Visitare Zurigo: cosa vedere nel suo bellissimo centro storico medievale e nei dintorni

Autore:
Sara Perazzo
  • Dott. Storia Medioevale

La più grande città della Svizzera è perfetta da visitare in qualsiasi periodo dell’anno per il suo bellissimo centro storico medievale, l’Altstadt. Nominata tra le città più vivibili del mondo, ecco cosa fare e cosa vedere a Zurigo, capoluogo del cantone omonimo nella Svizzera settentrionale. 

zurigo cosa vedere
Credit Pentapfel Pixabay

Visitare Zurigo: guida turistica

Scenograficamente adagiata lungo la sponda settentrionale dell’omonimo lago, Zurigo non è solo una vivace città dove la scena culturale, artistica e gastronomica è particolarmente attiva, ma anche una città circondata da magnifici paesaggi e una rigogliosa natura. Il lago da un lato, le montagne dalle cime innevate dall’altro e in mezzo verdi colline.

Sarà per questo, sarà per i servizi, l’arte che si trova in ogni angolo, la ricchezza e la qualità della vita, ma Zurigo dal 2019 compare nella classifica Mercer Quality of Living Survey, piazzandosi direttamente al secondo posto come città più vivibile del mondo dopo la capitale austriaca, Vienna.

Visitare Zurigo
Credit Sonyuser Pixabay

Zurigo: la storia

Dopo essere stata colonia dei Celti, l’area corrispondente all’attuale Zurigo subì la colonizzazione romana attorno al 45 a.C. I romani costruirono un fortilizio militare di controllo sul Lindenhof, una collina nel cuore del centro e da qui si sviluppò l’odierna Zurigo. Il fortino fu poi trasformato in castello. Nel 773 Zurigo passò ai Carolingi, poi nell’843 a Ludovico II il Germanico che volle costruire un palazzo sul Lindenhof.

Carlo III il Grosso, figlio di Ludovico, volle costruire invece il Fraumünster nell’874. Si può dire che, a questa data, il grosso del centro storico di Zurigo era già formato e da qui in poi la città conobbe un notevole sviluppo, grazie anche alla sua posizione strategica sulla via tra la Germania, le Alpi e il Canton Grigioni. Infatti nel XIV secolo Zurigo contava già 9.000 abitanti.

zurigo attrazioni
Credit Jonny_Joka Pixabay

Cosa vedere a Zurigo: attrazioni e siti di interesse

Zurigo è particolarmente ricca di attrazioni e cose da vedere che si concentrano soprattutto nell’Altstadt, il bellissimo centro storico medievale. Qui, più che altrove, si possono respirare le atmosfere di un tempo e scoprire anche la parte più autentica e le tradizioni della città.

Perfetto da girare a piedi, lungo le vie del centro si affacciano caratteristici palazzi storici, le case delle corporazioni, eleganti dimore nobiliari, in una commistione di stili e architetture differenti. Il centro storico è tagliato dal fiume Limmat che offre incantevoli passeggiate fino a giungere al romantico lungolago alberato, dove si affacciano alcune notevoli attrazioni come l’Opernhaus Zürich.

Dopo questa breve introduzione, ora è giunto il momento di scoprire cosa vedere a Zurigo, le attrazioni e i luoghi di interesse da non perdere per nessun motivo. 

Cosa vedere a Zurigo
Credit 3345557 Pixabay

Il duomo – Zurigo

Il duomo di Zurigo è noto con il nome di Grossmünster ed è l’antico e principale edificio di culto e simbolo della città. Risalente all’Alto Medioevo, fu centro propulsore della Riforma protestante in Svizzera. Costruito in pietra arenaria, il duomo di Zurigo ha subito più volte restauri e rifacimenti che non ne hanno alterato di molto gli stili romanico e gotico, ancor oggi predominanti.

Durante la seconda metà del Quattrocento, le torri campanarie assunsero uno stile tardo gotico, diventando l’emblema architettonico di Zurigo. Dopo un crollo, nel Settecento vennero ricostruite in stile barocco-neogotico. Gli interni conservano preziose sculture romaniche, affreschi riferibili a un periodo che va dal XIII al XV secolo, le splendide vetrate di Augusto Giacometti e le porte bronzee di Otto Münch.

Il duomo – Zurigo
Credit Sonyuser Pixabay

Le altre chiese – Zurigo

Per Fraumünster si intende un complesso religioso, situato nel centro storico di Zurigo, costituito dalla chiesa in stile gotico e dai resti di quello che fu un monastero di suore benedettine. Il nucleo originario risale all’850 quando il re Ludovico il Germanico costruì il monastero da far gestire alle figlie. Sempre nel centro storico, accanto alla biblioteca centrale, la Predigerkirche è una chiesa risalente al XIII secolo, fondata dapprima dai Domenicani poi convertita al Protestantesimo. Conserva lo stile romanico, l’interno è semplice ed elegante e presenta una torre campanaria in stile neo gotico.

La chiesa di San Pietro, nel cuore del centro storico, è la più antica chiesa medievale della città. Non a caso, è situata vicino al Lindenhof, la collinetta da cui ebbe origine Zurigo, un tempo sede di un fortilizio romano. La prima menzione scritta della chiesa risale all’857. Nel corso dei secoli fu al centro di importanti fatti storici locali e conserva le tombe di personalità zurighesi. Sottoposta a molti lavori di rifacimento, l’attuale aspetto è in prevalenza barocco.

