché originario di Perugia.

All’interno della chiesa sono presenti anche numerosi ex voto offerti dai fedeli.

giove-umbria-chiesa-madonna-perugini

Centro storico – Giove

In generale, oltre a visitare i luoghi di interesse, consigliamo di rilassarsi percorrendo rigorosamente a piedi il centro storico di Giove lasciandosi ispirare ed affascinare dai panorami, dagli odori e dall’atmosfera del posto.

Tra piatti tipici, soprattutto funghi, tartufi e piatti a base di carne e buon vino ed olio, abitazioni tipiche e strette vie, visitare Giove è senza dubbio un’esperienza immersiva e suggestiva che permette di staccare la spina dal lavoro, dall’affollamento della città per godersi dei momenti di assoluto relax (bellissima foto in basso scattata da @levytskaa).

giove-umbria-centro-storico

Cosa vedere nei dintorni di Giove

Dopo aver visitato Giove, consigliamo di approfittarne per raggiungere alcuni luoghi incredibili non molto distanti dal borgo. Tra questi sicuramente c’è il Sacro Bosco di Bomarzo, noto anche come Parco dei Mostri, un meraviglioso parco naturale noto per le numerose sculture in basalto datate nel XVI secolo e ritraenti animali mitologici, divinità e mostri.

Sempre a poca distanza da Giove e facilmente raggiungibile in auto, consigliamo una visita al Parco delle Cascate di Chia del Fosso Castello, presso il comune di Chia.

Raggiungibile in circa 20 min di auto da Giove, anche il Castello di Castello di Balthus a Montecalvello è una tappa obbligatoria se ci si trova in zona.

bomarzo

Giove: immagini e foto