Visitare Orvieto consigli


Visitare Orvieto guida e consigli su cosa fare, cosa vedere, dove mangiare, cosa mangiare e dove divertirsi.

orvieto-1



Orvieto cose da vedere

Orvieto è un’incantevole cittadina medievale che nasce su una rupe di tufo a circa 325mt s.l.m. e fa parte della provincia di Terni in Umbria.

Definita come la città alta e strana, Orvieto deve le sue origini alla civiltà etrusca infatti i primi insediamenti si localizzarono all’interno delle grotte tufacee intorno al IX secolo a.C.

Orvieto è considerata come un vero e proprio museo all’aperto e rappresenta uno dei centri storici e culturali più importanti d’Italia.

orvieto-2

Orvieto luoghi di interesse

Orvieto è una delle città più antiche d’Italia, è davvero molto bella ed incredibile ed ha tanto da offrire ai turisti.

Vediamo quali sono i maggiori luoghi di interesse di Orvieto:

orvieto-3

Duomo Orvieto

Il Duomo di Orvieto o Cattedrale di Santa Maria Assunta è il principale luogo di culto della città ed è uno dei più grandi capolavori dell’architettura gotica dell’Italia Centrale.

La cattedrale di Orvieto è stata fortemente voluta da Papa Niccolò IV per dare al Caporale del Miracolo di Bolsena un luogo dove poter essere venerato ed è stata costruita tra il 1290 e il 1500.

orvieto-duomo

Questa incredibile opera dallo stile armonioso è stata realizzata da ben 20 artisti diversi (nel corso dei 3 secoli) ma gli interventi più belli e significativi furono quelli di Lorenzo Maitani, Arnolfo di Cambio e Andrea Orcagna.

La facciata del Duomo di Orvieto è composta da eccezionali bassorilievi, è alta 52 mt e larga 40 mt mentre l’interno è ornato da importantissime opere come gli affreschi di Luca Signorelli e contiene la Cappella del Caporale e la Cappella di San Brizio.

orvirto-duomo2

Palazzo del Popolo Orvieto

Il Palazzo del Popolo o Palazzo del Capitano del Popolo si affaccia sull’omonima piazza e fu completato durante i primi del ‘300.

Il palazzo ha un aspetto maestoso ed elegante, è adibito a centro congressi e manifestazioni ed ospita 3 grandi sale; la Sala Expo, la Sala Etrusca e la Sala dei Quattrocento dove si riunivano i membri che governavano la città.

orvirto-palazzodelpopolo

Museo Archeologico Nazionale Orvieto

Il Museo Archeologico Nazionale di Orvieto è ubicato all’interno del Palazzo Papale, un edificio risalente alla fine del ‘200 che si affaccia su Piazza Duomo.

Le sale del museo ospitano, secondo un ordine topografico e cronologico, reperti storici provenienti dalle necropoli e dai santuari rinvenuti a ridosso della città di Orvieto.

orvieto-museonazionale

C’è da dire che alcuni materiali di grande valore come bronzi, ceramiche e monili provengono dalla Necropoli di Cannicella e dalla Necropoli del Crocifisso che si trovano nei dintorni di Orvieto.

Pozzo di San Patrizio Orvieto

Il Pozzo di San Patrizio è una meraviglia ingegneristica costruita da Giuliano da Sangallo il Giovane (doppie scale elicoidali per la discesa e per la risalita) nel 1527 per volere di Papa Clemente VII.

Questa incredibile opera prende il nome dal Santo Irlandese in quanto assomiglia alla cavità dove, il Santo, amava ritirarsi in preghiera.

orvieto-pozzo

Il Pozzo di San Patrizio è stato costruito con l’intento di assicurare l’acqua alla città di Orvieto in qualsiasi periodo dell’anno, è profondo 62 mt, ha un diametro di 13,5 mt ed è stato scavato nel tufo sotto la rupe su cui è costruita la città.