Fraumünster, Zurigo
Credit Diego Delso Wikimedia Commons

Le vie più belle – Zurigo

Bahnhofstrasse è la via dello shopping zurighese. Va dalla la stazione centrale fino al lago di Zurigo. In questo largo viale alberato, su cui affacciano palazzi antichi alternati a edifici più moderni, trovate boutique di lusso e le catene dei brand internazionali. Il vicolo storico Augustinergasse, nei pressi della Bahnhofstrasse, è da vedere per i caratteristici bovindi che sporgono dalle facciate dei bellissimi palazzi.

Da non perdere le vie e viuzze del Niederdorf, area del centro storico con abitazioni tipiche, caffè, negozietti e botteghe dalle atmosfere più intime. Altra strada storica ed estremamente caratteristica è Rennweg, sempre nel cuore dell’Altstadt. E’ ricca di botteghe di artigianato ma anche di boutique, di ristorantini e caffè.

Infine, Limmatquai è il pittoresco lungofiume orientale caratterizzato da una via su cui affacciano alcuni dei principali edifici storici di Zurigo come il seicentesco palazzo del Municipio in stile barocco, la Wasserkirche, chiesa in stile tardo gotico risalente alla fine del Quattrocento e altri palazzi del XVII e XVIII secolo.

Bahnhofstrasse, Zurigo
Credit Ank Kumar Wikimedia Commons

Le piazze più belle – Zurigo

La piazza storica della Lindenhof offre una delle migliori viste panoramiche sul centro storico della città grazie alla sua posizione elevata. Paradeplatz è il cuore della Bahnhofstrasse. Nata come piazza del mercato del bestiame, oggi è un nodo di scambio dei mezzi pubblici della città e la sede di numerose banche.

Sechseläutenplatz è la bellissima piazza collocata tra l’Opernhaus Zürich e il lago di Zurigo. E’ forse la piazza dove i zurighesi amano maggiormente riunirsi per celebrare eventi. Ad esempio, durante il periodo dell’Avvento, qui si svolgono i tipici mercatini di Natale, mentre in primavera si celebra la festa della “Sechseläuten“, nel corso della quale un pupazzo di neve finto viene bruciato su una pira per salutare simbolicamente la fine dell’inverno.

piazze zurigo
Credit Jonny_Joka Pixabay

Musei – Zurigo

Il Museo Nazionale Svizzero è ospitato in un bellissimo edificio in stile storicistico in Museumstrasse 2 e comprende numerosissime collezioni che illustrano la storia, le tradizioni e la cultura della città e del territorio circostante, in un arco temporale che va dalla preistoria fino al XXI secolo. Kunsthaus Zürich è una rinomata galleria d’arte in Heimplatz 1. La collezione comprende pezzi appartenenti a tutti i secoli e a tutti i movimenti artistici ma in particolare custodisce opere di Manet, Pissarro, Renoir, Degas, Gauguin, Monet, van Gogh, Chagall, Picasso.

Il museo Rietberg (Gablerstrasse 15.) rappresenta una delle istituzioni museali più importanti della Svizzera poiché è l’unico spazio dedicato all’arte internazionale non europea. La collezione consta di 25.000 pezzi e 45.000 fotografie dell’esposizione etnografica. A Zurigo si possono visitare anche il Museo del tram in Forchstrasse 260, il Museo della FIFA in Seestrasse 27, oltre al Pavillon in riva al lago (Höschgasse 8), che rappresenta l’ultimo capolavoro dell’architetto Le Corbusier, gallerie e centri artistici e culturali.

Museo Nazionale Svizzero
Credit Museo Nazionale Svizzero Wikimedia Commons

Gite sul fiume e sul lago – Zurigo

Una delle cose da fare a Zurigo è sicuramente una gita in battello sul fiume Limmat o sul Lago di Zurigo. Si tratta di un ottimo modo per scoprire la città e le sue attrazioni da un altro punto di vista. Ad esempio il fiume Limmat attraversa interamente il centro storico e, salendo a bordo delle barche che partono dalla Bürkliplatz, si possono ammirare le Case delle corporazioni, il palazzo del Municipio, la collina Lindenhof e Grossmünster.

I battelli della ZSG sono invece disponibili per fare mini crociere solcando le acque del lago di Zurigo. Si può scegliere tra vari battelli a tema gastronomico. Le mini crociere fanno tappa nei villaggi e nelle cittadine più belle lungo le sponde del lago come Thalwil, Erlenbach, Richterswil e fino a Rapperswil.

gite in battello zurigo
Credit Jonny_Joka Pixabay

Escursioni a Zurigo: l’Uetliberg

Uetliberg è il monte di Zurigo, situato appena alle porte della città. Rappresenta una comoda e vicina destinazione per facili escursioni in natura, per fare trekking sui sentieri o pedalare sulle mountain bike. Dai suoi 870 metri di altezza si gode di una splendida vista su tutta la città e sulle Alpi nelle giornate più limpide.

Da non perdere il sentiero “La Via dei pianeti” che in due ore circa conduce al Felsenegg. Questo percorso non è solo naturalistico ma anche didattico perché illustra le distanze nel sistema solare. Lungo la camminatasi incontreranno le istallazioni del sole e degli altri pianeti, oltre a pannelli informativi. Giunti al Felsenegg si potrà godere di un magnifico panorama sul Lago di Zurigo.

Uetliberg
Credit Sonyuser Pixabay

Zurigo immagini e foto