Il pozzo è illuminato da ben 72 finestre ed è possibile visitarlo fino in fondo scendendo 258 scalini.

orvieto-pozzo2

Orvieto sotterranea

La città sotterranea è stata scavata nella rupe di tufo per oltre 2500 anni (a partire dal IX secolo a.C.) dagli abitanti di Orvieto che hanno dato vita ad una seconda città segreta e nascosta.

Questa città nascosta è stata scoperta per caso durante una frana ed è una sorta di labirinto formato da cisterne, cunicoli, pozzi e oltre 1200 grotte.

orvieto-sotterrane1

Orvieto underground

Orvieto Underground è una sorta di iniziativa che consente di effettuare visite guidate all’interno della città sotterranea attraverso un emozionante viaggio nel tempo nel cuore di un modo parallelo suggestivo ed accattivante.

orvieto-sotterranea2

Fortezza Albornoz Orvieto

La Fortezza o Rocca di Albornoz venne edificata per ordine del Cardinale Albornoz a partire dal 1359 e venne totalmente distrutta nel 1390.

Dopo la distruzione venne ricostruita sul vecchio perimetro inizialmente da Antonio da Carpi nel 1450 per poi essere completata con la revisione di Bernardo Rossellino nel 1452.

orvieto-fortezzaalbornoz

Durante il corso dei secoli la Rocca di Albornoz ha subito tantissimi cambiamenti e, ad oggi, di quella bellissima struttura con fossato e ponti levatoi ne resta solo una porzione con la bella torre ancora in perfetto stato che sovrasta l’antica Porta Rocca o Soliana.

orvieto-fortezzaalbornoz2

Torre del Moro Orvieto

La Torre del Moro prende il nome da Roberto di Sante o Gualtiero detto il Moro che era il proprietario del palazzo sottostante.

La Torre è appartenuta a diversi proprietari nel corso dei secoli (soprattutto allo Stato Pontificio) e oggi è un importante centro culturale che offre anche un’incantevole vista sul Duomo e sulla città di Orvieto.

orvieto-torre

Ricordiamo che l’orologio della Torre del Moro ha iniziato a scandire le ore nel 1885 e chi ha intenzione di arrivare in cima per godere del bellissimo panorama deve affrontare ben 250 gradini che sono anche molto ripidi.

orvieto-torreorologio

Museo dell’Opera del Duomo Orvieto

Il Museo dell’Opera del Duomo è ubicato all’interno del Palazzo Papale di Bonifacio VIII conosciuto anche come Palazzo Soliano.

L’edificio è in realtà formato dalla Cappella di San Brizio, dalla Libreria Alberi e dalla Chiesa di Sant’Agostino ed ospita opere e sculture che vanno dal ‘200 in poi tra cui le più importanti e significative sono:

  • Reliquiario del cranio di San Savino
  • Terrecotte invetriate di Della Robbia
  • La Maestà dei Servi di Coppo di Marcovaldo
  • La Maddalena di Luca Signorelli
  • Il Polittico di San Domenico di Simone Martini
  • Bozze su pergamena dei progetti del Duomo di Orvieto

orvieto-museoopera

Altre cose da vedere ad Orvieto sono:

  • Chiesa di Sant’Andrea
  • Grotte delle Rupe di Orvieto
  • Labirinto di Adriano
  • Palazzo dei Sette
  • Palazzo Coelli
  • Palazzi dei Papi

Dove mangiare a Orvieto

Per conoscere i migliori ristoranti, trattorie, pizzerie e osterie della città dove mangiare a prezzi giusti e onesti (menù turistici per gruppi e comitive) consulta Orvieto dove mangiare bene spendendo poco.

Cosa mangiare a Orvieto

Per conoscere quali sono i migliori piatti tipici orvietani consulta Cosa mangiare a Orvieto.

Divertirsi a Orvieto

Per conoscere i migliori locali della città dove prendere un aperitivo o dove trascorrere una serata all’insegna del divertimento consulta Orvieto discoteche e locali notturni.

Orvieto immagini e foto

Commenti: Vedi tutto

Lascia una risposta